Curiosità sull’Irlanda

Diamo il bentornato a Elisa, che già era venuta a trovarci per raccontarci come sia finita in Irlanda per un anno di scambio. Ascoltando i suoi racconti all’inizio della sua esperienza irlandese ho avuto flashback a quando, in preda alla stanchezza dell’orientation pre-partenza a Roma e dei 3 voli che da Roma mi portarono a Seattle, mi ritrovavo in una macchina sull’autostrada che dal Sea-Tac portava al centro di Seattle. Sulla destra le lo montagne e i pini verdissimi, sulla sinistra la città illuminata e l’inconfondibile Space Needle che dominava lo skyline di Seattle. Il mio cuore, una spugna pronta ad assorbire ogni dettaglio, ogni diversità, ogni curiosità. In Elisa ho ritrovato le stesse emozioni e la stessa voglia di scoprire. E allora eccola oggi, ritornata per raccontarci quello che più l’ha colpita di questi suoi primi mesi in Irlanda. Continue reading “Curiosità sull’Irlanda”

Consigli pratici #7: possedere casa in una strata

Vi siete trasferiti in Australia e avete deciso che questo paese vi offre un futuro abbastanza promettente tanto che state pensando di investire nel mattone e comprare casa? Ottima idea! Se il mercato immobiliare australiano non vi spaventa con i suoi tempi rapidi e i suoi prezzi folli, probabilmente avete preso una buona decisione. Vi avevo già raccontato qui il processo per arrivare a comprare casa in Australia, ma oggi voglio fare un passo oltre e darvi qualche delucidazione su cosa voglia dire vivere in una “strata” nel NSW*, prima che sia troppo tardi per voi! Continue reading “Consigli pratici #7: possedere casa in una strata”

Saper chiedere aiuto all’estero

Quando mi preparavo alla partenza per il mio anno di scambio negli USA, i volontari di AFS amavano ripeterci un mantra che, negli anni, si è poi radicato nella mia mente e ha influenzato il mio comportamento in determinate situazioni:

“Quando siamo all’estero, è inutile lamentarsi e chiedere aiuto a chi abbiamo lasciato in Italia. Loro non saranno nella posizione di aiutarci, con i nostri problemi li faremo solo preoccupare, e nessuno dei due ne trarrà beneficio. Meglio invece chiedere aiuto in loco a chi è effettivamente nella posizione di poter fare qualcosa per risolvere i nostri problemi”.

Continue reading “Saper chiedere aiuto all’estero”

Quello che avresti voluto sapere prima di trasferirti a Sydney

Sono ormai 5 anni e mezzo che mi sono trasferita a Sydney (quasi 7 in Australia) e, nonostante non mi possa senz’altro definire un’esperta di questa città, so bene cosa voglia dire trasferircisi da un’altra realtà. Non reputo Sydney una città difficile in cui vivere – no di certo – ma come tutte le grandi città, anche lei ha le sue particolarità. Sapere quali sono i suoi aspetti unici potrebbe fare la differenza tra un’integrazione rapida e indolore e una problematica, per cui lasciate che vi racconti qualle che sono, a mio avviso, le 10 cose che dovreste sapere prima di trasferirvi a Sydney. Continue reading “Quello che avresti voluto sapere prima di trasferirti a Sydney”

Anche le amicizie muoiono

L’amicizia è da sempre uno dei valori a cui tengo di più. Fin da piccolina ho sempre dato tutta me stessa in una relazione – di amicizia prima e amore dopo – cominciando a soffrire ben presto quando il mio affetto e le mie attenzioni non erano contraccambiate come avrei voluto. Perché è sempre vero: non sempre i rapporti d’affetto sono 50:50, non sempre l’equilibrio è perfetto, c’è sempre chi dà un po’ di più e chi prende un po’ di più. Me è pur sempre vero che l’amicizia, come l’amore, non vive d’aria. Ha bisogno di attenzioni e cura per sopravvivere, come un fiore o una pianta. Continue reading “Anche le amicizie muoiono”

Quando l’estero chiama. La storia di Elisa

Di lei vi avevo già parlato qui. Lei, che sta vivendo un’esperienza che solo una piccola parte dei ragazzi della sua età hanno il coraggio di intraprendere. Lei, che sta scoprendo giorno dopo giorno che il mondo è più piccolo di quello che sempre. Lei, che ha spiegato le ali e intrapreso un viaggio che le auguro non finisca mai. A lei lascio ora la parola, perché vi racconti lei stessa cosa l’ha spinta a fare il grande passo di andare a studiare un anno all’estero a soli 16 anni. Continue reading “Quando l’estero chiama. La storia di Elisa”

10 cose gratis da fare a Sydney

Sydney è solitamente considerata una città cara da visitare e vivere, e di questo se ne accorgono rapidamente anche i turisti! Su Amiche di Fuso avevo analizzato il costo della vita medio a Sydney e avevo concluso che sia possibile vivere decentemente anche con un salario medio. Ma, chi vive qui lo sa, Sydney sa essere infida e, se non prestate troppa attenzione, in un battibaleno (o in un paio di uscite) vi può svuotare il portafogli. Oggi voglio venire incontro a chi è di passaggio o da poco in città con queste 10 cose gratis da fare a Sydney, invece che le corrispettive a pagamento! Continue reading “10 cose gratis da fare a Sydney”

Conciliare parenti in visita e vita sociale

Le conseguenze del vivere lontano da casa, famiglia e amici sono spesso ovvie e prevedibili: la lontananza dai propri cari, la difficoltà di esserci nei momenti che contano, i viaggi in patria per vedere la famiglia invece che altrove, ecc. Ma a volte ci sono conseguenze della vita all’estero che si rivelano solo col tempo: a volte sono piccole cose di cui neanche ci accorgiamo nella vita di tutti i giorni, altre sono abitudini di cui ci rendiamo conto solo quando qualcuno ce le fa notare. Una di queste di cui mi sono resa conto solo recentemente è come l’espatrio influenzi la vita sociale quando ci sono parenti in visita. Continue reading “Conciliare parenti in visita e vita sociale”

In Australia di passaggio o per restare?

Quando sono arrivata ad Adelaide per il mio semestre di scambio nel 2009 non mi sentivo come gli altri studenti stranieri: ero già stata in Australia e conoscevo la città, avevo un fidanzato e la sua famiglia come rocce su cui appoggiarmi, e, soprattutto, non avevo nessun interesse a bruciarmi le tappe come facevano tutti gli altri studenti stranieri che avevano i giorni contati Down Under. Quando mi sono trasferita definitivamente in Australia nel 2011, non mi sentivo ugualmente come tutti gli altri italiani che come me sbarcavano sul suolo australiano ogni giorno, e a oggi, mi sento ancora profondamente diversa dalla maggior parte degli altri expat – soprattutto italiani – che negli anni ho conosciuto. Continue reading “In Australia di passaggio o per restare?”

Le usanze australiane a cui non mi sono abituata

Sono ormai 6 anni e mezzo che vivo in Australia in pianta stabile, senza considerare gli anni in cui ho fatto avanti e indietro prima di trasferirmi qui. A mio avviso questo non è certo un periodo breve – anche se forse lo è nel lungo schema della vita -, ed è sicuramente un periodo abbastanza lungo per cambiare, evolversi e modificare le proprie abitudini. Se poi, come nel mio caso, siete anche sposati con un locale, allora l’occasione per adattarsi alla cultura dell’altro e al paese che ci ospita è ancora più alta. Continue reading “Le usanze australiane a cui non mi sono abituata”