A te figlio mio, per il tuo primo compleanno

Un anno fa come oggi ancora non ti conoscevo. Ti portavo dentro di me da 41 settimane, ti sentivo muovere nella mia pancia, ti vedevo crescere centimetro dopo centimetro sotto la mia pelle, mi prendevo cura e mi preoccupavo per te… ma neanche sapevo se saresti stato maschio o femmina! E oggi invece, esattamente un anno dopo, siamo qui noi tre a festeggiare il tuo primo compleanno!

Purtroppo non è il primo compleanno che avrei voluto per te. Io e il tuo papà avevamo organizzato una festa al parco a tema giungla, un barbecue con i nostri e i tuoi amici per festeggiare questi primi 365 giorni insieme. Ci sarebbero state salsicce ed insalate, risate e corse nell’erba, regali da scartare e torte da mangiare. Ci sarebbero state facce amiche, baci e abbracci. Purtroppo oggi, 5 aprile 2020, siamo invece nel pieno della pandemia del Covid-19 e di tutto questo ci sarà ben poco. Mi si stringe il cuore al pensiero di quello che poteva essere e non sarà, ma purtroppo questa è una tragedia più grande di noi, su cui non abbiamo proprio nessuna voce in capitolo. Ma noi ci saremo: ci saranno la torta e i regali, ci saranno i baci e gli abbracci, e ci saranno anche tutti gli amici e i parenti, solo in versione virtuale.

primo compleanno

Sarà una frase fatta, ma davvero non riesco a credere che tu faccia parte della nostra vita solo da un anno. Mi ricordo benissimo il prima: ricordo la nostra vita a due, ricordo la pigrizia delle giornate senza nessun impegno, ricordo le notti di sonno e le serate al cinema. Ricordo perfettamente quello che era l’essere coppia, ma non lo cambierei assolutamente all’essere famiglia. Sono mamma da solo anno, eppure mi sembra una vita.

Mi sembra una vita che non dormo, che non finisco un pasto senza alzarmi cento volte. Mi sembra una vita che non mi siedo 5 minuti sul divano senza avere mille pensieri nella testa. Mi sembra una vita che non mangio e bevo quello che voglio, senza sensi di colpa. Mi sembra una vita che ho perso il controllo del mio corpo: prima, durante la gravidanza, e poi nell’ultimo anno. Ho visto il mio corpo farsi sempre più magro, sempre più provato dalle eterne poppate e dalle notti insonni, farsi sempre più tuo e meno mio. E’ stato – e continua ad essere – succhiato della linfa vitale, è stato graffiato, morso, pizzicato. Sono quasi due anni che ti ho dato il mio corpo, la mia energia, la mia libertà. L’ho fatto perché era la cosa giusta per te e per noi, ma non l’ho fatto sempre a cuore leggero. Ogni decisione comporta una perdita. Ho dato a te quello che ho tolto a me stessa.

Ma non tornerei indietro e non cambierei (quasi) niente di te e di questo primo anno insieme. Certo, mi piacerebbe che dormissi un po’ di più la notte. Mi piacerebbe che riuscissi ad intrattenerti da solo per più di due minuti in modo da poter pensare un attimo a me. Mi piacerebbe riuscire a capire il motivo di alcuni tuoi pianti improvvisi. Ma so che anche tutto questo cambierà. Crescerai. E per adesso mi voglio cullare beata nella dolcezza dei tuoi “mamma” infiniti, nella precarietà dei tuoi primi passi, nella forza con cui ti aggrappi a me, nel gusto con cui assaggi i cibi più vari, nell’amore con cui ancora mi guardi quando ti allatti, nella sicurezza con cui mi cerchi quando vuoi essere confortato.

primo compleanno

E’ stato un anno incredibile, semplicemente inimmaginabile e indimenticabile. Pazzesco quando un esserino di qualche chilo possa stravolgere le vite di così tante persone. E tu hai fatto questo e altro. Quanti cuori hai fatto già battere, quanti sorrisi sei riuscito a strappare, quante carezze ti sono state regalate? Vederti crescere giorno dopo giorno, farti sempre più bello, dolce e simpatico, e la tua personalità farsi sempre più forte e decisa sono privilegi e regali che non avrei mai sognato.

Buon primo compleanno, amore mio! Grazie per tutte le gioie, le scoperte, le emozioni che hai saputo regalarci in questo tuo primo anno di vita.

Con amore immenso, la tua mamma!

31 thoughts on “A te figlio mio, per il tuo primo compleanno

  1. Ho letto la dedica a tuo figlio tutta d’un fiato.
    Mi sono commossa e mi sono ritrovata nelle tue parole… sono mamma da 7 mesi e provo esattamente le stesse cose per la mia bimba. Non è sempre facile la vita con un bambino, soprattutto in questo periodo, ma regala delle emozioni inimmaginabili.

    1. Grazie mille. È una fase stupenda e massacrante allo stesso tempo e sto cercando di godermela senza uscire di testa….

  2. Che bel pensiero hai avuto per tuo figlio. Credo dovrebbe farlo ogni mamma per il suo bambino, lascerebbe uno dei ricordi più preziosi da custodire. Un compleanno senz’altro insolito e alternativo, se non altro non lo dimenticherete.

