10 cose da fare a Seal Rocks, Barrington Coast

I saggi tornano a Seal Rocks anno dopo anno per le sue spettacolari – ma quasi deserte – spiagge e la sua atmosfera rilassata. Per chi cerca una vacanza lontana dalle frotte di turisti, immersi nella natura più selvaggia – ma senza rinunciare ai comfort di base – Seal Rocks è davvero la meta perfetta! Sono solo tre ore di macchina da Sydney, ma vi sembrerà di essere lontani anni luci dalla vita cosmopolita della città.

Le spiagge di questa zona sono tra le più belle del NSW, ma Seal Rocks ha qualcosa in serbo un po’ per tutti: qui infatti si trovano diversi laghi dove fare sport acquatici, parchi nazionali in cui passeggiare, incredibili opportunità per ammirare da vicino balene e delfini, e qualche ristorante che vale decisamente la pena di provare!

Seal Rocks non è lontana dall’altrettanto bellissima Port Stephens, ma rispetto a questa zona è molto più “naturale” e “selvaggia”. Il centro urbano di riferimento è Forster, che da Seal Rocks dista 40 minuti di macchina; lungo tutta la costa invece ci sono solo piccoli centri abitati che offrono qualche cafè e negozio, ma senza grandi pretese. Questa è la location ideale per chi vuole staccare dalla routine quotidiana, non per chi è in cerca di movida!

Questa è stata la nostra prima volta a Seal Rocks, ma posso dire con certezza che nom sarà l’ultima. Ecco le mie 10 cose da fare a Seal Rocks!

1. Osservare il tramonto dal faro

Il faro di Sugarloaf Point è assolutamente da visitare quando siete a Seal Rocks. Costruito nel 1875, si trova in un luogo davvero pittoresco sul promontorio sopra Lighthouse e Boat Beaches. Sebbene non sia possibile entrare all’interno del faro stesso, i panorami da qui sono fantastici, offrendo l’opportunità di cercare balene e delfini e, naturalmente, di guardare il tramonto. E se siete particolarmente fortunati – perché ci vuole molta fortuna per riuscire a prenotare – potrete anche alloggiare nei cottage un tempo appartenuti al guardiano del faro e ai suoi assistenti! Non fatevi scappare il piccolo belvedere sulla destra prima di accedere al faro!

Dal parcheggio proseguite per 1 km (a tratta) fino al faro, su sentiero battuto e adatto anche a passeggini e carrozzine. L’ultimo tratto per arrivare al faro invece prevede una rampa di scale abbastanza ripida. A un paio di centinaia di metri dall’inizio della passeggiata si trova un servizio igienico.

cosa fare a Seal Rocks

2. Guidare sulla spiaggia con un 4×4

Se avete un 4×4 e avete voglia di un po’ di avventura, potete guidare lungo varie spiaggie della Barrington Coast. Questo vi consente anche di raggiungere alcuni punti piuttosto sorprendenti che normalmente sono inaccessibili. La spiaggia piu popolare tra i guidatori è la spettacolare Lighthouse Beach: lunga 2 km, con una splendida vista sul faro in una direzione e sul promontorio nell’altra, è solitamente protetta dai venti che soffiano in questa zona. Se non avete un fuoristrada, potete andare alla piattaforma panoramica in spiaggia per guardare l’azione dall’alto. Altre bellissime spiagge percorribili in macchina sono la stupenda spiaggia di Sandbar, di cui parlo sotto, Little Gibber a Hawks Nest e Tuncurry Beach/Nine Mile Beach.

Ricordate che guidare su una spiaggia di Barrington Coast è un privilegio. Se decidete di guidare su una spiaggia, fatelo in modo responsabile e assicuratevi di avere il permesso corretto.

cosa fare a Seal Rocks

3. Picnic con vista a Seal Rocks

Ci sono molti posti incantevoli per un picnic a Seal Rocks, ma il nostro preferito è il prato erboso di fronte al furgone del caffè (Single Fin) e all’ufficio postale – che è l’unico luogo dove poter comprare provviste a Seal Rocks. Da qui si gode una vista spettacolare su Boat Beach, assolutamente idilliaca in una giornata di sole. Sedersi e guardare l’acqua cristallina lambire la riva mentre si tiene d’occhio i delfini è piuttosto difficile da battere.

