Arrowtown e la corsa all’oro in Nuova Zelanda

A soli 20 minuti dal Queenstown, nell’isola sud della Nuova Zelanda, si trova Arrowtown, una suggestiva cittadina risalente al periodo della corsa all’oro a metà ‘800. Arrowtown è celebre per i suoi 60 edifici d’epoca e i resti del villaggio di cinesi che qui si insediò nel XIX secolo sulle sponde del fiume Arrow. Oggi Arrowtown è un’alternativa perfetta per chi preferisce la quiete e un’atmosfera più rilassata alla cosmopolita Queenstown, ma anche solamente per una visita in giornata.

La storia di Arrowtown

Prima che i coloni europei arrivassero in Nuova Zelanda, i Maori attraversavano l’area durante viaggi stagionali per cacciare uccelli nativi e trovare il pregiato pounamu (pietra verde). Poi arrivarono i primi europei a stabilire fattorie nella zona e nel 1862 venne trovato l’oro per la prima volta. Millecinquecento minatori erano accampati rumorosamente accanto al fiume Arrow entro la fine del 1862, ed entro il gennaio 1863 240 kg di tesoro giallo furono estratti, per un valore di 18 milioni di dollari ai prezzi di oggi.

Quando i giacimenti auriferi della costa occidentale furono aperti nel 1865, molti cercatori europei si diressero sulle Alpi meridionali dove era più facile accedere all’oro. Cercando di ristimolare un’economia in difficoltà, il governo provinciale di Otago invitò allora i minatori cinesi a venire a lavorare in questi giacimenti. Il piccolo villaggio cinese che hanno creato ad Arrowtown è rimasto abitato fino al 1928 e dopo che l’oro si esaurì, Arrowtown è diventata una città di servizi agricoli con una popolazione in calo. Ma durante gli anni ’50, quando divenne una popolare destinazione turistica, le famiglie restaurarono case storiche e costruirono case per le vacanze. All’inizio del 21° secolo, Arrowtown divenne uno dei luoghi più affascinanti da visitare della Nuova Zelanda e il cuore della sua storia è Buckingham Street, una processione di edifici storici risalenti al 1870 che si estendono in un pittoresco viale alberato.

Arrowtown oggi

Oggi Arrowtown rimane un tesoro, la sua atmosfera apprezzata sia dai visitatori che dai residenti. L’attenzione di tutto il mondo è stata recentemente rivolta a questa piccola cittadina  grazie alla trilogia de Il Signore degli Anelli girate ad Arrowtown e dintorni e nei dintorni. Molti degli edifici nella strada principale sono stati costruiti durante i giorni dell’estrazione dell’oro e piuttosto che farle deventare reliquie, questi sono di uso quotidiano come uffici, caffè e negozi. Una politica edilizia proattiva garantisce che gli edifici siano protetti e che il comune più ampio si evolva all’interno di una serie di regole di progettazione.

Ma ad Arrowtown la storia si fonde con la natura gloriosa per creare un’incantevole esperienza da non perdere. Una passeggiata lungo la storica strada principale di Arrowtown è un viaggio indietro nel tempo, mentre le colline e i fiumi che pullulavano di miniere d’oro un secolo e mezzo fa sono ora una mecca per escursionisti e ciclisti.

Buckingham Street ospita il Lakes District Museum con la sua memorabile esposizione della vita in una città ricca di giacimenti d’oro. Il museo funge da centro informazioni della città, una prima tappa per informazioni locali e mappe dei percorsi pedonali e ciclabili.

Cosa fare ad Arrowtown

Vagate per la strada principale di Arrowtown

Ogni viaggio ad Arrowtown dovrebbe comportare un giro di Buckingham Street. Questa vivace strada ospita molti dei migliori luoghi da visitare di Arrowtown, tra cui ristoranti, bar e un’architettura straordinaria. Se cercate dei souvenir, fatelo ad Arrowtown: ci sono quasi più negozi di souvenir ad Arrowtown che a Queenstown e sono tutti pieni di tanti bei regali da portare a casa. Ci sono anche un sacco di piccole boutique che vendono prodotti di alta qualità come vestiti fatti di lana della Nuova Zelanda e persino miele da Honey & Cocoa Gift Co. Per quanto riguarda l’architettura, beh, è ​​ovunque! Guardatevi intorno, ammirate il panorama e assicuratevi di visitare il vecchio ufficio postale e la cabina telefonica: molti bambini di questi tempi non ne avrebbero mai visto uno!

