Guida ai quartieri di Sydney: Glebe

A soli 3 chilometri dal centro di Sydney si trova Glebe, uno dei quartieri più eclettici e interessanti della città. Questo sobborgo dall’atmosfera informale e intellettuale è sede di edifici storici ricchi di fascino; librerie e gallerie attirano gli studenti dalla vicina Università di Sydney, mentre ogni sabato il Glebe Markets ospita bancarelle di articoli vintage. Nell’animata Glebe Point Road ci sono ristoranti etnici, caffè e pub eclettici. La Glebe Foreshore Walk, nota per la vista sull’Anzac Bridge, è una strada lastricata ideale per portare a passeggio i cani e andare in bicicletta.

Mangiare & bere

Glebe si sviluppa intorno alla sua arteria principale, Glebe Point Road. Qui si susseguono uno dietro l’altro ristoranti, bar e negozi dai sapori e colori più eclettici e disparati. Troverete cucina libanese, spagnola, messicana, tailandese, giapponese, italiana e chi più ne ha più ne metta. Per me personalmente spiccano l’indonesiano Salt & Palm e l’italianissimo Da Alfredo, mentre altri ristoranti sono stati un po’ hit & miss a seconda della volta in cui ci sono stata. E per gli amanti del caffè ci sono The Wedge Espresso, Clipper Cafè, Shenkin e Shots solo nel primo isolato da Broadway, mentre da Sonoma Bakery Cafè troverete non solo un buon caffè ma anche ottimo pane e croissants.

E se invece vi trovate qui per un drink, ci sono molti locali in cui passare la serata, molti dei quali offrono musica dal vivo. Different Drummer Bar è un ottimo bar con una splendida terrazza dalla vista invidiabile, l’enoteca The Little Guy è perfetta per provare vini locali e internazionali, mentre da Timbah troverete cocktail per ogni gusto. Ma questi sono solo alcuni dei moltissimi locali che troverete su Glebe Point Road: il modo migliore è passeggiare su e giù per la strada e lasciarvi inspirare!

Shopping

Al pari di Newtown, Glebe ospita il suo buon numero di negozi unici e particolari. Un esempio? A un certo punto lungo Glebe Point Road vi troverete faccia a faccia con un grande teschio di cristallo: avrete trovato il negozio di gemme e minerali. Se invece avete gusti più letterari, poco dopo troverete due negozi che non dovete assolutamente perdervi: Gleebooks e Sappho. Gleebooks ospita regolarmente serate letterarie e tra i libri di seconda mano si possono trovare veri e propri capolavori. Sappho è ancora più particolare perché unisce scaffali fino al soffitto di libri usati e dischi musicali con un cortile carinissimo dove prendere un ottimo caffè e di sera qui si tengono regolari concerti di musica dal vivo.

glebe markets
Glebe Markets

Continuando lungo Glebe Point Road passerete la Glebe Public School dove ogni sabato si tiene il mercatino conosciuto come Glebe Markets, vetrina perfetta per tutto quello che è innovativo in materia di fashion e design. Ma anche vestiti, gioielli ed accessori trovano il loro ampio spazio tra queste bancarelle.

E vogliamo parlare d’arte e artigianato? A Glebe se ne trovano in abbondanza di entrambi. Tra i miei preferiti ci sono Ruby Star Traders, Orient House e la Glass Artists Gallery, una splendida piccola galleria che offre tra i più belli oggetti di vetro contemporanei d’Australia.

Architettura

Dai workers’ cottages di Westmoreland St alle Victorian terraces di Glebe Point Road, dalla facciata di mattoni della St Johns Parish Hall al palazzo del municipio (ora centro per la comunità), dall’University Hall alla storica Benledi House che oggi ospita la biblioteca del quartiere, gli amanti d’architettura non rimarranno delusi da una passeggiata in questo quartiere. E c’è di più. Sempre lungo Glebe Point Road si incontra The Abbey, una vecchia chiesa presbiteriana risalente al 1870. La cosa interessante è che questa chiesa si trovava originariamente su Broadway Street ed è stata spostata nella location attuale, mattone dopo mattone, nel 1920.

Glebe

E infine, la sorpresa più inaspettata di questo quartiere è il Sze Yup Temple, un tempio taoista risalente alla fine del 1800, quando le tensioni razziali in Australia erano molto alte. È uno di soli 4 templi cinese risalenti a prima della prima guerra mondiale ancora attivi in Australia e dal 1999 è stato inserito nel registro degli edifici dall’eredità storica significativa del NSW. A quanto pare il tempio venera Kwan Ti e nella sala principale si trova l’altare dedicato proprio a questa figura.

Parchi

Glebe non è certamente solo strade e palazzi, perché il verde trova sicuramente il suo spazio. Il primo parco lungo Glebe Point Road è Foley Park e la sua peculiarità la scoprirete camminando fino al suo centro. Qui troverete un’insegna gialla su una torretta di mattoni: avvicinatevi e sentirete una registrazione che riproduce vecchie news. Proprio Qui infatti dal 1934 fino agli anni ’50 sorgeva una Wireless House che permetteva a chi non poteva permettersi una radio propria di ascoltare i programmi al parco.

Ma il meglio del quartiere, a mio avviso, lo si raggiunge in fondo a Glebe Point Road, dove si trova la Glebe Foreshore Walk. Alla vostra sinistra, alle spalle del viadotto che tanto ricorda i nostri romani e dove passa la light rail, sorge il nuovo Tramsheds: un bellissimo ex deposito di tram dove oggi troverete negozi, ottimi ristoranti e caffè. Se proseguite invece a destra, vi troverete davanti 27 ettari di verde con viste mozzafiato su Rozelle Bay e Blackwattle Bay, sull’Anzac Bridge, Harbour Bridge e sul retro della città. La Glebe Foreshore Walk infatti collega Bicentennial Park al Sydney Fish Markets, passando da due tappe che qualsiasi amante della buona cucina non potrà ignorare: il Bellevue Cottage by Antoine e The Boathouse, famosa per i suoi piatti di pesce.

Glebe Foreshore Walk

Arrivati alla fine della Glebe Foreshore Walk raggiungerete Bridge Road: proseguendo a sinistra vi ritroverete al Sydney Fish Market, mentre se attraversate la strada avrete raggiunto il terzo grande parco di Gleve, Wentworth Park, famoso per ospitare una pista dove ancora oggi, ogni mercoledì e sabato sera, gareggiano i levrieri.


LEGGI ANCHE: le migliori 10 camminate intorno a Sydney
LEGGI ANCHE: i parchi più belli e particolari di Sydney

Ed eccovi la mia guida a Glebe, un quartiere molto vario e multiculturale alle porte della città, che vi consiglio assolutamente di visitare, e non solo per cenare in uno dei suoi tantissimi ristoranti. Assaporate la storia che si cela in queste strade e meravigliatevi della bellezza indiscussa del suo parco che costeggia la baia! E tornateci ancora ed ancora, perché Glebe non stanca mai!

2 thoughts on “Guida ai quartieri di Sydney: Glebe

  1. l’architettura deve essere meravigliosa! Io purtroppo non ci sono mai stata quindi invidio e non poco il tuo viaggio, anche lo shopping mi incuriosisce parecchio visto che sicuramente ci saranno tantissime cose che qui non abbiamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.