Se cercate i servizi igienici, li trovate accanto a Number One Beach

4. Fare whale watching a Cape Howke o Bennetts Head

A soli cinque minuti da Forster, Cape Hawke Lookout offre spettacolari viste a 360 gradi lungo la costa dalla cima di una torre, perfetta per l’osservazione delle balene. Posizionato proprio all’estremità settentrionale del parco nazionale, questo magnifico belvedere vale ogni passo dell’escursione di 500 m attraverso la rigenerante foresta pluviale litoranea. Indossate le scarpe da passeggio e portate un binocolo e una macchina fotografica: dopo circa 420 gradini raggiungerete una torre di 8,4 m con vista a 360 gradi dell’area circostante.

Bennetts Head si trova alla fine di Bennetts Head Road o camminando sulle dune di sabbia di One Mile Beach. È possibile godere di una vista a 360 gradi della zona ascoltando il dolce fragore delle onde sulle scogliere sottostanti. Questo punto è facilmente accessibile con parcheggio auto proprio al belvedere.

5. Nuotare alla meravigliosa Number One Beach

Una delle spiagge più belle di questa zona (ma per molti anche la più bella del NSW e tra le più belle d’Australia) è sicuramente Number One Beach, che si estende per 1,3 km quindi non dovrai mai preoccuparti che sia troppo affollata! L’area all’estremità meridionale della spiaggia ha delle formazioni rocciose molto pittoresche da cui giovani e meno giovani si tuffano in mare ed è il luogo ideale per abbracciare con lo sguardo tutta la bellezza di questa spiaggia. L’accesso diretto dalla strada la rende una delle spiagge più popolari della zona, ma la parte più a nord è meno frequentata – forse perché è quella più esposta alle onde.

Accanto alla spiaggia si trovano i servizi igienici.

6. Passeggiare nella foresta pluviale del Wallingat National Park

Sulla costa centro-settentrionale del NSW, il Wallingat National Park, con i suoi paesaggi variegati di foreste e paludi, offre escursioni, tour, birdwatching e campeggio in una località costiera. Qui, sulla Mid North Coast del NSW, l’Oceano Pacifico incontra la foresta: il circuito di 25 km di Forest Drive permette di scoprirne le migliori caratteristiche, mentre un paio di passeggiate vi faranno ammirare questa foresta da vicino. Il belvedere Whoota Whoota è una delle attrazioni più visitate del Wallingat National Park, e qui rimarrete sopraffatti dalla bellezza del parco. Ci sono solo un paio di brevi percorsi a piedi, ma vi portano attraverso l’incredibile foresta dove vi sembrerà davvero di essere nella giungla. Se non avete abbastanza tempo per nuotare in spiaggia, potete fare un tuffo nel calmo e tranquillo fiume Wallingat prima di tornare a Seal Rocks. Tenete gli occhi aperti per i canguri e i wallaby, nonché per alcune delle 200 specie di uccelli che fanno di Wallingat la loro casa.

Servizi igienici si trovano nell’area picnic di Sugar Creek oltre che al Wallingat River campground. In entrambi i luoghi si trovano anche tavoli da picnic e postazioni barbecue.

7. Fare sandboarding sulle dune di Forster

One Mile Beach si trova nella zona residenziale di Forster ed è estremamente popolare tra i surfisti e le famiglie. L’estremità settentrionale dà l’accesso al belvedere di Bennett’s Head, da cui è possibile godere una vista a 360 gradi dell’area. Qui si trova anche la gigantesca collina di sabbia, famosa perchè regala appunto la possibilità di fare sandboarding e di fare splendide foto della spiaggia da un punto di osservazione elevato. Inoltre c’è un tratto di sabbia bianca dove i delfini possono essere visti regolarmente surfare le onde nell’acqua limpida.