Arrowtown Nuova Zelanda

Tornate bambini al The Remarkables Sweet Shop

Se avete un debole per i dolci come me non potete non includere The Remarkable Sweet Shop nella vostra visita ad Arrowtown. Basta immaginare scaffali dal pavimento al soffitto di caramelle e vetrine piene di caramelle, brownies e cioccolatini. La caramella più famosa che dovete provare al The Remarkable Sweet Shop è il loro fudge fatto in casa. Il negozio si trova nel centro di Arrowtown su Buckingham Street ma hanno anche un negozio a Queenstown!

Visitate l’insediamento cinese

Buckingham Street era il luogo in cui gli europei volevano vivere ai tempi dell’estrazione dell’oro. Tuttavia, i minatori cinesi furono costretti a vivere in piccole capanne lungo Bush Creek, appena fuori dalla città principale. Queste capanne certamente non erano lussuose e il confronto di come entrambe le culture vivevano ad Arrowtown è facile da vedere. L’insediamento cinese di Arrowtown mette in mostra questo con capanne reali di quei giorni ancora in piedi oggi. Anche alcune delle capanne sono state restaurate in modo che i visitatori possano fare un salto indietro nel tempo e vedere quanto fosse difficile per i coloni cinesi all’epoca. Per raggiungere l’insediamento camminate lungo Buckingham Street verso Bush Creek. L’insediamento cinese ed è completamente gratuito da visitare.

Fate un’escursione a Big Hill

Una delle migliori escursioni ad Arrowtown è Big Hill. Famoso per i panorami mozzafiato e il fatto che rimanga fuori dai sentieri battuti, Big Hill Trail è un must per chi ama le escursioni. Big Hill Trail inizia alla fine di Buckingham Street ad Arrowtown e segue il Te Araroa Trail fino a raggiungere Eichardt’s Flats. Qui, prosegui fino alla Big Hill Saddle. Dopo aver raggiunto la sella, potete tornare indietro o prendere il sentiero per Sawpit Gully; ci sono anche opzioni per percorrere un anello completo che percorre la cresta verso Coronet Peak o verso Macetown.

Percorrete la Crown Range Road

Se siete muniti di macchina, assicuratevi di fare un giro fino a Crown Range Road per una vista epica sul bacino di Wakatipu. Da Arrowtown, potete raggiungere il punto panoramico di Crown Range Road in circa 15 minuti. Una volta al belvedere potete godere la vista dal vostro veicolo o fare una breve passeggiata fino al Crown Range Summit per una vista ancora migliore. In lontananza, sarete in grado di individuare il lago Wakatipu e persino Queenstown. Un altro bel punto di vista durante la salita è il punto panoramico di Arrow Junction. Questo percorso è una delle due opzioni per raggiungere Wanaka da Queenstown, rendendo Arrowtown un punto di partenza ideale per esplorare questa zona. Tuttavia, per coloro che non vanno a Wanaka, non perdetevi la guida sulla strada principale più alta della Nuova Zelanda!

Arrowtown Nuova Zelanda

Percorrete il Sawpit Gully Track

Il Sawpit Gully Track è una bellissima breve escursione ad Arrowtown che conduce su German Hill prima di tornare ad Arrowtown. Il sentiero inizia appena dopo l’insediamento cinese e in totale è lungo 8 chilometri con un dislivello di 400 metri che impiega circa 2,5 ore. Sul sentiero, potete aspettarvi splendide viste sulla valle, sul fiume Arrow e persino sul lago Hayes in lontananza. In primavera si possono vedere anche tantissimi lupini in piena fioritura lungo il sentiero. Consiglio di camminare in senso antiorario per un’escursione più piacevole. Sebbene ci siano molte fantastiche escursioni ad Arrowtown, il Sawpit Gully Track è ideale: non troppo difficile, non troppo facile ma un bel sentiero con panorami mozzafiato!

