Come voi nessuno mai

Nei giorni di pre e post matrimonio mi sono spesso chiesta cosa ho fatto per meritare tutto l’affetto che ci ha circondato. Evidentemente io e l’Avvocato qualcosa di giusto abbiamo fatto se 45 persone hanno viaggiato dall’Australia, America, Francia, Germania, Finlandia, Svizzera, Belgio e Canada per essere accanto a noi in quel giorno così speciale. Nei nostri viaggi in giro per il mondo evidentemente siamo riusciti a toccare molti cuori, e negli anni a mantenere quei rapporti. Ma non è degli ospiti stranieri che voglio parlare oggi, perché è loro dedicherò un post tutto in inglese (il mio primo sul blog… Ma se lo meritano!). Oggi voglio dedicare un pensiero alle mie splendide amiche che mi sono state vicine nella preparazione del matrimonio, che mi hanno organizzato un addio al nubilato fantastico e che hanno reso il grande giorno semplicemente meraviglioso.

Ho scelto Sò, Kia & Ele come mie testimoni di nozze e non avrei potuto fare scelta più azzeccata! Sò è la mia amica di sempre: ci conosciamo da 25 anni, siamo cresciute insieme, ci conosciamo nei più intimi dettagli e custodiamo i nostri più torbidi segreti. Sò c’è sempre stata: nella passione per la danza, negli anni difficili delle medie, nelle prime cotte e nelle storie più serie, nelle amicizie che sono andate e venute, nelle scelte importanti sul nostro futuro, nella sofferenza più tremenda e nella gioia più grande della mia vita, nelle partenze e nei ritorni. Lei c’è sempre stata. La sua famiglia è la mia famiglia, la mia casa è la sua casa. Ha accolto la notizia del mio matrimonio con grida e lacrime e da allora si è fatta in 4 per aiutarmi ad organizzare il tutto. Dalle location da ispezionare al fotografo da selezionare, dal vestito da provare all’addio da organizzare. È una fonte inesauribile di sorprese ed affetto, con piccoli regali che mi ha fatto trovare ogni mattina al mio risveglio per festeggiare la mia ultima settimana da nubile, video strappalacrime mostrati durante il ricevimento e una quantità di affetto tale da raggiungermi in Australia. Ti voglio bene, amica mia!

Se Sò è entrata nella mia vita da bambina, Kia è arrivata negli anni della prima adolescenza. Complice il mio secondo amore, la pallavolo, Kia è entrata nella mia vita in punta di piedi e con la sua dolcezza ha subito fatto breccia nel mio cuore. È una persona dal cuore talmente grande e dalla generosità e altruismo infiniti, che con lei mi sento sempre in difetto. Davanti alla sua bontà, tutto quello che posso fare io sminuisce, anche se lei mai vorrebbe farmi sentire così. Lei vuole e pensa solo il bene per/degli altri. È l’amica delle infinite discussioni a bordo piscina o su una panchina del parco, è la compagna di lunghe passeggiate serali in giro per Settimo, è l’orecchio che non ha mai smesso di ascoltare e la spalla che non ha mai rifiutato le mie lacrime. L’aiuto di Kia nell’organizzazione di questo matrimonio è stato fondamentale, nonostante abbia avuto abbastanza problemi suoi a cui pensare. La sua fantasia, dolcezza e calma sono state ancore di salvezza nell’ansia degli ultimi mesi, e la sua presenza in quel giorno un’insostituibile calmante. Ti voglio bene, amica mia!

Di Ele vi avevo già parlato qui. Lei è l’amica arrivata in età adulta, quando la vita ci ha fatto conoscere durante l’erasmus. Grenoble prima e Sydney poi ha fatto da cornice a capitoli importanti delle nostre vite, con puntate memorabili vissute a Ginevra, Adelaide e Fiji. Ele è stata l’amica che ha visto nascere il mio amore per l’Avvocato in Francia, quella che l’ha visto crescere a distanza in Italia, e finalmente coronare in Australia. Compagna d’avventura in terra straniera, con lei condivido le gioie e i dolori, la compagnia e la solitudine, il divertimento e le difficoltà di vivere a a 20.000 km da casa. Nei 2 anni di preparazione del matrimonio mi ha ascoltato per ore, consigliata quando richiesto, e sorpreso con il suo arrivo inaspettato a Milano. Sicuramente il mio grande giorno non sarebbe stato lo stesso senza te al mio fianco, e ti sono davvero grata per aver viaggiato da Sydney per esserci. Ti voglio bene, amica mia! E poi ci sono tutte le altre amiche che mi hanno fatto dono della loro amicizia negli anni passati. Chi è entrata nella mia vita tra i banchi dell’università come Sara e Cristina, chi tra una partita e un allenamento come Susy, Cristina e Chiara, chi durante lo scambio in Australia come Laura, e chi tra gli affetti di famiglia come Lia, Guenda ed Elisa. Ognuna di loro ha una diversa storia con me, un passato unico e un presente particolare. Ognuna ha un rapporto diverso con me, ognuna vive a modo suo l’amicizia e la distanza. Ma ognuna di loro c’è stata per me quando ne ho avuto bisogno. Chi per un fantastico addio al nubilato che ricorderò per sempre, chi per consigli davanti a un cappuccio e una brioche, chi per uno sfogo dell’ultimo momento e chi per un abbraccio che calma i nervi e scalda il cuore. Sono così fortunata ad avere amiche così speciali che hanno dedicato tempo, soldi e affetto per far sì che il giorno del mio matrimonio (e i giorni prima) fosse davvero indimenticabile! Non avrei davvero potuto chiedere di meglio! Vi voglio bene, amiche mie!

Grazie a tutte voi per la vostra amicizia, per il vostro affetto e per il vostro aiuto nell’organizzare questo matrimonio. Non so come avrei fatto senza di voi! Come voi nessuno mai! Tanto love!

15 thoughts on “Come voi nessuno mai

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *