Guida alla Gold Coast, il parcogiochi d’Australia

Baciata dal sole, con decine di chilometri di spiagge sabbiose tra cui scegliere e 100.000 ettari della Foresta pluviale di Gondwana – patrimonio naturale mondiale – alle spalle, non può sorprendere che la Gold Coast sia considerata una delle mete turistiche più popolari d’Australia. Nonché il suo parcogiochi più famoso: sia che passiate i giorni in un parco a tema, in un campo da golf, facendo shopping, imparando il surf, mangiando all’aperto o godendovi semplicemente il sole, una cosa è certa… in Gold Coast non vi annoierete di sicuro!

C’è da  dire che non tutti amano questa città del Queensland. Sarà per i grattacieli che sovrastano le spiagge assolate della città o per la confusione e l’eterno via vai di turisti delle vie del lungomare piene di negozi e ristoranti, ma se non amate il caos e la folla allora la Gold Coast non è il posto che fa per voi.

Ma se invece siete diretti nella capitale del divertimento australiana, eccovi una guida di tutto quello che dovete sapere per preparare la vostra visita al meglio!

Gold Coast: dove ci troviamo?

La Gold Coast è una città costiera a sud di Brisbane e immediatamente a nord del confine con il New South Wales. Con una popolazione di oltre mezzo milione di persone, è la più grande città non capitale australiana, nonché la seconda per popolazione del Queensland. Via aerea è possibile raggiungere la Gold Coast tramite il Gold Coast airport di Coolangatta e, una volta in città, usufruire del suo efficiente sistema di mezzi pubblici, oppure optare per il più grande e trafficato aeroporto di Brisbane e poi noleggiare una macchina per muoversi con maggiore libertà. Con 245 giorni l’anno in media di sole, questo angolo di Queensland è una destinazione perfetta ma tutto l’anno. Tenete però presente che in estate – tra dicembre e marzo – si possono trovare maggiori giorni di pioggia e maggiore umidità, nonché un maggior numero di turisti!

Villaggi & sobborghi

Non si può visitare la Gold Coast senza partire da Surfers Paradise, meglio conosciuta in tutto il mondo come il “paradiso dei surfisti”. Anche se pare che il suo fascino sia sulla strada del declino, in questa località piena di giovani e di backpackers provenienti da tutto il mondo il  divertimento è assicurato. D’altronde, l’atmosfera di festa, per quanto piuttosto kitsch, che si respira in questa piccola cittadina non si trova in nessuna altra parte dell’Australia! Da non perdere una salita sulla QDeck che, a più di 200 metri di altezza, vi permetterà di abbracciare, con un solo sguardo, l’intera Gold Coast e parte dell’entroterra. Uno spettacolo veramente bellissimo che solo da queste altezze avrete la fortuna di poter osservare. Se vi piace la vita notturna avrete solo l’imbarazzo della scelta scegliendo uno tra i numerosissimi locali del lungomare e delle vie circostanti. Ristoranti delle cucine di tutto il mondo, pub e discoteche sapranno farvi trovare il modo di trascorrere le vostre serate senza conoscere la noia.

Altri sobborghi della Gold Coast degni di una visita per la loro atmosfera particolare sono  la chic Broadbeach con la sua ampia scelta di caffè, la lussuosa Southport e Main Beach, i più tranquilli Nobby Beach e Burleigh Heads, sede del parco nazionale omonimo o la bella Coolangatta, dove le onde si infrangono con grande potenza e sono temute anche dai surfisti più esperti.

