Sydney con bambini: 5 consigli su cosa fare

Se vi trovate a Sydney in vacanza oppure siete qui per restare e siete appena arrivati in città, scoprirete ben presto che Sydney è una città molto kids-friendly. Questa è la città in cui sono diventata mamma per la prima volta e qui ho abitato fino a 20 mesi di mio figlio, perciò posso con tutta sincerità dirvi che non avrete problemi a trovare servizi e attrazioni per i più piccoli.

La città e i suoi dintorni sono semplicemente stupendi e offrono tantissimo da fare e da vedere per persone di tutte le età. Qui troverete la mia piccola lista delle migliori cose da fare a Sydney con i bambini, le attività e le attrazioni uniche della città particolarmente indicate per i più piccoli. Non è assolutamente una lista esaustiva, ma una piccola guida di quelle che sono state le mie attività preferite con Baby C.

1) Animali

Che veniate in Australia per turismo o per restare, la fauna locale è sicuramente una delle attrazioni principali per grandi e piccini. Senza dubbio, una delle destinazioni più popolari a Sydney per vedere animali locali e non è senza dubbio il Taronga Zoo. Qui potete vedere centinaia di animali, assistere a spettacoli molto belli con foche, leoni marini e volatili, incontrare da vicino alcuni degli animali e addirittura alloggiare all’interno dello zoo.

Taronga Zoo

Negli ultimi anni, a ovest della città, ha aperto il Sydney Zoo che invece offre un’esperienza stile safari, mentre nei più piccoli Featherdale Wildlife Park a Doonside e Symbio Wildlife Park a Helensburgh, si trovano solo animali autoctoni. In centro, a Darling Harbour, si trovano altre due attrazioni molto amate dai bambini: il Wild Life Sydney Zoo, dove i piccoli possono avvicinarsi agli animali nativi come koala, canguri e coccodrilli, e il Sea Life Sydney Aquarium, dove incontrare gli abitanti del mare che popolano le acque australiane – soprattutto i bellissimi dugonghi.

Infine, un’esperienza diversa – anche se non necessariamente tipicamente australiana – che molti bimbi ameranno, è la possibilità di andare a cavallo a Centennial Park, un parco molto bello nel centro di Sydney, che vale assolutamente la pena di essere visitato. Qui infatti, si trova il Centennial Parklands Equestrian Centre offre lezioni di equitazione, romantiche passeggiate al tramonto, giri dell’intero o metà parco, oltre che a passeggiate su pony solo per bambini.

2) Parchi gioco & divertimento

Se soggiornate in città sicuramente visiterete Darling Harbour: qui si trova il Darling Quarter Playground, un enorme parco giochi che è uno spazio eccellente per far correre e giocare i bambini e bruciare energia. La gamma di attrezzature da gioco è enorme e si adatta ai bambini di ogni età. Quest’area gioco offre anche molti giochi d’acqua, alcuni corsi d’acqua e fontane zampillanti, perfetti per le giornate più calde. Tutto intorno poi si trovano moltissimi punti di ristoro e alcune tra le attrazioni più visitate di Sydney!

Un altro parcogiochi centrale e molto apprezzato da bimbi e genitori è quello di Prince Alfred Park, vicino alla Central Station. Questo moderno parcogiochi ha molti riferimenti alla storia del quartiere e offre attrazioni per i bimbi di ogni età. Il fatto poi che il parcogiochi si trovi accanto a una bellissima piscina e a diversi campi da basket lo rende uno dei parchi più frequentati dalle famiglie.

Altri meravigliosi parchi gioco nei sobborghi si trovano al Sydney Park ad Alexandria, Wulaba Park a Waterloo, Enmore Park a Marrickville e Strathfield Park a Strathfield.

In una delle location più invidiabili di tutto il Sydney Harbour, il Luna Park di Sydney entusiasma i bambini sin dagli anni ’30. I bambini possono salire a bordo della ruota panoramica e delle montagne russe, oppure tentare la fortuna ai vari giochi a premi. L’ingresso al Luna Park è gratuito, ma per salire sulle giostre occorre munirsi di biglietto.

Se siete muniti di macchina, a ovest della città si trova invece Raging Waters, un parco acquatico con più di 30 scivoli e giostre, oltre a una spiaggia e aree giochi per bambini. Sempre fuori dalla città si trova anche il Treetop Adventure Park, un’attività ricreativa tra le cime degli alberi, dove si può scivolare giù da zip lines (la più lunga di 250 metri), spostarsi da un albero all’altro sui ponti sospesi e divertirsi con molte altre eccitanti attività fino a 15 metri d’altezza.

3) Parchi & spiagge

Il centro e i sobborghi di Sydney offrono moltissimi parchi dove far scorrazzare i pargoli, oppure fare un bel picnic o barbecue con tutta la famiglia. Sicuramente i Royal Botanic Gardens sono tra le mete preferite, una vera oasi botanica e culturale, un santuario verde nel cuore della città di Sydney. È un luogo di grandi bellezze naturali, dove grandi e piccini possono venire per rilassarsi, passeggiare, ammirare il panorama su Opera House ed Harbour Bridge, e ovviamente per imparare di più sulle piante e sull’orticoltura. Nonostante manchi un parcogiochi vero e proprio all’interno dei Royal Botanic Gardens, si trovano però molti luoghi che anche i più piccoli possono apprezzare come il Calyx, le varie serre e laghetti sparsi per i giardini.

