Perchè il Natale 2017 sarà speciale

Se mi seguite da un po’ sapete che da un anno e qualche mese sono diventata zia per la prima volta della splendida e monella Baby Di. Da quando è nata l’ho vista crescere dietro lo schermo di un Ipad o di un telefono: ho sentito i suoi primi versi e le sue prime paroline attraverso un file audio, e le ho visto fare le prime gattonate in un video mp4. Siamo nel 2017 – quasi 2018 – e grazie al cielo esiste la tecnologia che ci permette di essere presenti anche quando non lo siamo. 

Ma sappiamo tutti che non è la stessa cosa. Un abbraccio virtuale non è lo stesso di uno che scalda il cuore. Un augurio di compleanno via messaggio non è lo stesso che spegnere insieme una candelina. Parlare alla nipotina conosciuta solo via schermo non è la stessa cosa che farlo tenendola sulle ginocchia.

Sono tante – piccole e grandi – le cose che nei suoi quasi 15 mesi di vita ho perso a causa della distanza e di questo me ne spiaccio ogni giorno che passa. Ma per fortuna tutto questo presto cambierà e questo Natale per me sarà un Natale profondamente diverso. Sarà il Natale in cui conoscerò la mia splendida nipotina, in cui potrò stringerla tra le braccia e riempirla di baci per la prima volta. Sarà il Natale in cui lei, che fino ad ora mi ha sempre visto attraverso lo schermo di un Ipad, scoprirà che la sua zia è una persona in carne ed ossa.

Continuate a leggere qui.

E nel frattempo io sarò tra le nuvole, in volo verso questo Natale così speciale e una famiglia che non vedo l’ora di riabbracciare. Vi auguro un Natale sereno e pieno non solo di cibo e regali ma di gioia e affetti. Ci sentiamo nell’anno nuovo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.