Visitate una cantina

La produzione vinicola è una parte enorme dell’economia della regione di Otago, dove si trova Arrowtown. In effetti, la vicina Gibbston Valley è una delle migliori regioni vinicole della Nuova Zelanda ma a breve distanza in auto da Arrowtown, potete esplorare molte diverse cantine. Uno dei miei preferiti è Akarua Wines, situato a soli 3 chilometri da Arrowtown. Questa azienda vinicola si trova in un bellissimo giardino a pochi passi dal Lago Hayes ed è una delle migliori aziende vinicole nella zona di Queenstown. Se non vi dispiace guidare un po’ oltre, andate alla Wet Jacket Winery appena fuori dall’autostrada statale 6. Questa piccola azienda vinicola ha una bellissima area all’aperto per godervi il ​​vostro vino e una vasta selezione di formaggi da provare! Ad Arrowtown, potreste anche andare direttamente a The Winery Arrowtown: sebbene non sia in realtà una cantina, qui potete assaggiare una vasta selezione di vini e liquori Otago.

Arrowtown Nuova Zelanda

Cercate l’oro

Per i visitatori che cercano un’attività divertente a Queenstown che potrebbe ripagare (letteralmente) la ricerca dell’oro è molto popolare. Potete noleggiare pentole d’oro dal Lakes District Museum & Gallery per soli $ 3 e portare i bambini giù al fiume Arrow per cercare l’oro. È un’attività rilassante che costa davvero poco. L’oro fu trovato per la prima volta nel fiume Arrow nel 1862 e quella scoperta diede inizio a un’enorme corsa all’oro nell’area che attirò minatori da tutto il mondo, tra cui Australia e Stati Uniti. Mentre si precipitavano nell’area per trovare l’oro, i minatori allestirono città improvvisate piene di tende, bar e negozi; queste città sarebbero poi state chiamate Arrowtown e Queenstown. È sicuro dire che l’oro ha messo Arrowtown sulla mappa e ha svolto un ruolo estremamente importante nello sviluppo dell’area in quello che è oggi. Tuttavia, quando l’oro si prosciugò, i minatori d’oro se ne andarono. La cosa divertente è che gli ori non sono spariti, è semplicemente diventato non redditizio, ma potete assolutamente tentare la fortuna!

Fate un giro in bicicletta da Arrowtown a Gibbston Valley

Due dei migliori percorsi ciclabili a Queenstown sono l’Arrow River Bridges Trail e il Gibbston River Wine Trail. I due percorsi si collegano effettivamente con l’Arrow River Bridges Trail che inizia ad Arrowtown. Lungo il percorso, pedalerete lungo il fiume Arrow attraversando cinque ponti e terminando al ponte Kawarau, dove inizia il Gibbston River Wine Trail. Sono 13 chilometri dal ponte e ci vuole solo un’ora per raggiungerlo. Una volta sul Gibbston River Trail, potete visitare cantine tra cui Gibbston Valley Winery e Peregrine Winery lungo il sentiero di 11 (solo andata). Per percorrere entrambi i sentieri ed esplorare la Gibbston Valley in bicicletta vi servirà gran parte della giornata. Si tratta di due piste ciclabili combinate per trascorrere una giornata divertente, ma per i bambini che viaggiano, vale la pena fare anche l’Arrow River Bridges Trail da solo!

Arrowtown Nuova Zelanda

Dove alloggiare ad Arrowtown

Arrowtown è un luogo ideale dove fare base per la vostra visita nella regione di Queenstown in Nuova Zelanda, lontano dalla folla della città principale. Ci sono varie scelte di alloggio, ma noi abbiamo scelto il Settlers Cottage Motel, molto pittoresco e comodo. Questo motel boutique si trova in un edificio storico a soli 5 minuti a piedi dal centro di Arrowtown; hanno pochissime stanze che vanno a ruba facilmente, e possono essere monolocali o cottage con due camere da letto. È un ottimo rapporto qualità-prezzo soprattutto considerando che potete far dormire l’intera famiglia nei cottage e che avete accesso a una cucina dove preparare i vostri pasti se lo volete.


