Breve guida a Cairns, Queensland

Cairns è il ponte verso la Barriera Corallina e la foresta pluviale e per questo è una cittadina estremamente vibrante e popolare. Noterete subito che la stragrande maggioranza dei visitatori di Cairns sono giovani backpackers di passaggio, mentre la maggior parte dei locali sono pensionati. Splendide spiagge, un entroterra spettacolare, prodotti locali e biologici, caffè e bar alla moda, vivaci mercati nonché gente rilassata e amichevole fanno di Cairns una meta ambita. Rilassati nella piscina di un resort o passa le giornate in esplorazione di questa città tropicale. In questa breve guida a Cairns vi aiuterò a prepararvi al meglio per la vostra prossima visita in città!

La storia

L’area che oggi ospita Cairns, un tempo era abitata dalla popolazione degli Yidindji. Nel 1770 il Capitano James Cook approdò su questa costa e, nella seconda metà dell’800, qui venne costruito un porto per facilitare i trasporti legati all’oro delle miniere, eliminando gran parte delle foreste di mangrovie presenti. Allo sviluppo della città contribuì anche la ferrovia che permise di incrementare la coltivazione e il commercio della canna da zucchero, che la fa ancora da padrona oggi. Infine, nel corso della seconda guerra mondiale, Cairns fece da base per alcune operazioni e, in seguito, a partire dal 1984, la città divenne quella che è oggi sotto il profilo turistico grazie all’aeroporto internazionale.

Cosa vedere

Lagoon

Questa spettacolare piscina d’acqua salata di 4800m2 è ormai il simbolo della città. Controllata da bagnini durante il giorno e illuminata di notte,  la lagoon è il posto migliore dove rilassarsi e assorbire il sole che bagna Cairns per la maggior parte dell’anno. D’altronde, scoprirete ben presto che fare il bagno in mare a Cairns è impossibile, sia per la presenza di coccodrilli e meduse, sia perché il mare di Cairns altro non è che una distesa fangosa! Meno male che c’è la laguna, insomma!

Esplanade

Partendo dalla laguna, una passerella di ben 3 km costellata da aree picnic, barbecue gratuiti e parchi giorni si snoda lungo tutto il lungomare. È qui che hanno luogo tutti i principali eventi della città, da mercatini a concerti, da corsi di fitness gratuiti a festival, c’è sempre qualcosa da fare lungo la promenade ed è un ottimo luogo dove passeggiare a qualsiasi ora del giorno o della sera!

Flecker Botanic Gardens

Questi bellissimi giardini tropicali sono un’esplosione di verde e di piante della foresta tropicale. Dal caffè e visitor centre parte una passerella che, attraverso la foresta tropicale,  vi porterà al Saltwater Creek e Centenary Lakes, un paradiso per gli amanti del bird watching. Salendo dai giardini, Mr Whitfield Conservation Park offre due sentieri attraverso la foresta, che portano a belvedere sulla città attraverso il circuito rosso (1.5 km, fattibile in un’ora) o quello blu (6.6 km, fattibile in 4/5 ore). Da non perdere se cercate qualcosa (se possibile a Cairns) di autentico e poco turistico!

Night markets

Aperti ogni sera dalle 17.00 fino a notte fonda, quelli di Cairns sono i primi mercati notturni in Australia. Dai classici souvenirs agli accessori per la spiaggia, dai gioielli fatti a mano a prodotti in legno, le oltre 70 bancherelle offrono davvero qualcosa per tutti!

Dove dormire

Visto l’enorme numero di visitatori che passano da Cairns ogni giorno dell’anno, la scelta di hotel, ostelli o appartamenti è davvero enorme e scegliere la soluzione adatta può essere difficile. Eccovi i due hotel da me provati:

Mantra

Il gruppo Mantra ha ben 2 hotel in centro hotel a Cairns: il Trilogy e l’Esplanade. Entrambi in ottima posizione sull’Esplanade – a due passi da tutto quello di cui potreste avere bisogno durante il vostro soggiorno -, sono entrambi ottimi hotel, in cui trovare quel giusto livello tra comfort e familiarità. Ho trovato interessante il fatto che entrambi gli hotel mettano a disposizione dei clienti un barbecue in giardino, che gli ospiti possono utilizzare liberamente, così come è possibile cucinare e consumare i pasti in camera. Della serie, casa lontano da casa!

