Luci di Natale a Como: tutte le info per visitare la Città dei Balocchi

Eccoci finalmente a dicembre, le luminarie natalizie colorano le serate buie e possiamo dare il via al mio periodo preferito di tutto l’anno. Non ho mai nascosto di amare in maniera smisurata il Natale e il mese che lo precede. Ma se ogni anno accolgo le feste con l’eccitazione e la felicità di una bambina, questo Natale sarà ancora più speciale: sarà, infatti, il primo Natale del mio bimbo e non vedo l’ora di poterlo festeggiare con lui. Mi rendo conto che a 8 mesi Baby C non sia ancora conscio di cosa sia il Natale e tutti i festeggiamenti che lo circondano, ma sicuramente a questa età è attratto e divertito da tutte le lucine e i colori delle varie decorazioni a tema.

E quando si tratta di festival delle luci e decorazioni natalizie nei dintorni di Milano, non si può non visitare la Città dei Balocchi, che anche quest’anno – e da 26 anni a questa parte -trasforma Como in un luogo speciale.

Attrazioni & attività della Città dei Balocchi

Sono tantissime le attrazioni che dal 23 novembre al 6 gennaio. Quello che rende la Città dei Balocchi così amata e visitata è senza dubbio il Como Magic Light Festival che illumina le principali piazze della città con splendide installazioni luminarie natalizie. Sono decine le animazioni luminose proiettate sui palazzi e monumenti della città dalle 17.30 fino all’alba: in primis la bellissima Piazza del Duomo con la cattedrale e il Broletto, ma anche via Plinio, piazza Grimoldi, Piazza Verdi, Piazza San Fedele, Piazza Volta, Piazza Roma, Porta Torre Largo Miglio, e novità di questa edizione, la chiesa di San Donnino e la facciata dello Stadio G. Sinigaglia. Anche Palazzo Terragni diventerà il fondale di una delle illuminazioni della Città dei Balocchi, così come la chiesa parrocchiale Beata Vergine Immacolata di Ponte Chiasso, la chiesa dei SS. Filippo e Giacomo in Quarcino e il Santuario Sant’Antonio Abate ad Albate. Insomma, praticamente ogni angolo della città ospiterà un’istallazione luminosa!

Città dei Balocchi
Luci di Piazza del Duomo

Altro appuntamento imperdibile della Città dei Balocchi è quello con i mercatini natalizi che animano Piazza Cavour, Via Plinio, Via Pretorio, Piazza Verdi e Piazza Grimoldi. Qui si trovano decine e decine di espositori che propongono specialità gastronomiche, prodotti artigianali e idee regalo introvabili altrove, ovviamente ospitati all’interno delle tipiche casette di legno  in stile tirolese.

Altre attività offerte dalla Città dei Balocchi includono la pista del ghiaccio in piazza Cavour o la mostra di presepi provenienti da tutto il mondo nella Chiesa di San Giacomo in Piazza Grimoldi. Ma c’è anche la giostra a cavalli del ‘700 in Piazza Volta, il trenino della Città dei Balocchi che percorre le vie del centrocittà e la ruota panoramica dei Giardini a Lago. Infine, grande novità di questa edizione di Como Città dei Balocchi sarà la Baita di Babbo Natale ai Giardini a Lago dove si potranno vivere tante bellissime esperienze immersi nella magica atmosfera natalizia e condividere la gioia della festa.

Città dei Balocchi
Giostra e luci di Piazza Volta

Oltre a questi eventi fissi, il programma del festival include anche alcuni eventi speciali, come il concerto di Natale (lunedì 9 dicembre), l’arrivo di Babbo Natale, il capodanno sul lago e l’arrivo della Befana. Tanti altri laboratori, spettacoli e concerti riempiono il calendario di questo festival che offre davvero tanto per tutti: per tutti gli eventi, guardate qui!

Amiamo il pianeta!

