Glenorchy: alla scoperta della Nuova Zelanda meno conosciuta

A 45 minuti di macchina a nord di Queenstown, all’inizio del lago Wakatipu, nell’isola sud della Nuova Zelanda, si trova Glenorchy. È una piccola città rustica, perfetta per gli appassionati di attività all’aperto e rappresenta una fantastica gita di un giorno da Queenstown. La cittadina è proprio piccolina, quindi un giorno è davvero sufficiente per vedere la città stessa, ma i dintorni sono così belli però che potreste tranquillamente passare un paio di giorni quassù.

Glenorchy è un’incantevole cittadina caratterizzata da laghi incontaminati, foreste di faggi rossi, pianure aperte e vette imponenti. Circondando entrambi i parchi nazionali di Mt Aspiring e Fiordland, i suoi paesaggi incontaminati sono stati resi famosi nella trilogia del Signore degli Anelli. Proprio questo suo luogo chiave nelle riprese della saga ha dato impulso al turismo di Glenorchy, in particolare per Glenorchy Paradise, uno dei luoghi più famosi da visitare a Central Otago.

Oltre a questo, ci sono molte fantastiche attività da aggiungere al vostro itinerario di Glenorchy. Seguite questa guida per una panoramica di cosa fare a Glenorchy, oltre ad alcuni consigli utili su questa pittoresca cittadina.

Esplorate il molo di Glenorchy e il capannone ferroviario

Simbolo di Glenorchy, il suo molo e il capannone rosso sono senza dubbio la prima tappa della vostra visita. Questo è anche un ottimo luogo dove lasciare la macchina per poi proseguire a piedi. Dalla fine del molo si gode un’incredibile vista sulle montagne circostanti e la possibilità di scattare foto stupende. Per ammirare il panorama circostante al meglio, vi consiglio di arrivare qui la mattina presto oppure di attardarvi fino al tramonto, visto che la maggior parte dei visitatori passa a Glenorchy solo le ore centrali della giornata. All’inizio del molo invece si trova il capannone ferroviario che è stato utilizzato molti anni fa a Glenorchy come luogo di smistamento delle merci: all’interno si possono leggere alcune targhe sulla storia della zona e altro ancora. Infine, qui si trova è un’attrazione unica che si trova nelle acque poco profonde del lago Wakatipu: i famosi “alberi in fila” si trovano proprio di fronte al capannone ferroviario e sono uno spettacolo davvero interessante da vedere e fotografare.

Fate una lunga passeggiata panoramica lungo la Glenorchy Lagoon

Dal molo potete raggiungere facilmente la passerella che dal lungolago prosegue verso la Glenorchy Lagoon. Questo sentiero facile e pittoresco ha molte varianti di nome: alcuni lo conoscono come il Glenorchy Walkway o il Glenorchy Lagoon Walkway, e alcuni come il Glenorchy Lagoon Boardwalk. Questa passeggiata è sicuramente una delle migliori cose gratis da fare a Glenorchy. La passeggiata dura da una a due ore intorno alla città a seconda del percorso esatto che si sceglie, con un incredibile panorama tutto intorno. La passeggiata è bellissima indipendentemente dalla stagione: in estate, la vegetazione lussureggiante e la chiarezza della vista delle lontane catene montuose sono sorprendenti, e in inverno, i cespugli gialli, gli alberi spogli e le cime innevate sembrano uscite da un dipinto. Questa attività è perfetta per gli appassionati di birdwatching, dato che molte specie di uccelli nativi chiamano questa casa sul lungomare, tra cui la beccaccia di mare dell’Isola del Sud, l’alzavola grigia e l’anatra grigia. Se avrete la fortuna di visitare Glenorchy in un giorno senza vento, riuscirete a ottenere incredibili foto riflesse nelle acque della laguna.

Concedetevi pausa pranzo al Mrs Woollys General Store o The Trading Post

Non ci sono molti posti a Glenorchy dove mangiare, d’altronde una città di 200 persone non ha bisogno di molto, ma ci sono due ottimi caffè. Il primo è The Trading Post che si trova vicino al molo sul lago Wakatipu, dove trovare una vasta gamma di snack e bevande incluso un buon caffè e ottimi toast e croissant. L’altro è l’emporio della signora Wolly. Anche se un po’ più turistico, il caffè è buono e i pasticci di carne neozelandesi sono ancora più buoni! Da non perdere a mio avviso è la torta al salmone e una tazza di caffè prima di esplorare la zona. Vendono anche molti souvenir e la parte migliore è che hanno una selezione diversa dai negozi di Queenstown (che iniziano ad avere lo stesso aspetto dopo un po’.) Inoltre, dato che è qualcosa da fare al chiuso, è perfetto per sfuggire alla pioggia o al freddo nei mesi invernali.