vista dal Pacific Hotel

Pacific Hotel

Situato in una posizione privilegiata sulla pittoresca Cairns Esplanade, da cui domina il Trinity Harbour e il punto d’imbarco per la Grande Barriera Corallina, il Pacific Hotel offre camere dall’arredamento elegante e balconi con splendida vista sul mare. Sebbene l’esterno dell’hotel possa non risultare molto attraente, la hall dell’albergo vi convincerà che davvero le prime impressioni non sono sempre giuste. Per la mia recensione completa sull’hotel, leggete qui.

Dove mangiare

Prawn Star Cairns

Un’esperienza che fa molto Cairns è mangiare pesce fresco direttamente sulle barche che lo pescano. Ambiente informale, menù limitato ma assolutamente delizioso, di fronte al rinomato e costoso SaltHouse troverete tre piccole barche (tutte gestite dallo stesso proprietario) in cui assaporare gamberi, granchi e altri crostacei!

Bayleaf Balinese Restaurant

Lontano dalla resa del waterfront e all’interno di un hotel dall’atmosfera decisamente esotica, troverete questo splendido ristorante balinese dalla cucina assolutamente deliziosa. Non perdetevi il sate & sambal kacang (foto qui sotto) e il bebek kalas: entrambi veramente buonissimi, ma sono sicura che anche il resto dei piatto sono squisiti come questi!

guida a Cairns

Night Market Food Court

Parte del night market di Cairns è il food court, aperto dalle 10 di mattina fino a note fonda. Qui troverete buon cibo – soprattutto asiatico – a prezzi davvero convenienti, ed ha la licenza per gli alcolici, quindi siete a posto! Se volete un pasto al volo, senza pretese e senza spendere tanto, allora fate un salto al mercato!

Gita fuori porta

Barriera Corallina

Non si può non andare a Cairns e non fare un’escursione sulla Grande Barriera Corallina. Le compagnie che offrono tour sulla barriera sono davvero tantissime, e avrete mille opzioni per soddisfare qualsiasi siano le vostre esigenze. Personalmente posso consigliarvi Passions of Paradise, con cui siamo andati noi!

Daintree Rainforest

La foresta pluviale della Daintree è un museo vivente, dato che è vecchia di centinaia di milioni di anni, e alcune delle specie di flora e fauna ancora in vita all’interno della foresta sono davvero fossili viventi. La foresta è enorme e sono moltissimi i punti di accesso, oltre che ai tour che vi permettono di esplorarla.

guida a Cairns

Kuranda

Conosciuta come il villaggio nella foresta pluviale, Kuranda è una piccola ma vibrante comunità a soli 30 minuti da Cairns. Qui troverete negozi di antiquariato, mercatini, caffè e ristoranti, piccole gallerie e negozietti alternativi. Se volete aggiungere un tocco di divertimento alla visita in città, raggiungetela tramite la Skyrail Rainforest Cableway o a bordo della Kuranda Scenic Railway.

Northern beaches

Da Cairns partono 26 chilometri di spiagge conosciute come le Northern Beaches. Spiagge dorate e palme verdi rendono queste comunità dei veri paradisi tropicali. Tra queste spiagge, quella più idilliaca e rinomata tra locali e turisti è senza dubbio Palm Cove, perfetta per una giornata di relax lontano dal caos di Cairns.

Port DouglaS

Proseguendo a nord, a un’ora da Cairns, troverete Port Douglas, una cittadina molto più tranquilla di Cairns ma con molte attrazioni. Non perdetevi Four Mile Beach, la vista sulla città dal Trinity Bay lookout e una breve sosta all’incantevole chiesetta St Mary’s by the Sea. Il centro città poi vi offre una vasta scelta di ristoranti, caffè, negozi e quant’altro possiate desiderare.

Ed eccovi la mia breve guida a Cairns, con tutto quello che dovete sapere per una perfetta visita alla città. Buon viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.