San Valentino a Sydney: 10 idee e luoghi romantici

Sydney è innegabilmente una delle città più belle del mondo. La baia, le attrazioni turistiche più iconiche, le numerose spiagge, i tanti sentieri e parchi, Sydney ha molte attività divertenti ed eccitanti da offrire. Non solo per i turisti, ma anche per i locali di Sydney. E tutte queste fantastiche attrazioni rendono Sydney anche la città perfetta per iniziare la tua storia d’amore ed eseguire l’appuntamento perfetto. Con San Valentino ormai alle porte, eccovi 10 idee e luoghi romantici dove trascorrere una giornata o una serata perfetta. Ma ovviamente non limitatevi solo a San Valentino, ogni occasione è buona per sperimentare lato più romantico di Sydney!

Continue reading “San Valentino a Sydney: 10 idee e luoghi romantici”

Il Natale in Australia

Sole, spiagge, 30° gradi e BBQ: il Natale in Australia è molto diverso a quello a cui siamo abituati in Europa. Eh sì, perché l’Australia, trovandosi nell’emisfero sud del mondo, festeggia il Natale in estate! Proprio così. Difficile immaginare Babbo Natale al lavoro sotto il sole cocente, ma è la realtà! Per la logica delle stagioni invertite tra emisfero nord e sud del mondo, il mese di dicembre in Australia è un po’ come il nostro luglio. Pertanto durante i giorni di festa, se nell’emisfero nord siamo alle prese con shopping natalizio al freddo, cioccolata calda e film natalizi sotto il piumone, in quell’angolo del mondo la gente si riversa sulle spiagge, a godersi il sole, il mare e a praticare sport acquatici.

Continue reading “Il Natale in Australia”

Il National Museum of Australia di Canberra

Canberra, la capitale d’Australia, per quanto sia piccola ospita un vero e proprio tesoro culturale e storico e c’è davvero l’imbarazzo della scelta su cosa fare e vedere a Canberra. Tra le moltissime attrazioni che la città offre, il National Museum of Australia è una tappa imperdibile. Il National Museum of Australia di Canberra è essenzialmente un museo di storia sociale, ed esplora la terra, nazione e popolo australiano. Completamente gratuito e aperto 7 giorni su 7. In particolare, il museo dà grande importanza alle storie e alla cultura degli aborigeni, affronta il tema della colonizzazione inglese e del rapporto particolare che questo paese ha con il suo territorio. Ovviamente non è la prima volta che vedevo esposizioni sui primi abitanti dell’Australia e su come l’arrivo dei coloni abbia cambiato il loro modo di vivere, ma sicuramente questo museo offre una collezione molto ampia e completa al riguardo.

Continue reading “Il National Museum of Australia di Canberra”

10 migliori aziende vinicole in Australia

I vini australiani sono famosi in tutto il mondo, ma con ben sessanta aree vinicole designate in tutta l’Australia, può essere difficile ridurre solo una manciata dei migliori vigneti in Australia da visitare durante il tuo viaggio. Le regioni e le cantine che vi segnalo sono tutte a breve distanza dalle capitali dei rispettivi stati e sono raggiungibili comodamente in gita di un giorno, dandovi tutto il ​​tempo per fare un salto per una degustazione di vini e un gustoso pranzo. Se siete amanti del vino, era solo questione di tempo prima che la vostra ricerca dei migliori vigneti vi portasse qui. Quindi, per aiutarvi nella vostra missione, voglio condividere alcuni dei miei vigneti preferiti e migliori in Australia che dovreste senza dubbio visitare.

Continue reading “10 migliori aziende vinicole in Australia”

Bushwalking in Australia: la Glacial Hike nell’Hallett Cove Conservation Park

A una sola mezz’oretta verso sud dal centro di Adelaide, in Australia Meridionale, si trova un incredibile sito geologico dall’enorme importanza a livello internazionale: l’Hallett Cove Conservation Park. Qui reperti in pietra aborigeni furono scoperti per la prima volta nel 1934 con oltre 1.700 manufatti raccolti in un periodo di 30 anni. Il professor Ralph Tate fu la prima persona a rendersi conto che l’Australia Meridionale era stata soggetta a un’era glaciale quando scoprì la pavimentazione glaciale levigata e striata della Hallett Cove nel 1875. L’area fu proclamata parco di conservazione nel 1976 per la protezione del suo eccezionale patrimonio scientifico e caratteristiche storiche. Il miglior modo per scoprire questo splendido – ma relativamente piccolo – parco è attraverso la Glacial Hike, un’escursione a circuito di 2 km alla scoperta di alcuni dei siti geologici eccezionali.