Glenorchy Nuova Zelanda

Ammirate Glenorchy dall’acqua con una gita in kayak

Il kayak è un’attività molto rilassante che permette, allo stesso tempo, di ammirare il paesaggio circostante mentre si allena la parte superiore del corpo! Il kayak a Glenorchy può essere effettuato con Dart River Adventure, che offre anche il trasferimento da e per Queenstown, un giro in motoscafo, kayak e pranzo a buffet. Questo tour di un’intera giornata ha un valore eccezionale e vi darà la possibilità di vedere e vivere appieno il lato naturale di Glenorchy. Per escursioni più brevi, ci sono molte piccole compagnie che offrono uscite in kayak tra cui Rippled Earth.

Scoprite il territorio a cavallo

Vi siete mai chiesti cosa si prova a cavalcare un cavallo attraverso un fiume come faceva il Principe Azzurro in tutte queste fiabe? Scoprire a cavallo Glenorchy e i suoi dintorni è una delle esperienze più belle che si possano fare in questa zona, a mio avviso. Si passa attraverso fiumi alimentati dai ghiacciai con fondali mozzafiato che sono stati utilizzati nella “Trilogia del Signore degli Anelli”, Narnia e Hobbit o scoprire parte della ricca storia dell’area. Ovviamente viene fornita tutta l’attrezzatura e si è accompagnati sempre da guide professionali esperte, perciò quest’attività è adatta anche ai principianti. Ci sono diverse compagnie che organizzano queste passeggiate a cavallo, tra cui Dart StablesParadise Livery Stables, e High Country Horses, con possibilità di fare escursioni più o meno lunghe.

Regalatevi una scarica di adrenalina con skydiving o jet boating

Se avete mai pensato di provare il paracadutismo, Glenorchy è un ottimo posto per farlo. A causa dello scenario impressionante, il paracadutismo è una delle cose più emozionanti da fare in questo angolo di Nuova Zelanda, ma ovviamente non fa per tutti. Skydive Southern Alps ha molte opzioni per il paracadutismo in tandem, con discese da 15.000, 12.000 o 9.000 piedi. In alternativa, potete scoprire il territorio dall’acqua con il jet boating di Wilderness Jet: in tutta Queenstown potrete uscire in motoscafo, ma a Glenorchy l’esperienza è unica perché include, a metà del tour lungo lo splendido fiume Dart, una passeggiata in un’area di Paradise che pochissimi riescono a vedere mentre la guida parla della storia della regione e della flora e della fauna uniche.

Scoprite Paradise e i luoghi del Signore degli Anelli

Finalmente la ricerca è finita – il Paradiso esiste davvero ed è a Glenorchy! Non perdete l’occasione di scattare una foto al cartello della città, che pare essere addirittura uno dei cartelli più fotografati al mondo! Glenorchy Paradise è in realtà ciò che ha messo Glenorchy sulla mappa dei turisti: i fan del Signore degli Anelli si riversano infatti qui per vedere questi luoghi iconici. Glenorchy-Paradise Road è un tratto di strada lungo 13 chilometri, pieno di molti punti panoramici in cui fermarsi, tra cui soprattutto Diamond Lake. Se visitate Glenorchy in giornata, probabilmente non riuscirete a includere anche Paradise nel vostro itinerario, dato che si trova a un’ulteriore mezz’ora di macchina da Glenorchy, di cui buona parte su strada sterrata. Ma se decidete di passare la notte a Glenorchy, sicuramente potrete includere Paradise e le passeggiate nei suoi dintorni nel vostro itinerario.

E non vi ho ancora detto la cosa migliore di Glenorchy: è una gemma nascosta e non sono molti i viaggiatori che trovano la strada per questo bellissimo angolo della Nuova Zelanda! Se siete in zona, una gita di un giorno o più a Glenorchy è un assoluto must che non vi lascerà delusi!

26 thoughts on “Glenorchy: alla scoperta della Nuova Zelanda meno conosciuta

  1. Mi avevi convinta con la passeggiata sulla laguna o il giro a cavallo ma una volta che hai menzionato il Signore degli Anelli, mi hai letteralmente conquistata. Davvero una cittadina incantevole.

    1. Una scoperta molto piacevole anche per noi, anche se con un bimbo piccolino al seguito non abbiamo proprio potuto provare tutte le varie esperienze che questa zona offre

  2. Da grandissima appassionata della trilogia di Jackson ogni volta che ho occasione di leggere ed osservare foto di un simile splendore non riesco a trattenermi. Un giorno finalmente coronerò il sogno di visitarli in prima persona!