I servizi igienici si trovano solo all’estremità meridionale della spiaggia, dove c’è anche un parco giochi, area barbecue e un bar.

8. Camminare attraverso la foresta pluviale fino a Cellito Beach

La spiaggia di Cellito è una fantastica spiaggia per fare surf con ampie vedute verso Seal Rocks. Ci si accede tramite una splendida passerella che attraversa un angolo di foresta pluviale veramente pittoresco e che vista quando raggiungi l’ingresso della spiaggia! Le acque cristalline dell’oceano sono incredibili e con la bassa marea all’estremità nord della spiaggia c’è un’area rocciosa perfetta per i bambini. Il promontorio poi crea uno splendido sfondo, e il suono costante dei whipbirds (stupendi uccelli australiani il cui verso ricorda molto quella di una frusta) tra i cespugli dietro la spiaggia aggiunge davvero all’atmosfera. Infine, all”estremità meridionale di questa spiaggia si trova Sandbar, di cui vi parlo sotto.

Dal parcheggio – raggiungibile da strada sterrata ma ben mantenuta – proseguite per circa 500 metri (a tratta), su passerella in legno molto ben mantenuta ed adatta anche a passeggini e carrozzelle. A entrambe le estremità però sono presenti alcuni scalini. Nessun servizio igienico offerto in zona.

9. Fare un tuffo nella spettacolare Shelly Beach

Considerata una delle spiagge più belle del NSW, Shelly Beach è a circa 25 minuti di macchina a nord di Seal Rocks, nel distretto di Pacific Palms della Barrington Coast. È una spiaggia appartata a cui si accede tramite un breve sentiero a piedi da Boomerang Drive, si affaccia a nord ovest ed è completamente protetta. Una metà della spiaggia è frequentata dai nudisti, ma è tutto molto discreto e l’atmosfera dell’intera spiaggia è amichevole e inclusiva. Se amate nuotare in acque calme, questo è sicuramente il posto dove venire; la sabbia bianca e l’acqua turchese sono mozzafiato e il fatto che non potete guidare fino alla spiaggia la fa sentire meravigliosamente isolata.

Dal parcheggio proseguite per circa 600 metri (a tratta), su sentiero battuto ma accidentato all’interno del Booti Booti National Park. Un WC molto di base è presente alle spalle della spiaggia, ma non troverete nessun altro servizio.

10. Meravigliarsi delle incredibili acque turchesi di Sandbar

A mio parere, Sandbar Beach ospita uno dei luoghi più belli della costa di Barrington e la cosa più incredibile è che questa spiaggia così come l’abbiamo trovata noi si crea solo ogni pochi anni! Smiths Lake alle spalle della spiagga viene infatti aperto manualmente verso l’oceano quando raggiunge una certa altezza. Conosciuto affettuosamente dalla gente del posto come il “Rivermouth”, l’insenatura può rimanere aperta da 1 a 3 mesi. Le maree in entrata e in uscita creano un’oasi nel lago con pozze cristalline che si formano lungo il bordo del lago. Nelle giornate di sole, il lago assomiglia a qualcosa come Whitehaven Beach o persino alle Maldive! I surfisti affollano il lato dell’oceano per catturare le interruzioni create dai banchi di sabbia creati dall’acqua in uscita del lago, mentre la parte del lago è perfetta per i più piccoli perché l’acqua è poco profonda. Il fatto che questa scena avvenga solo così di rado lo rende un evento molto speciale!

Sandbar beach è raggiungibile a piedi con una bella ma lunghina camminata dal Sandbar Caravan Park (a sua volta raggiungibile attraverso strada sterrata ma in buone condizioni) oppure se avete un 4×4 potete guidare direttamente sulla spiaggia. Nessun servizio igienico offerto in zona.

