24 ore per scoprire il meglio del mio Inner West

Prendete un weekend di caldo e sole come ce ne sono stati pochi in tutta estate (anche se l’estate qui nell’emisfero sud è già ufficialmente finita). Prendete i cognati in visita da Adelaide per 24 ore. Prendete anche che il centro di Sydney è assolutamente da evitare causa parata finale del Mardi Gras. Che gli fate fare?

Noi non abbiamo dovuto pensarci a lungo prima di decidere di concentrarci nei quartieri limitrofi al nostro lungo la baia di Sydney. Per fortuna abitiamo in una zona che offre molto e molti scorci diversi, che, pur non avendo la spettacolarità della costa, appagano il mio bisogno di acqua e di natura. Continue reading “24 ore per scoprire il meglio del mio Inner West”

Aggiungi un posto a tavola

Da sabato scorso ho un nuovo fratello. Si chiama Dylan (per gli amici occidentali) ed è cinese. No, non l’abbiamo adottato, nè mamma ha deciso di diventare l’ennesima mamma-nonna. Dylan è uno studente di scambio di AFS-Intercultura e sarà ospitato a casa nostra (cioè, casa di mamma) per i prossimi 10 mesi, o giù di lì. Come Big Brother ed io, rispettivamente 15 e 12 anni fa (oddio, come mi sento vecchia in questo momento…), siamo partiti per fare un anno in America, così Dylan è venuto a farlo in Italia. E ha avuto la (s)fortuna di essere scelto dalla mia famiglia.

A parte gli scherzi, la relazione tra studente ospitato e famiglia ospitante non è mai semplice, e nessuno potrà dire come si evolverà nel corso dell’anno. Dylan dovrà adattarsi alla vita nella nostra famiglia, e la mia famiglia dovrà avere l’apertura mentale per accettare come un figlio un ragazzo di una cultura così diversa. Non sarà un percorso facile, ma è un’esperienza dal potenziale immenso.

www.intercultura.it

Continue reading “Aggiungi un posto a tavola”

Visite

Quando si vive a più di 16.000 Km e 24 di volo da “casa”, è normale non aspettarsi tante visite. Noi expat extra-europei leggiamo con invidia i racconti degli expat europei delle frequenti visite di fratelli, genitori e amici, e sogniamo il giorno in cui anche noi potremo avere la fortuna di accogliere nel nostro nuovo mondo qualche parente o amico. Io ho dovuto aspettare 3 anni e mezzo per poterlo fare. Ben 1335 giorni prima che la mia vita vecchia incontrasse quella nuova sul suolo di adozione. A mio avviso un tempo lunghissimo, prima di poter dire: “Ecco, mamma/fratello/zia/amica mia, questa è la mia nuova casa”. Continue reading “Visite”