10 migliori aziende vinicole in Australia

I vini australiani sono famosi in tutto il mondo, ma con ben sessanta aree vinicole designate in tutta l’Australia, può essere difficile ridurre solo una manciata dei migliori vigneti in Australia da visitare durante il tuo viaggio. Le regioni e le cantine che vi segnalo sono tutte a breve distanza dalle capitali dei rispettivi stati e sono raggiungibili comodamente in gita di un giorno, dandovi tutto il ​​tempo per fare un salto per una degustazione di vini e un gustoso pranzo. Se siete amanti del vino, era solo questione di tempo prima che la vostra ricerca dei migliori vigneti vi portasse qui. Quindi, per aiutarvi nella vostra missione, voglio condividere alcuni dei miei vigneti preferiti e migliori in Australia che dovreste senza dubbio visitare.

Continue reading “10 migliori aziende vinicole in Australia”

Glenorchy: alla scoperta della Nuova Zelanda meno conosciuta

A 45 minuti di macchina a nord di Queenstown, all’inizio del lago Wakatipu, nell’isola sud della Nuova Zelanda, si trova Glenorchy. È una piccola città rustica, perfetta per gli appassionati di attività all’aperto e rappresenta una fantastica gita di un giorno da Queenstown. La cittadina è proprio piccolina, quindi un giorno è davvero sufficiente per vedere la città stessa, ma i dintorni sono così belli però che potreste tranquillamente passare un paio di giorni quassù.

Continue reading “Glenorchy: alla scoperta della Nuova Zelanda meno conosciuta”

Bushwalking in Australia: la Glacial Hike nell’Hallett Cove Conservation Park

A una sola mezz’oretta verso sud dal centro di Adelaide, in Australia Meridionale, si trova un incredibile sito geologico dall’enorme importanza a livello internazionale: l’Hallett Cove Conservation Park. Qui reperti in pietra aborigeni furono scoperti per la prima volta nel 1934 con oltre 1.700 manufatti raccolti in un periodo di 30 anni. Il professor Ralph Tate fu la prima persona a rendersi conto che l’Australia Meridionale era stata soggetta a un’era glaciale quando scoprì la pavimentazione glaciale levigata e striata della Hallett Cove nel 1875. L’area fu proclamata parco di conservazione nel 1976 per la protezione del suo eccezionale patrimonio scientifico e caratteristiche storiche. Il miglior modo per scoprire questo splendido – ma relativamente piccolo – parco è attraverso la Glacial Hike, un’escursione a circuito di 2 km alla scoperta di alcuni dei siti geologici eccezionali.

Continue reading “Bushwalking in Australia: la Glacial Hike nell’Hallett Cove Conservation Park”

Cosa vedere a Montrèal

Situata su un’isola nel fiume St. Lawrence, Montrèal è una vivace città canadese con un’abbondanza di siti ed edifici storici. È considerato il centro culturale del Canada ed è la seconda città francofona più grande dopo Parigi: Montrèal offre una vasta gamma di musei, gallerie d’arte, quartieri storici e splendidi parchi da esplorare. È una città internazionale riconosciuta per i suoi principali festival e arte culinaria. Calda, accogliente, gourmet e sofisticata, Montrèal ha tutto. La città è riconosciuta all’unanimità dai residenti e dai visitatori per la sua diversità e la ricchezza della sua cucina raffinata e dei suoi ampi e abbondanti spazi verdi. Un hub nordamericano con tocchi d’Europa, Montrèal offre un affascinante mondo di scoperte.

Continue reading “Cosa vedere a Montrèal”

Un libro in valigia: “Il sale della terra” di Jeanine Cummins

“Il sale della terra” di Jeanine Cummins – il cui titolo originale è “American Dirt” – non è solo un libro che vi farà viaggiare nel lontano Messico, tra la violenza dei cartelli e l’amore di una madre per il proprio figlio. “Il sale della terra” è anche uno dei libri più controversi dell’anno, o forse anche del decennio. Ma io questo non lo sapevo quando ho scelto questo incredibile libro e quando l’ho divorato pagina dopo pagina, senza riuscire a metterlo giù.

