La Città del Messico di Frida e Diego: San Angel & Coyoacan

Per gli appassionati di arte Città del Messico è insolubilmente legata a due artisti che hanno fatto tanto scalpore sulla scena internazionale: Frida Kahlo & Diego Rivera. Durante la nostra permanenza a Città del Messico abbiamo dedicato un’intera giornata per scoprire e assaporare i quartieri che hanno fatto da sfondo alla vita sentimentale, artistica e politica di Frida & Diego, ovvero San Angel & Coyoacan. Continue reading “La Città del Messico di Frida e Diego: San Angel & Coyoacan”

Un tunnel per la comunità tra passato, presente e futuro

Una delle prime cose che ho notato quando ci siamo trasferiti nel nostro attuale quartiere 2 anni fa, è il tunnel che passa sotto la ferrovia. Un tunnel luminoso e (solitamente) pulito, ma soprattutto colorato. Colorato da mosaici, foto, dipinti ed immagini. Una vera e propria sorpresa per me che guardavo con sospetto e timore questo passaggio, abituata ai sottopassaggi bui, sporchi e pericolosi di Milano. Dato che questo sottopassaggio collega l’area dove vivo al centro del quartiere, mi trovo a passarci molto spesso, ma a dire la verità non mi sono mai fermata a leggere la sua storia e a guardare con attenzione le sue foto e i suoi disegni fino ad ora.

prima e dopo
prima e dopo

Da dove è nata allora l’idea per questo tunnel per la comunità? L’input è venuto dai bambini di una scuola locale. Spaventati dal tunnel scuro e disturbati dalle ‘brutte parole’ scritte sui muri, questi bambini hanno chiesto al comune di fare qualcosa per rendere questo sottopassaggio migliore. E il comune ha risposto. Un’artista locale, Bronwyn Tuohy, è stata messa alla guida di 400 locali di ogni età, abilità ed etnia per la creazione delle opere d’arte che caratterizzano il tunnel. Il tema era la comunità tra passato, presente e futuro. Tra i partecipanti ci furono scuole, asili, gruppi della comunità, gruppi di mamme, gruppi di disabili, individui della comunità, oltre ad artisti emergenti e rinomati. Un bel melting pot che ha dato ai partecipanti la possibilità di contribuire positivamente a migliorare l’ambiente circostante, oltre che a sentirsi parte di una comunità. Continue reading “Un tunnel per la comunità tra passato, presente e futuro”

Sculptures by the Sea – Quando l’arte si sposa col mare

Uno degli appuntamenti più belli e popolari di Sydney è con Sculptures by the Sea ogni ottobre/novembre. Dal 1996, in questo periodo la costa tra la famosa Bondi Beach e Tamarama Beach si riempie di sculture e opere d’arte di più di 50 artisti australiani e internazionali. Una sorte di galleria d’arte all’aria aperta. Uno spettacolo. Non sono particolarmente una fanatica dell’arte, ma vedere queste 100 e più bizzarre e uniche sculture, con lo sfondo dell’oceano e della costa, mi rende davvero felice. Le opere d’arte sono davvero interessanti, tutte di materiali diversi e ognuna si integra perfettamente con l’ambiente circostante. Continue reading “Sculptures by the Sea – Quando l’arte si sposa col mare”

Biennale of Sydney – You image what you desire

Dal 21 marzo al 9 giugno Sydney ospita la biennale, un festival d’arte contemporanea che si tiene ogni due anni (dah!). Insieme alle biennali di Venezia e San Paolo, è uno dei festival artistici più lunghi al mondo, nonchè il più grande e più frequentato d’Australia. A Sydney si tiene fin dal 1973, ma quella di quest’anno ha rischiato di saltare a causa di alcune proteste a favore dei rifugiati in Australia: il maggiore sponsor della biennale infatti, è Transfield, una compagnia molto coinvolta nella costruzione di centri di detenzione all’estero. Dopo numerosi ritiri e defezioni da parte di artisti importanti, la biennale di Sydney ha finalmente deciso di tagliare i ponti con Transfield, e l’esibizione ha potuto avere inizio. Continue reading “Biennale of Sydney – You image what you desire”