#10yearchallenge – 2009 vs. 2019

Da qualche mese ormai circola sui vari social il trend del #10yearchallenge. Abbracciato da celebrities e commoners in egual modo, scopo del challenge è mostrare come (non) si è cambiati nel corso degli ultimi 10 anni. Fino ad ora sono riuscita a evitare di pubblicare la mia foto sui miei vari social, ma oggi ho pensato di cogliere la palla al balzo e approfittare di questa sfida per riflettere su come sono cambiata io e come è cambiata la mia vita dal 2009 al 2019!

10 anni fa correva l’anno 2009… anno cominciato e finito ad Adelaide, dopo la mia prima visita di un mese a inizio anno e il mio ritorno per il semestre di scambio nella seconda metà dell’anno. Nel mezzo c’è stata l’Italia, il ritorno alla mia vita di sempre e una specialistica iniziata quell’anno (e finita l’anno dopo). Il 2009 è stato l’anno del mio primo viaggio in Australia, del mio primo volo di 24+ ore, del mio primo transito a Singapore, del mio primo Natale in estate, del mio primo incontro con i futuri suoceri.

10 anni dopo corre l’anno 2019… anno cominciato a Sydney e che finirà, in teoria, in Italia. Nel mezzo Australia, Italia e, si spera, Portogallo, una tesi di dottorato (ri)consegnata e un bebè – il primo per noi – in arrivo.

10 anni fa correva un anno importante, perché è proprio durante quel 2009 e quel semestre passato ad Adelaide che si è consolidato in me, non solo l’immenso amore per colui che sarebbe diventato mio marito, ma anche con il paese che lui chiamava casa. 10 anni dopo corre un anno altrettanto cruciale nella mia vita, perché è proprio durante questo 2019 che diventerò mamma per la prima volta, coronando il sogno di una vita. E, come se questo da solo non fosse un cambiamento abbastanza importante, si spera che il 2019 sia anche l’anno in cui diventerò finalmente dottoressa!

Come eravamo… e come siamo!

10 anni fa vivevo tra una casa condivisa con altri giovani, la casa dei miei suoceri e quella dei miei genitori. La convivenza non è sempre stata facile, vuoi perché coabitare con perfetti sconosciuti non è una passeggiata, vuoi perché fare l’ospite in casa d’altri per mesi vuol dire non potersi mai rilassare… ma, finalmente, 10 anni dopo vivo nella prima casa che mio marito ed io abbiamo comprato e che, seppur non sia neanche lontanamente perfetta, ci fa sentire fieri del semplice fatto che sia nostra.

10 anni fa stavo studiando, il lavoro era una realtà part-time e sporadica, che mi garantiva di viaggiare e di togliermi vari sfizi. 10 anni dopo lavoro full-time con soddisfazione, anche se ancora non sono riuscita a chiudere il capitolo studio una volta per tutte. Ma confido che il 2019 sia l’anno giusto per questo!

10 anni fa giocavo a pallavolo, sia in Italia che in Australia. In Italia facevo parte di una squadra mista – la stessa con cui giocavo da molti anni – e tra allenamenti e partite questo gruppo di ragazzi e ragazze faceva decisamente parte della mia  quotidianità. Non ero particolarmente brava in questo sport, ma l’ho praticato per anni con dedizione e il divertimento non è mai venuto a meno. 10 anni dopo ho abbandonato la palla e ho ritrovato il mio primo amore – la danza -, anche se nella versione fitness della zumba. Per questi primi mesi del 2019 in realtà anche la zumba è stata necessariamente messa in standby, dato che la mia pancia in costante crescita mi rende impossibile questo tipo di esercizio… ma è solo questione di qualche mese!

Quindi, ricapitolando, dal 2009 al 2019 mi sono trasferita definitivamente in Australia, prima ad Adelaide e poi a Sydney, ho cominciato (e quasi concluso) il mio dottorato di ricerca, ho comprato casa, mi sono sposata, sono diventata cittadina australiana, sono diventata zia ben 3 volte (più varie volte “di cuore”), ho preso innumerevoli aerei e visto una moltitudine di posti nuovi, oltre a essere tornata nelle mie case sparse per il mondo, ho trovato un lavoro definitivo e, infine, sono (quasi) diventata mamma del mio primo bebè.

Direi che non posso che essere soddisfatta dei traguardi raggiunti negli ultimi 10 anni, no? E voi come siete cambiati in quest’ultima decade?

6 thoughts on “#10yearchallenge – 2009 vs. 2019

  1. Ottima consapevolezza del percorso… E che carini che siete nelle foto! 🙂 Goditi il pancione dei momenti finali…
    Personalmente ho seguito i bilanci degli amici ma non ne ho fatto uno mio, mi inquieta un po’ l’idea!;)

    1. Grazie mille! A volte mi sembra di non aver ancora combinato niente nella mia vita… e allora mi piace cogliere occasioni per fare un po’ il punto della situazione e realizzare che, invece, di strada ne ho fatta parecchia!

  2. Complimenti! Quanti traguardi raggiunti! E auguri x il bimbo in arrivo! Personalmente, a parte ‘invecchiare’, nella mia vita praticamente non é cambiato nulla da 10 anni a questa parte. In un certo senso é un bene perché significa che alcune cose a cui tenevo le ho già realizzate, dall’altra non avere stimoli o nuovi obiettivi ti appiattisce.

    1. Grazie. Sono sicura che in tutto questo tempo saranno cambiate tante piccole cose, magari senza che te ne accorgessi! Magari puoi darti piccoli obiettivi, piccoli sogni da realizzare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.