    1. Ci sono veramente tantissimi luoghi in questa zona dove hanno girato scene della trilogia e che sono rimaste così rurali e selvagge come nei film.

  3. La Nuova Zelanda è da tempo tra i paesi che vorrei un giorno visitare, purtroppo in questo periodo può rimanere solo un sogno (non credo siano nemmeno aperti al turismo straniero al momento), ma prima o poi si spera che la situazione si normalizzi e si possa nuovamente prendere in considerazione di viaggiare fino agli antipodi. Posti belli da vedere non ne mancano di sicuro, come Glenorchy, di cui ignoravo l’esistenza fino a poco fa, grazie per avermelo fatto conoscere! 🙂

    1. Penso che al momento siano ancora chiusi, come noi in Australia, e in pieno lockdown tra l’altro! Ma prima o poi tutto questo finirà e il mondo tornerà a essere un po’ più piccolo!

  4. La Nuova Zelanda è un mio grande sogno che vedo slittare sempre più in là. Mi accontenterei di poter visitare i luoghi più conosciuti! Questo luogo è l’icona di come immagino la Nuova Zelanda: verde, fresca, piena di natura e di meraviglie.

    1. Purtroppo rimane un paese molto lontano, ma da lì non si muove. Diciamo che se visiti Queenstown – che ti consiglio proprio – Glenorchy è accessibile come gita in giornata

  5. Non avevo mai sentito parlare di questo posto, ma del resto non sono un’esperta della Nuova Zelanda. Però mi sembra un luogo molto interessante dal punto di vista naturalistico e il paradiso per chi vuole fare attività all’aria aperta!

  6. Ma che meraviglia! Conosco bene la Nuova Zelanda, dato che per anni ho organizzato viaggi nel Pacifico, ma non conoscevo assolutamente questa località che mi sembra carina e interessante 🙂 Per cui, grazie mille per la scoperta; è proprio vero che non si smette mai di imparare e scoprire cose nuove 😀

    1. Figurati! Per me è un’ottima gita da Queenstown, anche perché il panorama durante il tragitto vale da solo il viaggio!

  7. Che paradiso! Di per sè è un angolo di pace, ma se poi mi parli del Signore degli Anelli, mi fai venire voglia di partire subito! Sembra di stare fuori dal mondo, è davvero tutto incantevole.

    1. Hanno scovato davvero un angolo di paradiso molto poco battuto! Se adesso è poco frequentato nonostante la fama legata alla saga, figurati quanto doveva essere tranquillo prima!

  8. la Nuova Zelanda è nella mia bucket list da quando ero adolescente. E ora che ho i soldi per farlo mi spaventano le troppe ore di volo, al momento, da fare poi con tutte le accortezze relative alla pandemia ancora in atto. Spero di poterci festeggiare un compleanno prima o poi… sarebbe davvero la realizzazione di un sogno.

    1. In realtà la Nuova Zelanda è molto sicura dal punto di vista del Covid, dato che hanno sempre avuto pochissimi casi. Ma ovviamente chissà cosa succederà quando riapriranno i confini. E per quanto riguarda le ore di volo, potresti sempre fare tappa in Asia o Australia per spezzare il volo

  9. La Nuova Zelanda è nella mia top lista dei paesi da vedere assolutamente, con questo articolo mi hai definitamente convinta a vedere anche questa piccola gemma di nome Glenorchy

    1. Speriamo che il mondo torni a essere un po’ più accessibile e che tu riesca a programmare il viaggio in Nuova Zelanda!

  10. Il nome di questo posto e anche il paesaggio mi fanno venire in mente la Scozia! Forse la cosa diversa sono i colori perché in Scozia sono decisamente pù “gloomy”.
    Da persona pigra, eviterei la passeggiata a cavallo e lo skydiving, ma una bella passeggiata con tappa finale al General Store farebbero proprio al caso mio!

    1. In effetti la ricorda parecchio, anche se in Scozia non sono mai stata personalmente. La passeggiata a cavallo invece sarebbe perfetta, perché tutto il lavoro duro lo fa il cavallo!

  11. Mi sembra davvero un paradiso! Chissà se un giorno mai riuscirò a visitare la Nuova Zelanda, per il momento mi accontento di sognare con i tuoi racconti e le tue bellissime foto

    1. E’ un paese veramente magnifico dal punto di vista paesaggistico, che è fatto per essere esplorato con calma, magari in un camper o van. Chissà se riuscirò mai a farlo!

  12. Al di là della passione per Tolkien i luoghi che hai descritto sono davvero meravigliosi! Chissà se un giorno potrò mai visitarli…

    1. Te lo auguro. Io ho guardato la saga ma non sono una super fan, eppure questi luoghi ti prendono davvero dentro con la loro maestosità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.