Arrowtown non gode di abbastanza attenzione rispetto a Queenstown. Tuttavia, per coloro che desiderano un’esperienza più tranquilla lontano dalle grandi folle e dalle strade frenetiche, Arrowtown è il luogo perfetto da visitare. E con così tante cose incredibili da fare ad Arrowtown, è un gioco da ragazzi decidere se visitare o meno!

19 thoughts on “Arrowtown e la corsa all’oro in Nuova Zelanda

  1. Ma che luogo stupendo! Non lo conoscevo affatto e tanto meno conoscevo la sua storia, grazie per questo tour virtuale, visto che non credo riuscirò mai a vederlo.

    1. Non sentirti in colpa, la maggior parte degli australiani stessi non conoscono quest’isola!

  2. Un luogo davvero affascinante, e tanto di cappello per aver tenuto in vita lo spirito del tempo pur continuando a far crescere attività all’interno degli edifici.

    1. Molto bello sì, sia per i turisti ma immagino anche per i locali che si trovano a vivere effettivamente nel passato!

  3. Adoro leggere i tuoi articoli perché mi sembra di viaggiare insieme a te dall’altra parte del mondo! Queste foto sono pazzesche: sembrano uscite da un film!

  4. Affascinante storia di un passato comune a molti luoghi del mondo, dove cercare e trovare la fortuna. Mi hanno sempre attratto le storie dei cercatori d’oro, quelli che da un giorno all’altro potevano veder cambiata la propria vita. Posso solo immaginare che posto affascinante sia!

  5. Questo è un vero e proprio pezzo di storia! Non sapevo che anche in Nuova Zelanda ci fosse stata la corsa all’oro, non conosco bene la geologia di questo Paese e non ricordo di aver mai visto campioni di oro provenienti da qui (forse è alluvionale?): mi devo informare, mi hai incuriosito!

    1. Sia in Australia che in Nuova Zelanda ci sono giacimenti auriferi molto importanti e in Australia almeno il boom della corsa all’oro ha avuto la stessa portata di quello americano.

  6. Adoro i borghi come questo dove poter passeggiare in tranquillità apprendendone la storia millenaria. Sia la descrizione che ne hai fatto che le foto incuriosiscono un bel pò sai?? Spero di riuscire a vederlo di persona prima o poi.

    1. Grazie mille, è stato veramente un piacere per noi poterci passare una notte e rivivere quell’atmosfera da corsa all’oro

  7. Le immagini sembrano arrivare direttamente dal set di un film! Ma anche di un parco divertimenti. Per fortuna la città è stata preservata e non si è trasformata in una cittadina fantasma.
    Quando mi capita, non mi dispiace provare i vini neozelandesi quindi qui ci sarebbe sicuramente “pane” per i miei denti!

    1. La cittadina è sicuramente turistica ma senza essere finta. Penso che ci abitino anche molti artisti perché comunque rimane vicino alla più grande Queenstown

  8. Sono sempre stata affascinata dalla storia della corsa all’oro e dalle tante persone prese dalla frenesia che passavano le giornate a setacciare l’acqua dei fiumi nella speranza di trovarvi la pepita che avrebbe svoltato le loro vite. L’Australia è un mondo lontano e incredibilmente affascinante, in attesa di andarci davvero mi godo i tuoi racconti

    1. In Italia forse si studia solamente la corsa all’oro americana, ma in Australia ha avuto un ruolo molto importante nel determinare le politiche di immigrazione dell’epoca

  9. Ma che belle foto! La corsa all’oro è una cosa che mi affascina moltissimo, pensa che in TV guardo sempre una serie che narra la storia dei moderni cercatori, sia negli Usa che in Australia. Deve essere una cittadina molto affascinante!

    1. Molto affascinante sicuramente ed un piacere da visitare! Sono proprio contenta di aver passato la notte qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.