  3. Buon primo compleanno al tuo bimbo e anche a te mamma. Un primo compleanno decisamente insolito, ma vi auguro di recuperare alla grande in futuro!

    1. Grazie mille. Sicuramente per lui l’importante è che ci fossimo noi. Cercheremo di rimediare facendo una festa con tutti i suoi amici al parco quando potremo!

  4. Da mamma in tante parole mi sono ritrovata, sembrerà una frase fatta ma goditi questi momenti E anche questo tempo in casa con il tuo bimbo. Tanti auguri per il suo primo compleanno

  5. Leggevo una frase divertente sul web ” se le scuole rimarrano chiuse a lungo, i genitori troveranno il vaccino prima degli scienziati”.
    Vedila così , adesso ti sembra una grande delusione non festeggiare un compleanno, più in là, quando di compleanni ne avrai festeggiati in abbondanza, penserai che è stata una fortuna ed un risparmio di energie 😉

    1. Ahahaha, bella frase! E molto veritiera! Sicuramente rimarrà tra i nostri ricordi anche per il contesto unico e irripetibile (speriamo proprio!) in cui è caduto!

  6. Un articolo veramente stupendo che esprime in modo completo tutte le emozioni che hai provato nel giorno del primo compleanno di tuo figlio. Tanti auguri a lui, seppur con un po’ di ritardo, e un grande abbraccio a te.

  7. Tanti auguri al festeggiato! Da mamma di un’adolescente ti assicuro che tutto passa e passerà troppo velocemente. Goditi il tuo rompiscatole e pensa che tra qualche anno sarai a svegliarlo di mattina! Preparati alla vendetta! Ma quanta bellezza…

    1. Grazie mille. Gia’ questo anno e’ passato cosi’ velocemente, e sto cercando di godermelo il piu’ possibile!

  8. Tra una 15ina di giorni sarò madre anche io. Mi godo questo strano periodo di quarantena cercando di preparare tutto al meglio per l’arrivo del piccolo. Da un lato non vedo l’ora di stringerlo, dall’altro vorrei che aspettasse più a lungo possibile per nascere così da superare questo periodo. Anche io mi ero immaginata tutto molto diverso, l’affetto di mia madre, delle amiche…tutto dovrà essere virtuale e non fisico. Ma non fa niente, ci saremo noi 3 e questo è l’importante.

    1. Auguri in anticipo! Mi spiace che il piccolo debba nascere in un periodo cosi’ complesso, ma almeno potrai goderti le prime settimane a casa in pace e anche il papa’ potra’ godersi il piccolino. Speriamo che quando sarete pronti a uscire e le giornate si faranno piu’ belle, abbiate la possibilita’ di farlo!

  9. Molto commovente questo messaggio di auguri al tuo bimbo. Tienilo e faglielo leggere quando sarà più grande, quando saprà che il suo primo compleanno è stato “festeggiato” in uno dei periodi più difficili della nostra epoca e quando capirà che la sua mamma lo ha amato da sempre.

    1. Grazie mille! Un motivo per scrivere questa lettera qui sul blog e’ proprio per potergliela far leggere quando sara’ piu’ grandicello!

  10. Questo periodo di isolamento sta cominciando a pesare per tutti. Soprattutto per i bambini, che spesso non riescono a capire la gravità della situazione, che per le mamme, che sono costrette a districarsi tra mille cose da fare e con la didattica a distanza che fa acqua da tutte le parti. Auguri piccolo, e speriamo di regalarti un mo di migliore appena ci ridaranno la libertà!

    1. Hai ragione, e’ un periodo difficilissimo per tutti. Da un lato noi siamo fortunati avendo un bimbo cosi’ piccolo che ha tutto sommato bisogno di poco. Ma dall’altro non e’ ancora in grado di intrattenersi da solo per piu’ di 5 minuti!

  11. Improvvisamente mi hai ricordato com’era la vita prima di diventare mamma, che meraviglia :-D…. presa dal tran tran in cui di botto vieni lanciata con la nascita del pargolo non hai più tempo per riflettere e dimentichi, per fortuna. Ahhh che serenità e comodità, la libertà di organizzarti gli impegni, le uscite e la giornata… Eppure non tornerei indietro 🙂
    Tanti auguri al tuo piccolo! E tanti auguri alla neo famiglia! Ve lo godrete da soli per tutta la giornata sapendo che i compleanni successivi saranno festeggiati alla grande, perché dovranno ripagare questa mestizia da isolamento e la mancata condivisione con amici e parenti. W il barbecue e le giornate all’aperto!

  12. Io invece non riesco più neanche a tornare indietro con la mente al “prima”. Un bambino è in grado di stravolgere tutto, priorità comprese, in modo inimmaginabile!

    1. Hai assolutamente ragione! Io il prima me lo ricordo bene ma non lo cambierei con l’ora per niente al mondo

  13. Questo post è il regalo più bello che potessi fare al tuo bimbo. Pensa quando lo leggerà e sarà in grado di capire! Anch’io ho un bimbo di qualche mese più grande del tuo e mi ritrovo nelle tue parole. La gravidanza e la vita che si genera è un regalo che noi genitori facciamo ai nostri bimbi e che loro fanno a noi. Un regalo a doppio senso, carico di amore, tenerezza e complicità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.