Singapore: informazioni pratiche

Tra tutti i paesi che ho visitato, Singapore è probabilmente quello in cui ho viaggiato più facilmente. La città-stato è moderna, efficiente, pulita e sicura; le persone sono molto cortesi ed è estremamente semplice navigare la città sia con i mezzi che a piedi. Il numero e la varietà di attrazioni che Singapore offre è davvero enorme e per questo è una destinazione adatta a qualsiasi tipo di viaggio e per qualsiasi tipo di viaggiatore (tranne forse quello che non sopporta il caldo e l’umidità). Prima di raccontarvi nel dettaglio l’itinerario del mio viaggio, eccovi qualche informazione pratica per chi sta pianificando un viaggio a Singapore. Continue reading “Singapore: informazioni pratiche”

In Australia di passaggio o per restare?

Quando sono arrivata ad Adelaide per il mio semestre di scambio nel 2009 non mi sentivo come gli altri studenti stranieri: ero già stata in Australia e conoscevo la città, avevo un fidanzato e la sua famiglia come rocce su cui appoggiarmi, e, soprattutto, non avevo nessun interesse a bruciarmi le tappe come facevano tutti gli altri studenti stranieri che avevano i giorni contati Down Under. Quando mi sono trasferita definitivamente in Australia nel 2011, non mi sentivo ugualmente come tutti gli altri italiani che come me sbarcavano sul suolo australiano ogni giorno, e a oggi, mi sento ancora profondamente diversa dalla maggior parte degli altri expat – soprattutto italiani – che negli anni ho conosciuto. Continue reading “In Australia di passaggio o per restare?”

10+1 cose da fare e vedere a Grenoble, Francia

“Alla fine di ogni strada, c’è una montagna” scriveva Stendhal della sua città d’origine, Grenoble. Conosciuta appunto come la capitale delle Alpi, Grenoble è stata la mia casa per 6 mesi durante l’Erasmus e per me avrà sempre un posto speciale nel mio cuore, dato che è lì che ho conosciuto l’Avvocato. Continue reading “10+1 cose da fare e vedere a Grenoble, Francia”

Checking in: Swissotel Merchant Court Singapore

Dopo due brevissime visite a Singapore all’inizio della mia vita in Australia, da tempo sognavo di visitare questa splendida città in modo più approfondito. Alla fine del mio recente viaggio in Italia ne abbiamo approfittato per finalmente passare qualche giorno a Singapore. L’offerta di hotel in questa città di 5 milioni di abitanti è davvero enorme, e non è stato facile scegliere dove alloggiare. Ma non appena ho scovato il Swissotel Merchant Court Singapore ho capito subito di aver fatto la scelta giusta. Continue reading “Checking in: Swissotel Merchant Court Singapore”

Il mio 2017 in libri

A inizio anno mi piace riguardare ai 12 mesi appena trascorsi e riflettere su quello che ho fatto e realizzato. Quest’anno, invece che il solito bilancio dei successi e fallimenti dell’anno passato, e i buoni propositi per l’anno che comincia, voglio invece raccontarvi il mio 2017 in libri. Adoro leggere, da sempre, tanto quanto amo scrivere, e cerco sempre di leggere il più possibile. Non sempre è facile, il tempo non è mai abbastanza, ma si fa quel che si può. Eccovi una piccola recensione di tutti i libri che ho letto negli ultimi 12 mesi, sperando che possa essere di inspirazione a qualcuno di voi! Continue reading “Il mio 2017 in libri”

Le usanze australiane a cui non mi sono abituata

Sono ormai 6 anni e mezzo che vivo in Australia in pianta stabile, senza considerare gli anni in cui ho fatto avanti e indietro prima di trasferirmi qui. A mio avviso questo non è certo un periodo breve – anche se forse lo è nel lungo schema della vita -, ed è sicuramente un periodo abbastanza lungo per cambiare, evolversi e modificare le proprie abitudini. Se poi, come nel mio caso, siete anche sposati con un locale, allora l’occasione per adattarsi alla cultura dell’altro e al paese che ci ospita è ancora più alta. Continue reading “Le usanze australiane a cui non mi sono abituata”

Perchè il Natale 2017 sarà speciale

Se mi seguite da un po’ sapete che da un anno e qualche mese sono diventata zia per la prima volta della splendida e monella Baby Di. Da quando è nata l’ho vista crescere dietro lo schermo di un Ipad o di un telefono: ho sentito i suoi primi versi e le sue prime paroline attraverso un file audio, e le ho visto fare le prime gattonate in un video mp4. Siamo nel 2017 – quasi 2018 – e grazie al cielo esiste la tecnologia che ci permette di essere presenti anche quando non lo siamo.  Continue reading “Perchè il Natale 2017 sarà speciale”

I cibi strani dei supermercati australiani

Per noi italiani è normale pensare che la cultura di un paese passi anche attraverso il suo cibo. Quello che si mangia, come lo si cucina e persino quando e dove lo si consuma sono indicatori importanti di una società e si può capire molto di un popolo osservando la sua relazione con il cibo. Per noi italiani questo è un tasto leggermente dolente, in quanto ci sentiamo i re della cucina, “in nessun paese si mangia bene come in Italia”, e così via, e tutti questi stereotipi e quest’arroganza spesso ci impediscono di riconoscere e apprezzare quanto di buono altri paesi producono. Oggi non voglio certo venirvi a dire che in Australia si mangia meglio che in Italia, anzi: voglio portarvi con me a fare un giro in un tipico supermercato australiano per farvi scoprire le stramberie che qui si trovano. Continue reading “I cibi strani dei supermercati australiani”

Insegnare le lingue… da non insegnante

Ho cominciato a dare ripetizioni di inglese a 18 anni durante il primo anno di università, quando, tornata dal mio anno in America, la mia conoscenza dell’inglese era di gran lunga superiore alla stragrande maggioranza dei miei coetanei. All’inglese si è poi aggiunto il francese e, una volta trasferitami in Australia, anche l’italiano. Non ho mai studiato da insegnante e per questo non mi definisco tale, ma di studenti davanti a me negli anni ne ho visti passare davvero tanti. E ora, dopo 12 anni di “insegnamento”, appendo la mia bacchetta al chiodo e mi ritiro come insegnante. Prima di chiudere questo interessante capitolo della mia vita, oggi voglio raccontarvi cosa ha significato questa decade di insegnamento da insegnante-non insegnante. Continue reading “Insegnare le lingue… da non insegnante”