Assistenza prenatale in Australia

Avete appena scoperto di essere incinte: congratulazioni! E ora? Se siete mamme per la prima volta o siete appena arrivate in Australia, è probabile che non sappiate da che parte cominciare per quanto riguarda l’assistenza prenatale durante la vostra gravidanza. A chi rivolgersi? Quali opzioni avete a disposizione? Quali esami dovete fare? Non vi preoccupate, ci sono passata anche io da first time mum alle prese con il sistema sanitario australiano. Conosco bene i dubbi, le preoccupazioni e la completa confusione di chi si trova a fare i conti per la prima volta con il mondo della maternità e per questo oggi voglio aiutarvi a navigare i meandri dell’assistenza prenatale in Australia. Continue reading “Assistenza prenatale in Australia”

Consigli pratici #2: assistenza sanitaria con Medicare

Per fortuna non ho avuto molto bisogno di fare visite e vedere dottori da quando vivo in Australia. In parte perché non mi ammalo, e in parte perché ho preferito fare le visite specialistiche in Italia. Ma qualche esperienza di base l’ho avuta e di questo voglio parlarvi oggi.

In Australia il sistema sanitario è misto. Come in Italia esiste un’assistenza sanitaria pubblica tramite Medicare con copertura finanziaria per le spese sanitarie di prima necessità, oltre ad assicurazioni private. Io ancora non ho l’assicurazione privata, quindi quello che vi dirò oggi riguarda visite ed esami con Medicare. Continue reading “Consigli pratici #2: assistenza sanitaria con Medicare”

La mia gravidanza in Australia – il racconto di una neomamma

Di lei vi avevo già parlato in questo post. E’ l’amica con cui posso prendere un caffè al volo; è l’amica con cui non devo fare progetti, perchè basta un messaggio; è l’amica con la panza che nonostante le sue 38 settimane mi ha soccorso quando sono svenuta. Ora la panza non ce l’ha più, al suo posto un bellissimo bambino. Ho seguito tutta la sua gravidanza al suo fianco: mi sono meravigliata con lei, mi sono preoccupata con lei, ho gioito con lei, mi sono emozionata con lei. La gravidanza è davvero un periodo straordinario, ma quando succede per la prima volta e soprattutto in un paese straniero, può fare anche paura. E siccome io ancora non ho esperienza direttamente su questo aspetto così unico della vita da expat, ho chiesto a lei di raccontare a me e a tutti voi cosa vuol dire portare avanti una gravidanza e dare alla luce un bambino da expat in Australia.  Continue reading “La mia gravidanza in Australia – il racconto di una neomamma”

Svenitrice cronica

Era il gennaio 1996. Eravamo a Folgarida. L’anno in cui anche mia madre si è fatta convincere a provare a sciare, e anche i bambini del baby club la prendevano in giro perché lei in piedi proprio non riusciva a starci. Era anche l’anno in cui io, Big Brother e papà avevamo preso un maestro di sci tutto per noi. La mattina era stata stancante, come sempre sugli sci, e il pranzo era una pausa ben accolta. Ma il self-service era affollato e la coda era piuttosto lunga. Non ricordo quanto avessimo aspettato in piedi, ma ricordo la sensazione di calore, la fastidiosa mancanza di aria e la testa pesante… e poi leggera, molto leggera… Mi sono svegliata tra le braccia del mio papà che cercava di rifarmi prendere conoscenza su un tavolo di quel self-service. Avevo 10 anni e quella era la prima volta che svenivo. Continue reading “Svenitrice cronica”

PR e burocrazia: un venerdí di attesa

Durante questi anni in Australia, quante volte ho lodato la burocrazia australiana per la sua sveltezza, semplicitá ed efficienza? Innumerevoli, soprattutto confronto all’Italia. Fatta eccezione per la lunga e complessa trafila per ottenere il visto di coppia… E ora che ho finalmente ottenuto la tanto agognata PR (permanent residency), pensavo di essermi lasciata alle spalle tutta questa burocrazia. Continue reading “PR e burocrazia: un venerdí di attesa”