Non proprio centrali, ma assolutamente degni di una visita sono gli Auburn Botanic Gardens. Ha uno dei giardini giapponesi più belli di Sydney – semplicemente meravigliosi durante la fioritura dei ciliegi o quando si tingono dei colori autunnali -, una riserva faunistica con animali nativi, un parco giochi, un labirinto, aree picnic e altro ancora.

Un simbolo di Sydney e attrazione perfetta per i più piccoli sono le rock pools che si trovano lungo tutte le spiagge di Sydney. La prima piscina oceanica artificiale del NSW è stata opera di detenuti e risale al 1819 per offrire al comandante Morisset di Newcastle un luogo dover poter nuotare privatamente. Al giorno d’oggi si trovano oltre 100 rock pools nel NSW e Sydney ospita alcune delle più drammatiche e divertenti tra queste. La più famosa è senza dubbio The Icebergs di Bondi, ma altre si trovano a Coogee, Maroubra, Bronte, Manly, Cronulla e Malabar.

Per quanto riguarda le spiaggia, Sydney vanta chilometri di coste e spiagge ma non tutte sono adatte ai più piccoli, considerato le onde alte che caratterizzano la costa del NSW. Tra le spiagge più adatte ai bambini ci sono la Parsley Bay Reserve di Vaucluse, Balmoral Beach, Little Manly Cove, la parte meridionale di Bronte Beach, Clontarf Beach & Baths, Shelly Beach a Cronulla, ma non sono le sole. Tutte queste offrono acque calme, ombra, un parco vicino alla spiaggia e la possibilità di parcheggiare vicino.

4) Cultura

Se siete in cerca di un po’ di cultura, o semplicemente avete la sfortuna di beccare dei giorni di pioggia, Sydney ha ottimi musei e biblioteche che sapranno intrattenere i vostri piccoli.

Il Powerhouse Museum è il migliore dei musei per bambini del centro di Sydney. È uno spazio vasto, distribuito su quattro livelli, che si incentra sulle innovazioni tecnologiche e legate ai motori. Se i vostri piccoli amano i mezzi di trasporto, questo è il museo giusto per loro, con vecchi treni e tram, aerei sospesi al soffitto, navicelle spaziali e modellini giocattolo. E la cosa più bella è che il museo è assolutamente gratis!

Fresco di ristrutturazione, l’Australian Museum è un ottimo mix di vecchio e nuovo. Le molte mostre tradizionali, che includono tutti i tipi di flora e fauna australiani ma anche una bellissima mostra sui dinosauri, si affiancano a mostre moderne altamente tecnologie che rendono la visita molto interattiva. Un ottimo modo per imparare molto su Sydney e sull’Australia nel suo insieme, e i bambini adoreranno le attività pratiche e l’ampiezza delle cose da fare. C’è anche un’area speciale per i bambini sotto i cinque anni, oltre a un fantastico caffè con ampie vedute della città. Anche questo museo è gratis per la parte generale, mentre le mostre speciali sono a pagamento!

Il terzo museo che vi consiglio in zona Darling Harbour è l’Australian Maritime Museum, che è particolarmente adatto ai nostri piccoli esploratori. I bambini apprezzeranno soprattutto la possibilità di salire e giocare a bordo di veri velieri, navi da guerra e un sottomarino, oltre a sbirciare sotto la superficie del porto, ed esplora gli spazi espositivi attraverso percorsi interattivi di attività per bambini.

Australian Maritime Museum

Infine, un’altra opzione è la storica State Library of NSW che, dopo un’enorme ristrutturazione, ha lanciato un’incredibile biblioteca per bambini. Il nuovo e bellissimo spazio labirintico è ricco dei migliori libri per bambini d’Australia ed è stato creato per nutrire la curiosità e l’amore per la lettura. C’è anche una Family Room dedicata ai loro visitatori più piccoli e ai loro accompagnatori, dove puoi entrare e divertirti con libri, pupazzi, travestimenti, giochi e attività curati appositamente per i minori di 5 anni.

5) A piedi o in traghetto

Grandi e piccoli visitatori di Sydney non possono passare in città e non prendere almeno una volta uno dei tanti traghetti che navigano le acque del Sydney Harbour. E, se chiedete a me, francamente non c’è modo migliore di arrivare a destinazione che via acqua! La meta preferita è Manly, ma potete anche dirigervi dal lato opposto e risalire il fiume Parramatta, per raggiungere appunto la città di Parramatta. Altrimenti da Circular Quay potete optare per tragitti più corti fino a Darling Harbour, il Luna Park o il Taronga Zoo, oppure la bellissima Cockatoo Island.

Cockatoo Island è un ottimo luogo da esplorare con i più piccoli e c’è così tanto da imparare sulla storia di Sydney sia in epoca di galera che oltre. Il centro visitatori offre mappe e attività di caccia al tesoro per i bambini, e il Convict Trail è ottimo per i bambini.