Sole & surf

Inutile girarci intorno: si viene in Gold Coast soprattutto per le sue rinomate spiagge e le sue onde da surf. D’altronde, con 57 chilometri di spiagge baciate dal sole e quattro epici point-break, non è difficile capire perché questa zona sia considerata il paradiso dei surfisti. Lo sapete che la Gold Coast vanta alcune delle migliori e più regolari onde d’Australia? Per questo proprio qui si tengono  numerose gare di surf internazionali durante tutto l’anno. Se non surfate il nome Superbank non vi dirà nulla, ma nel mondo del surf pare che queste siano le più lunghe onde cavalcabili al mondo. Entrate ormai nel mito del surf, le onde di iniziano a Snapper Rocks e resistono anche durante forti swell: è per questo motivo che questa è l’onda più cavalcata d’Australia e solitamente i surfisti locali e professionisti monopolizzano i cosiddetti tubi. Se non siete esperti ma volete imparare questo passatempo decisamente australiano non temete: in Gold Coast potrete iscrivervi in una delle numerose scuole di surf, dove insegnanti accreditati vi mostreranno in poco tempo come stare in piedi sulla tavola e cavalcare la vostra prima onda.

Parchi divertimento

La Gold Coast è conosciuta anche come capitale australiana dei parchi a tema. Dalle giostre più alte e più veloci del mondo, ai parchi dove potrai incontrare gli animali australiani o tuffarti nelle piscine e divertirti sugli scivoli d’acqua, a Gold Coast troverai davvero di tutto. Tra i più importanti parchi a tema, nonché il più grande d’Australia, c’è Dreamworld, che oltre ad ospitare le famose Big 8 Thrill Rides (le 8 giostre più spaventose al mondo) e uno zoo, include anche il parco WhiteWater World, con alcune delle attrazioni acquatiche più belle del mondo. Un altro parco acquatico molto popolare è Wet’n’Wild Water World, il parco a tema acquatico più grande d’Australia,  mentre il Sea World non ospita solo giostre, attrazioni e spettacoli entusiasmanti, ma è anche un luogo dedicato alla ricerca e al salvataggio delle specie marine, in cui i visitatori possono imparare molto sugli animali marini e incontrarli da vicino. Al Warner Bros Movie World si trovano giostre e spettacoli inspirati ai film più famosi, mentre al Warner Bros Australian Outback Spectacular potete scoprire il vero spirito dell’outback australiano al con spettacoli di cavalli allo stato brado, bestiame in fuga e un’indimenticabile esibizione di equitazione.

guida alla gold coast

L’entroterra

Se non siete (solo) tipi da spiaggia, sappiate che la Gold Coast ha qualcosa in serbo anche per voi. A pochi chilometri dalla costa infatti troverete gli altopiani che contraddistinguono questa zona e che ospitano alcuni parchi nazionali. Tra questi vale la pena di ricordare il Tamborine National Park  e le sue splendide cascate, lo Springbrook National Park o il più gettonato Lamington National Park, Patrimonio dell’Umanità, dove poter accedere a un antico vulcano e a una spettacolare cascata inserita nell’incredibile bellezza della natura locale. Per una prospettiva diversa, provate il Tree Top Walkway, che si estende con nove ponti sospesi a 15 metri dal suolo nel mezzo della foresta, fino alla piattaforma di osservazione a 30 metri di altezza, dove sarai circondato da uccelli, fiori e, alberi. E se amate gli animali, non perdetevi il Currumbin Wildlife Sanctuary, per ammirare da vicino tutti i fantastici animali australiani.

Ed eccovi tutto (o quasi) quello che dovete sapere prima di visitare il parcogiochi d’Australia! Spero che questa guida alla Gold Coast vi sia utile per progettare il vostro prossimo viaggio!

2 thoughts on “Guida alla Gold Coast, il parcogiochi d’Australia

  1. Certo che è una meta che potrebbe soddisfare qualsiasi gusto!! Mi piacerebbe moltissimo andare sul Trip Top Walkway, tu ci sei stata? L’unico vero ostacolo a visitare questa splendida terra è che è lontana, ma mai dire mai e chissà che non riesca a venirci un giorno!

    1. Purtroppo l’Australia è lontana, quello sì, non può negarlo nessuno. Ma il viaggio passa più velocemente di quello che si pensa, credimi! Purtroppo quando sono andata in Gold Coast avevo i giorni davvero contati perchè ero lì per una gara e il Tree Top Walkway mi è sfuggito… ma c’è sempre una prossima volta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.