Continue reading “Un libro in valigia: “Il sale della terra” di Jeanine Cummins”

Sydney con bambini: 5 consigli su cosa fare

Se vi trovate a Sydney in vacanza oppure siete qui per restare e siete appena arrivati in città, scoprirete ben presto che Sydney è una città molto kids-friendly. Questa è la città in cui sono diventata mamma per la prima volta e qui ho abitato fino a 20 mesi di mio figlio, perciò posso con tutta sincerità dirvi che non avrete problemi a trovare servizi e attrazioni per i più piccoli.

Continue reading “Sydney con bambini: 5 consigli su cosa fare”

Guida a Port Townsend, Washington

Se mai c’è stata una bella città americana da non perdere, è Port Townsend, nello stato di Washington. Pittoresco porto storico sulla punta nord-orientale della Olympic Peninsula nel Puget Sound, Port Townsend è circondata da acqua e montagne, gode di un clima temperato tutto l’anno ed è meglio conosciuta per la sua architettura vittoriana e la bellezza naturale che la circonda. Ha una popolazione di circa 10.000 abitanti e durante il mio anno di scambio in America ha ospitato anche me: non potrei pensare a un posto più bello dove vivere e il mio cuore scoppia di nostalgia ogni volta che ci penso.

Continue reading “Guida a Port Townsend, Washington”

I migliori zoo del mondo: quali sono e perché visitarli

I parchi zoologici e i bioparchi soffrono della cattiva reputazione di essere luoghi di prigionia e maltrattamento per gli animali che ospitano. Sicuramente in passato gli zoo di tutto il mondo erano più simili a prigioni che a parchi o giardini, con gli animali costretti a vivere in piccole gabbie anguste, spesso in solitaria. Con il tempo però, con l’affermazione dei diritti degli animali, molti parchi zoologici hanno iniziato a riprogettare i loro spazi, sforzandosi di realizzare delle strutture più ampie e più naturalistiche, che potessero ricreare in qualche modo il biotopo degli animali ospitati. Il risultato è che oggi questi sono luoghi di conservazione e didattica, impegnati nella salvaguardia e la riproduzione di specie rare e comuni. Ma gli zoo sono anche luoghi dove grandi e piccini possono avvicinarsi al mondo naturale e imparare anche il rispetto per il mondo animali e per la natura.

Continue reading “I migliori zoo del mondo: quali sono e perché visitarli”

10 anni da immigrata in Australia

A fine giugno ho festeggiato 10 anni da immigrata in Australia. L’anniversario è arrivato quasi improvviso, il tempo scorso come un fiume in piena senza che sia veramente riuscita a coglierne il significato. Avevo 24 anni quando sono partita con un biglietto di sola andata per Adelaide. Partivo verso un paese che avevo imparato a conoscere e ad amare nei miei soggiorni precedenti, partivo per raggiungere l’uomo che amavo, ma partivo anche senza sapere cosa la vita mi avrebbe riservato. Fresca di laurea magistrale, non avevo idea all’epoca della carriera che avrei intrapreso; non sapevo all’epoca se la mia relazione sarebbe durata, se avrei messo su famiglia, ma soprattutto, non potevo immaginare che 10 anni dopo avrei ancora chiamato l’Australia casa.

Continue reading “10 anni da immigrata in Australia”

Dove sciare in Australia: guida completa

Se parlo di sci e snowboard, sicuramente il primo pensiero non va all’Australia. Questo paese viene infatti più comunemente associato a immagini di caldo, mare e spiaggia. Ma in Australia ti assicuro che ci sono anche il freddo e la neve, l’inverno in Australia può risultare anche più tosto che in Europa e Nord America grazie alla scarsità di un adeguato isolamento termico nella case. Può forse sorprenderti quindi che anche in Australia si possa sciare! Nonostante la vicina Nuova Zelanda sia sicuramente una meta più prediletta per gli sport invernali, in Australia esistono 453 km di piste spalmati su solo 6 comprensori sciistici in 2 stati, serviti da 126 impianti di risalita. Nella lista dei migliori comprensori sciistici in Australia il primo posto va al comprensorio di Mt. Buller, che ha anche il migliore rapporto prezzo-prestazioni. Il più alto comprensorio sciistico è Thredbo, che raggiunge un’altitudine di 2.037 metri.

Continue reading “Dove sciare in Australia: guida completa”