Se avete bambini che amano camminare, Sydney offre davvero una scelta infinita di passeggiate adatte anche ai più piccoli. Ci sono stupende camminate intorno a Sydney più o meno lunghe, come la passeggiata Bondi-Coogee oppure la più lunga Manly to Spit; ma anche la bella passeggiata che da Darling Harbour arriva a Circular Quay passando dal nuovo quartiere di Barangaroo e la Berry Island Walk a Wollstonecraft, una vera e propria gemma nascosta. Se poi volete spostarvi fuori dal centro città, Malabar, la Kurnell Peninsula e il Royal National Park sono mete imperdibili, soprattutto durante la migrazione delle balene!


Sydney è veramente una città splendida per tutta la famiglia, con attrazioni e attività per qualsiasi età, interesse e stagione! Visitare Sydney con bambini è molto facile e divertente e spero che questa mia piccola guida vi abbia fornito gli spunti giusti per organizzare la vostra permanenza.

20 thoughts on “Sydney con bambini: 5 consigli su cosa fare

  1. Mi sembra che Sidney offra davvero molte proposte per bambini ma non solo! Allo zoo ci andrei anche senza figli (e ci vado dato che non ne ho) ma pure il luna park deve essere spaziale! Mi ricorda quello di Coney Island anche se quel faccione è piuttosto inquietante!

    1. Diciamo che l’Australia strizza sempre un occhio alle famiglie e la maggior parte delle attrazioni e attività sono adatte anche ai più piccoli, il che rende viaggiare e vivere in Australia con figli davvero semplice!

  2. Mi sentirei di dire che queste attività sono perfette anche per gli adulti, non solo per i bambini! Pur non avendo figli, penso che comunque vorrei visitarle tutte, incluso il Luna Park: mi piacevano molto da bambina ed è una passione che con il tempo non è venuta meno.

    1. Sono d’accordo, infatti sono tutte attività che ho fatto ancora prima di avere un figlio. Sydney offre davvero qualcosa per tutti i gusti e gli interessi!

  3. Sono stata in Australia tanti anni fa; una Nazione che non mi ha entusiasmato particolarmente ad eccezione di Sydney. Ricordo ancora di essere rimasta letteralmente a bocca aperta davanti a suo meraviglioso ponte. Non avevo bambini all’epoca ma sono stata comunque allo zoo che mi è piaciuto molto. Se ora tornassi con i miei figli non mi perderei le rock pools e sicuramente trascorrerei qualche giorno in più in questa splendida città per visitare tutti i luoghi da te indicati e i dintorni.

    1. Peccato che l’Australia non ti abbia entusiasmata. Ti aspettavi qualcosa di diverso? Sono le città a non averti convinta?

    1. La bellezza di Sydney è che offre tanto sia per grandi che per piccoli. Io sono stata in tutti questi posti prima di avere figli e mi sono divertita moltissimo!

  4. Non ho figli, ma se li avessi sicuramente li porterei al luna park o al parco acquatico. Mi è piaciuta molto anche l’idea del museo dei mezzi di trasporto e quello marittimo. Sicuramente sono luoghi molto divertenti per i bimbi. Bella guida!! 😁

    1. Soprattutto per piccoli che amano i mezzi di trasporto come il mio, questi musei sono molto affascinanti, e poi sono gratis!
      Gli animali in generale attraggono sempre i bambini e il Luna Park è semplicemente affascinante!

  5. Non pensano che Sydney potesse essere adatta anche a bambini! Ho segnato alcuni posticini da passarci anche da sola ahah!

    1. L’Australia in generale è davvero un paese molto kids-friendly e Sydney in particolare non mi ha mai dato problemi quando giravo col passeggino. In termini di attrazioni poi, fanno davvero tanta attenzione ai più piccoli

  6. Il fatto che sia una destinazione lontana dall’Italia potrebbe far pensare che sia meglio non portare i bambini e invece no. Da come ne parli, è la destinazione perfetta

    1. Proprio così. A parte la lunghezza e il costo del viaggio aereo, l’Australia è una meta perfetta per famiglie con bambini, perché è molto baby-friendly!

  7. Ciao, ho letto il tuo articolo anche se non ho bambini. Peró molti di questi posti non sono necessariamente solo per bambini e anzi io li vedrei con molto piacere!

    1. Assolutamente vero, infatti io ho visitato tutti questi posti ancora prima di avere un figlio, perché sono tutti comunque molto interessanti per grandi e piccini!

  8. Mi sarebbe sempre piaciuto venire a Sydney anche quando non ero sposata ma scoprire che é una città baby friendly mi incuriosisce molto, certo é parecchio lontana ma tra qualche anno tutto sarà più facile. Intanto prendo appunti.

    1. Sydney è lontana, senza dubbio. Ma alla fine dei conti è solo a un giorno di viaggio. Pensa che in 24 ore sei in Australia e passa tutto più velocemente!

  9. Tanti begli spunti per una vacanza in un posto splendido che escludo di poter visitare.Passero’ voce ad altri che potrebbero essere interessati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.