Bonus – Tramonto a Wallis Lake

Il lago Wallis è il gioiello scintillante della corona dei Grandi Laghi nella Barrington Coast. Con una superficie di 99 chilometri quadrati, questo specchio d’acqua blu è famoso per le sue sabbie bianche, la pesca, le gite in barca e le deliziose ostriche di roccia di Sydney, le migliori del paese. Circondato dal Parco Nazionale di Wallingat a ovest e dal Parco Nazionale Booti Booti a est, le sue acque sono assolutamente incontaminate e sono moltissime le attività che vi permetteranno di esplorarlo. Ma una su tutte vince: una cena – o anche solo una birra fredda – a bordo largo al Pacific Palms Recreation Club (RSL) che si affaccia appunto sul Wallis Lake. Si tratta di una location molto informale, in cui non si viene certo per il cibo, ma per l’incredibile vista, soprattutto al tramonto!

A tre ore a nord di Sydney, Seal Rocks è abbastanza vicino per un fine settimana o una sosta davvero divertente durante un viaggio lungo la costa orientale. È vicino a Forster, Myall Lakes e all’area di Hawks Nest di Port Stephens, tutti gioielli del NSW.


Salva questo post su Pinterest

19 thoughts on “10 cose da fare a Seal Rocks, Barrington Coast

  1. Che dire? Sono esperienze una più bella dell’altra! Deve essere emozionante guidare in una spiaggia! Rimango sempre impressionata dai colori delle coste australiane!

  2. Mi hai fatto ricordare gli immensi paesaggi australiani non sono mai stata lì ma ho adorato l’Australia e posso immaginare dai tuoi racconti la bellezza del luogo

  3. Una scelta di cose da fare davvero ampia! Non sono mai stata in Australia, mi spaventano un po’ le troppe ore di volo, ma se mai ci dovessi andare, sicuramente farei diversi scali.
    In ogni caso sono tutte attività interessanti da fare, soprattutto ammirare il tramonto dal faro e il whale watching.

    1. Capisco il timore per il viaggio lontano ma le ore in aereo passano veramente veloci alla fine

  4. Con le balene mi è già andata male un paio di volte…chissà che l’Australia possa portarmi fortuna! Per ora non è in programma, non solo per motivi legati al covid, ma perché non riesco a muovermi per troppo tempo. Ma resta uno dei miei sogni!

  5. Io kon sono mai stata in Australia benché mio marito mi ci voglia portare da tutta una vita. Penso che questi luoghi siano meravigliosi quanto la California ma per raggiungerli ci vogliono troppe ore di volo

    1. Sicuramente l’Australia è lontana ma vale la pena farsi tutte le ore di volo per scoprire questo paradiso

    1. Piacerebbe tanto anche a me ma non sono ancora riuscita a realizzare questo sogno

  6. Si può andare in macchina sulla spiaggia?? Qui da noi c’è l’arresto per una cosa del genere. Mi piacerebbe davvero motlo passare una vacanza in queste zone, le trovo davvero divine e soprattutto in linea col mio stile di viaggio.

  7. Mi hai convinto già dalla foto di copertina! Quando ho letto la descrizione poi ho pensato che questo potrebbe davvero essere un mio luogo del cuore: selvaggio ma non troppo, lontano dalla città ma poi non cos’ tanto. Aspettare il tramonto e cercare i delfini.. potrei passarci una vita, magari ogni tanto qualche piccola passeggiata fino a Cellito Beach. Mi hai fatto sognare!

    1. Guarda, sono stata felicissima di scoprire questo posto e di passare una bellissima settimana qui prima di lasciare questa parte di Australia!

  8. Una fortuna non da poco vivere a poche ore di macchina da un luogo così spettacolare! Premetto che proverei più o meno tutte le attività, ma dovendo fare una scelta, metterei sicuramente in cima alla lista il faro, anche perché da tempo sogno di passare la notte proprio in un faro! E poi il pic-nic dopo aver comprato le provviste all’ufficio postale.

    1. Vedere le balene al largo e nuotare non lontano dai delfini sono state emozioni uniche per me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.