Weekend di campeggio sul Lake Macquarie

Chi mi conosce sa che io non amo le grandi città: sono una che al cemento preferisce la terra sotto i piedi, e ai grattacieli preferisce gli alberi sopra la testa. Milano non mi è mai andata a genio proprio per quel suo essere così metropoli, così urbana, così costruita. A vivere in una città a volte mi manca l’aria, ho bisogno di spazi aperti, cieli azzurri e prati verdi. Sydney in questo senso non è una città come le altre: l’ho ripetuto mille volte che con quella sua baia che si snoda sinuosa tra i quartieri, le spiagge infinite e i mille prati verdi, è una città-non città. Sa appagare la mia sete di natura e di bellezza come pochi altri posti al mondo, ma rimane pur sempre una città e ogni tanto la voglia di scappare emerge anche qui.

E allora ecco che, complice il mio compleanno e l’arrivo del prossimo membro della famiglia, ne abbiamo approfittato per regalarci un weekend fuori porta. Ma questa volta abbiamo messo al bando hotel e case in affitto, abbiamo riempito la macchina con tenda, sacchi a pelo e fornelletto portatile e siamo partiti alla volta del nostro weekend di campeggio sul Lake Macquarie.

I campeggi come li intendiamo noi in Italia e in Europa, in Australia sono cosa rara. Molto ma molto più comuni qui sono aree non attrezzate (e con questo intendo che spesso e volentieri non c’è neanche un bagno o un rubinetto) dove fare campeggio libero. Forse per questo non siamo mai riusciti a fare campeggio quanto ci sarebbe piaciuto: ne parliamo spesso, abbiamo tutta l’attrezzatura pronta, ma poi non se ne fa più niente. E così le nostre esperienze da campeggiatori si limitano alla settimana a Kangaroo Island e al weekend a Patonga di un paio d’anni fa… ma ogni anno ci ripromettiamo di fare meglio!


Leggi anche: weekend di campeggio a Patonga

Wangi Point Holiday Park

Per questo weekend abbiamo optato per le sponde del Lake Macquarie, un lago di acqua salata a neanche due ore a nord da Sydney. Facilmente raggiungibile sia da Sydney che da Newcastle, questa zona è strategica per il fatto di trovarsi a breve distanza sia dalla Central Coast che da bellissimi parchi nazionali. Infine, la posizione assolutamente unica alla fine della Wangi Wangi Peninsula ci ha fatto poi propendere per il Wangi Point Holiday Park come alloggio.

Il campeggio non è enorme, ma offre un bel numero di piazzole con e senza corrente e attacco per l’acqua, piazzole con bagno privato, bungalow con o senza bagno e “ville”. Insomma, ce n’è per ogni tipo di vacanza e di budget! Nel campeggio si trovano poi un parco giochi, una cucina (priva però di fornelli, ma con due barbecue, frigo, forno microonde, tostapane, bollitore e lavandini), vari barbecue esterni, una lavanderia, un pontile e una rampa lanciare barche e canoe nel lago, oltre ovviamente ai bagni comuni.

La posizione assolutamente invidiabile sulle rive del lago e all’interno della Wangi Point Flora and Fauna Reserve, rende questo campeggio perfetto per gli amanti della natura, degli sport acquatici e delle attività all’aria aperta. Tra le piazzole del campeggio si possono osservare da vicino vari esemplari di fauna locale, tra cui mille tipi di uccelli, possum, goanne e, se siete super fortunati, anche tartarughe marine e delfini nelle acque del lago.

Intorno a Wangi Wangi

La cittadina di Wangi Wangi offre sicuramente poca scelta ma quel poco è tutto ciò di cui avrete bisogno. C’è un’ottima panetteria/pasticceria, c’è un pub, un piccolo supermercato, un ristorante italiano e uno thailandese. Se volete di più, vi basta poco, in un quarto d’ora di macchina sarete a Morisset o a Toronto, dove la scelta è sicuramente più ampia – e se visitate Toronto, non potete non fermarvi alla gelateria Greg & Audrey!

Se siete amanti degli sport acquatici, tutto il lago è ottimo per uscire a pescare o in canoa, ma se preferita invece nuotare nel lago, allora Swansea è il posto perfetto per voi. E già che siete qui dedicate una giornata ad esplorare la  Central Coast: con questo nome ci si riferisce a un pezzo di costa piuttosto grande, perciò vi conviene concentrarvi su una zona particolare. Noi abbiamo scelto di esplorare Norah Head, con il suo bellissimo faro e la sua costa spettacolare.

Se invece cercate un’alternativa all’acqua, vi consiglio di esplorare il Watagans National Park, in cui abbiamo trovato bellissime passeggiate alla scoperta di cascate ancestrali, ruscelli e laghetti, e belvedere che lasciano veramente senza parole. E già che passate da Morisset, non potete non fermarvi in quella che è conosciuta come la Morisset Picnic Area, dove potrete ammirare da vicinissimo bellissimi canguri selvatici ma assolutamente socievoli.

Ed eccovi il racconto del mio bellissimo e rilassante weekend di campeggio sul Lake Macquarie. Se volete staccare la spina, fuggire dalla città e ricaricare le batterie immersi nella natura, davvero non posso che consigliarvi questo piccolo ma ottimo campeggio!


Wangi Point Holiday Park
2 Watkins Rd, Wangi Wangi, NSW 2267
(02) 4975 1889
www.lakemacholidayparks.com.au

2 thoughts on “Weekend di campeggio sul Lake Macquarie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.