Continue reading “Bushwalking in Australia: la Glacial Hike nell’Hallett Cove Conservation Park”

Sydney con bambini: 5 consigli su cosa fare

Se vi trovate a Sydney in vacanza oppure siete qui per restare e siete appena arrivati in città, scoprirete ben presto che Sydney è una città molto kids-friendly. Questa è la città in cui sono diventata mamma per la prima volta e qui ho abitato fino a 20 mesi di mio figlio, perciò posso con tutta sincerità dirvi che non avrete problemi a trovare servizi e attrazioni per i più piccoli.

Continue reading “Sydney con bambini: 5 consigli su cosa fare”

Dove sciare in Australia: guida completa

Se parlo di sci e snowboard, sicuramente il primo pensiero non va all’Australia. Questo paese viene infatti più comunemente associato a immagini di caldo, mare e spiaggia. Ma in Australia ti assicuro che ci sono anche il freddo e la neve, l’inverno in Australia può risultare anche più tosto che in Europa e Nord America grazie alla scarsità di un adeguato isolamento termico nella case. Può forse sorprenderti quindi che anche in Australia si possa sciare! Nonostante la vicina Nuova Zelanda sia sicuramente una meta più prediletta per gli sport invernali, in Australia esistono 453 km di piste spalmati su solo 6 comprensori sciistici in 2 stati, serviti da 126 impianti di risalita. Nella lista dei migliori comprensori sciistici in Australia il primo posto va al comprensorio di Mt. Buller, che ha anche il migliore rapporto prezzo-prestazioni. Il più alto comprensorio sciistico è Thredbo, che raggiunge un’altitudine di 2.037 metri.

Continue reading “Dove sciare in Australia: guida completa”

L’Australia ai tempi del Covid – un anno dopo

Il totale dei casi in Australia dall’inizio della pandemia è appena al di sopra dei 30.000, in un Paese di oltre 25 milioni. Un totale di 910 persone sono morte a causa del coronavirus in Australia. Negli Stati Uniti, quel numero ha superato 528.000. Il bilancio delle vittime in Brasile supera i 268.000. Nel Regno Unito sono più di 125.000. L’eccezionale risposta in Australia – lockdown rapidi e rigide regole di quarantena – ci ha dato alcune grandi libertà. Un anno dopo da quando l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato ufficialmente la pandemia, l’Australia offre un piccolo assaggio di come potrebbe essere il futuro. La crisi non è finita, e non siamo nemmeno d’accordo su cosa significhi veramente “la fine” scientificamente o socialmente. Ma in Australia, la fine sembra più vicina che mai. In questo luogo pseudo-futuro, abbiamo trovato una parvenza di normalità, mentre gran parte del mondo lotta ancora per tenere sotto controllo le epidemie e soffre le perdite quotidiane. È una sensazione incredibilmente strana.

Continue reading “L’Australia ai tempi del Covid – un anno dopo”

Visita alla Adelaide Gaol, l’antica prigione di Adelaide

Ai margini del centro città di Adelaide, sulle sponde del fiume Torrens, si trova la Adelaide Gaol, l’antica prigione di Adealide. Questo è uno dei due edifici più antichi ancora in piedi nel South Australia, insieme alla Government House, risalente allo stesso tempo, nonché il sito di alcuni dei più interessanti, raccapriccianti e importanti momenti della storia di Adelaide e del South Australia. Se siete appassionati di storia o se, come nel mio caso, vi incurioriscono le prigioni storiche – imperdibili le visite alla Fremantle Prison e Port Arthur Historic Site – una visita all’Adelaide Gaol è decisamente un’attività inusuale ma molto interessante se vi trovate da queste parti. In questo post vi racconto tutto quello che dovete sapere per visitare l’Adelaide Gaol.

Continue reading “Visita alla Adelaide Gaol, l’antica prigione di Adelaide”

I siti UNESCO in Australia: quali non perdere

L’UNESCO, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura, istituita a Parigi nel 1946, ha come obiettivo quello costruire la comprensione interculturale attraverso la protezione e la salvaguardia dei siti di eccezionale valore e bellezza. Per farlo, nel 1972 è stata ratificata la Convenzione per la protezione del Patrimonio Mondiale culturale e naturale con l’obiettivo di identificare e salvaguardare quei siti di eccezionale valore universale, ovvero particolarmente importanti per tutte le popolazioni del mondo, a prescindere dai paesi nei quali si trovino. Sono oggi oltre 1100 i siti UNESCO, sparpagliati in 167 paesi del mondo, con l’Italia che ne detiene il maggior numero, 55.

Continue reading “I siti UNESCO in Australia: quali non perdere”