I belvedere di Roma: i migliori punti per ammirare la capitale dall’alto

Roma è la città migliore dove perdersi nei vicoli, passeggiare tra le antiche rovine, macinare chilometri con il naso all’insù per non perdersi nessuna delle infinite meraviglie che la nostra Capitale racchiude. Ma Roma ha l’invidiabile vantaggio di sedere su sette colli e questo consente a noi visitatori di poter ammirare la città da diversi livelli e punti di vista. E questo è uno degli aspetti di Roma che più adoro! D’altronde, chi non ha mai desiderato ammirare la capitale dall’alto, poter vedere con un unico colpo d’occhio tutto il centro storico e i colli circostanti, oppure osservare particolari di monumenti difficili da cogliere da una prospettiva consueta?

Ma andiamo con calma. Innanzitutto cerchiamo un alloggio che vi permetta di esplorare la città a piedi o con la metro, sicuramente i modi migliori per spostarvi da un luogo di interesse all’altro. Di possibilità ce ne sono infinite, ma personalmente posso raccomandarvi le strutture Best Western perché comode per visitare il centro e affidabili nel loro servizio. Da loro abbiamo alloggiato durante il nostro ultimo soggiorno a Roma, e la location si è rivelata davvero perfetta per noi! Scelto il vostro hotel a Roma, eccovi pronti per esplorare la Città Eterna.

Roma offre punti panoramici, ognuno con una sua particolarità, da cui godere di una splendida vista. Pronti per venire a conoscere i miei belvedere preferiti?

I miei belvedere di Roma preferiti gratis

Trinità dei Monti

Cominciamo subito col botto, da quella che probabilmente è la piazza e la scalinata più famosa di tutta Roma: Trinità dei Monti e Piazza di Spagna. Arrivando da Via Sistina, vi ritroverete in cima alla scalinata, da cui potrete – se siete fortunati – assistere a un meraviglioso tramonto sui tetti di Roma. Da qui potrete vedere via Condotti che si snoda dritta ai vostri piedi, Er Cupolone in lontananza, e tra voi e lui tutti i tetti di Roma. Già che siete qui, non scordate di fare una capatina dentro la Chiesa di Trinità dei Monti prima di  proseguire la discesa lungo la famosa scala, uno dei più famosi simboli di Roma, fino alla famosa Barcaccia.

Lo Zodiaco

La visita allo Zodiaco risale al mio secondo viaggio a Roma nel lontano 2000: ci portarono qui amici romani con la promessa di svelarci uno dei belvedere più romantici di tutta Roma (non per niente ci si arriva dalla  Via degli Innamorati). All’epoca avevo 13 anni ed ero a Roma con la mia famiglia, quindi di romanticismo nell’aria ce n’era ben poco per me, ma ricordo ancora questa terrazza – che tra l’altro si trova nel punto più alto di Roma, in cima al Monte Mario – per la vista spettacolare che ci ha regalato su tutta la città.

Campidoglio

Conosciuto anche come Monte Capitolino, è la sede del Comune di Roma e dei Musei Capitolini. A sinistra del palazzo Senatorio trovate una terrazza da cui poter ammirare tutto il Foro Romano fino al Colosseo, solitamente lontani dalle folle di turisti che ancora non sembrano aver scoperto questo bellissimo belvedere. E se volete uno scorcio ancora più particolare, salite sulla Terrazza della Caffetteria dei Musei Capitolini – raggiungibile senza l’obbligo della visita ai musei – che offre una spettacolare vista sull’area del Foro Olitorio, in cui svetta come protagonista assoluto ancora oggi il Teatro di Marcello.

Altri belvedere gratis che meritano una menzione sono sicuramente il Gianicolo, il Pincio e il Giardino degli Aranci sull’Aventino, che – per mancanza di tempo – non sono riuscita a visitare durante la mia ultime breve visita in città.


I miei belvedere di Roma preferiti a pagamento

Cupola di San Pietro

Se non temete un po’ di esercizio fisico, la galleria esterna della Cupola di San Pietro offre una delle viste più spettacolari sul Vaticano e tutta Roma in lontananza. Preparatevi ad affrontare 551 scalini (“solo” 360 se scegliete l’opzione ascensore + scale) per arrivare alla sommità della cupola, ma la fatica sarà senza dubbio ricompensata dalla meravigliosa vista a 360° su Roma. Scendendo avrete poi modo di fermarvi sulla terrazza esterna che si trova proprio alle spalle delle statue dei Santi in cima al colonnato, che garantisce sicuramente una prospettiva diversa sulla città e sulle opere d’arte della Basilica.

Palatino

Il Foro Romano è senza dubbio spettacolare da ogni angolo: da vicino per ammirare i dettagli di antiche colonne e case diroccate, e da lontano per apprezzarne la vastità e la complessità. E non c’è luogo migliore della terrazza del Palatino per godere, sia nei particolari che nel complesso, della magnificenza dei fori. Per accedere alla terrazza si deve acquistare il biglietto per il Foro Romano, incluso in quello del Colosseo.

belvedere di Roma

Terrazza del Vittoriano

Lo splendido Altare della Patria domina Piazza Venezia, che potete ammirare dall’alto della terrazza dal Vittoriano (gratis). E se questo non vi basta, dal 2007 degli ascensori panoramici vi portano (a pagamento) fino in cima alla Terrazza delle Quadrighe, da dove si gode di una vista mozzafiato a 360° su tutta la città! Con un solo sguardo riuscirete ad abbracciare dal  Colosseo ai Fori Imperiali, le chiese del centro storico, dal Tevere al Ghetto ebraico, dalla Campidoglio al Quirinale e dal moderno quartiere Eur ai caratteristici Castelli Romani.

belvedere di Roma

Altri belvedere a pagamento che meritano una menzione sono sicuramente l’ultimo anello del Colosseo, Castel Sant’Angelo, e la Villa del Priorato di Malta.


Questa non è che una piccola lista dei migliori belvedere di Roma: ce ne sono moltissimi altri là fuori che aspettano solo di essere scoperti e visitati. Questi sono i miei preferiti, quelli dove non esiterei a tornare, ma non vedo l’ora di poter visitare – spero presto – tutti quelli che mi sono persa fino ad ora!

E voi che mi dite? Quali sono i vostri posti preferiti da dove ammirare Roma dall’alto?

 

Post scritto in collaborazione con Best Western Hotels & Resorts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.