Secondo tradizione, ogni anno il festival è guidato da un tema centrale che accomuna tutti gli eventi e le iniziative. In un momento storico in cui la salvaguardia dell’ambiente e dei suoi ecosistemi è di fondamentale importanza, il tema dell’edizione 2019/2020 è “Amiamo il pianeta!”. Anche la Città dei Balocchi sta facendo la sua per salvaguardare le sorti dell’ambiente e del nostro pianeta attraverso l’uso di tecnologia led a bassissimo consumo per le illuminazioni, la tematizzazione delle iniziative per diffondere maggiore consapevolezza sul problema ambientale e la promozione di laboratori didattici. In un contesto storico in cui i cambiamenti climatici e il surriscaldamento globale sono non solo argomento di conversazione quotidiano, ma anche una triste realtà, trovo molto bello (e giusto) che l’edizione di Città dei Balocchi di quest’anno sia all’insegna dell’ecosostenibilità!

Luci di Piazza San Fedele

Come raggiungere la Città dei Balocchi 

La Città dei Balocchi è uno tra gli eventi più popolari della zona e sono migliaia i visitatori che calano su Como, soprattutto nei fine settimana.

In auto

Neanche a dirlo, in questo periodo raggiungere la città con la propria auto può presentare dei problemi, nonostante l’amministrazione comunale abbia messo a punto una serie di iniziative e agevolazioni finalizzate a gestire l’accesso in città e la viabilità. Potete scordarvi di parcheggiare gratuitamente (e legalmente) nei pressi del centrocittà, e anche i vari parcheggi a pagamento nei pressi del centro si riempiono in un battibaleno. Meglio trovare soluzioni alternative! Tra i parcheggi più economici c’è sicuramente l’autosilo Valmulini (1 euro per tutto il giorno) da cui potete raggiungere Piazza Cavour in bus (1,30 euro biglietto di andata e ritorno).

In Battello

In alternativa potete lasciare l’auto in sosta al parcheggio di interscambio in via Conciliazione a Tavernola (gratuito) oppure all’autosilo di Villa Erba a Cernobbio (circa 400 posti auto, 1 euro tutto il giorno sabato, domenica e festivi), e utilizzare il battello dal pontile di Tavernola fino a piazza Cavour con il biglietto dedicato alla manifestazione Città dei Balocchi a 1,30 euro andata/ritorno.

In treno

Ancora più semplice è raggiungere Como in treno da Milano, Cantù/Lecco, Varese, Chiasso e Svizzera, utilizzando i biglietti speciali dell’evento:

  • Como Park – Città dei balocchi family: biglietto che consente al costo di 5,00 euro di raggiungere Como (andata/ritorno) a un’intera famiglia composta da 2 adulti + numero illimitato di ragazzi di età inferiore a 14 anni dalle stazioni di interscambio di Grandate FN, Camerlata FN, Albate FS, Albate Trecallo FS, Cucciago FS e Chiasso SBB;
  • Trenord Day Pass: biglietto che consente al costo di 13,00 euro di di raggiungere Como in giornata da tutta la Lombardia per un adulto + numero illimitato di ragazzi inferiori a 14 anni. 
Si tratta di biglietto di libera circolazione giornaliera su tutti i servizi Trenord in seconda classe (escluso il Malpensa Express e i treni regionali di Trenitalia che effettuano servizio in Lombardia).

Se anche voi avete un debole per la magia del Natale, allora il fascino della Città dei Balocchi non vi lascerà indifferenti! E quello che in principio poteva essere l’evento per bambini, oggi è una festa per grandi e piccini!

5 thoughts on “Luci di Natale a Como: tutte le info per visitare la Città dei Balocchi

  1. Non mi sorprende che l’evento sia uno tra i più popolari della zona. Le luci sulle tue foto sono spettacolari e credo che dal vivo siano ancor più emozionanti.

  2. Sai che non sono mai stata a Como? Però vedendola così addobbata a festa e illuminata nelle tue foto sembra davvero una bellissima città!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.