Una giornata a Palm Beach

A solo un’oretta di macchina dal centro di Sydney, Palm Beach è considerata la più settentrionale delle northern beaches di Sydney. Resa famosa dalla serie TV australiana Home and Away – che per la precisione non ho mai guardato –, Palm Beach e il suo famoso faro sono tra le destinazioni più popolari per una gita fuori porta sia per i locali che per i turisti che visitano Sydney.

Un giornata a Palm Beach è sicuramente sufficiente per apprezzare la tranquillità e la bellezza di questo angolo di NSW, anche se l’idea di un weekend lungo da queste parti, tra splendida natura, spiagge infinite e ottimo cibo, ha certamente il suo appeal. Palm Beach deve il suo nome alla forma della sua penisola che ricorda, molto molto vagamente, quella di una palma. È proprio questa sua configurazione tra la Broken Bay da una parte e l’oceano dall’altra che rende questo sobborgo così attraente. E, senza dubbio, il luogo migliore dove ammirare questo panorama così unico è dalla cima della collina che ospita la Barrenjoey Lighthouse, il faro di Palm Beach.

Per raggiungere il faro, parcheggiate lungo il Governor Phillip CarPark che si snoda lungo la penisola (il parcheggio è a pagamento, ma se non volete pagare vi consiglio di parcheggiare lungo Beach Rd) e camminate lungo la spiaggia dal lato della baia fino a raggiungere la vecchia dogana. Vi troverete quindi al punto dove i due sentieri che portano in cima alla collina si congiungono e qui avete due scelte. Potete prendere il Barrenjoey track, l’ampio e battuto sentiero di 1km, a tratti ripido ma sicuramente molto scenografico, oppure scegliere lo Smugglers Track, che è più corto ma più ripido e a scalini. [Il nome di questo sentiero deriva dal fatto che fu costruito dagli ufficiali della dogana per monitorare i contrabbandieri che portavano carichi illegali nella baia di Pittwater nel 1850] Personalmente amo salire tramite il sentiero lungo, per poter ammirare Pittwater e la strisciolina di terra che separa Broken Bay dal Pacifico, e scendere tramite quello corto.

giornata a Palm Beach
Pittwater

Nel settembre 2013 un incendio distrusse gran parte della foresta che naturalmente copre questa collina e questa penisola, ma per fortuna la natura sta rapidamente facendo il suo corso e oggi potete passeggiare in una densa foresta di eucalipti, banksia e tea trees, in cui è facile scorgere moltissimi tipi di uccelli. Godetevi la salita, ammirate il panorama all’orizzonte e gli alberi alle vostre spalle, e in circa mezz’ora sarete arrivati alla Barrenjoey Lighthouse!

giornata a Palm Beach
I segni dell’incendiodel 2013 sono ancora oggi visibili

Costruito nel 1881, il faro Barrenjoey è oggi un sito storico protetto. L’interno del faro è visitabile solo con una visita guidata che si tiene ogni domenica (dalle 11 alle 15), ma siete liberi di camminare ed esplorare l’esterno e dintorni del faro e della casa del guardiano. Dopo la fatica della salita, tempo ora di godervi un po’ di meritato riposo di fronte a questo spettacolo naturale. Continuate sul retro del faro e cercate il sentiero che prosegue verso est nel bush: passerete la tomba del primo guardiano del faro e il luogo dove sorgeva il primo faro, fino a raggiungere delle rocce su cui potete tranquillamente sedervi e assorbire il panorama ai vostri piedi. Se passate di qui tra maggio e settembre, portatevi dietro un paio di binocoli perché dalla cima della collina a 91 metri sul livello del mare potreste riuscire a scorgere le balene in migrazione, oltre che ammirare lo splendido panorama che abbraccia Broken Bay, Ku-ring-gai Chase National Park e la Central Coast.

giornata a Palm Beach

Quando siete pronti a staccarvi da questa vista, ritornate sui vostri passi e riscendete la collina. A questo punto sarete sicuramente affamati e, se non vi siete portati il pranzo al sacco, la Boathouse è il posto giusto per voi. Questo caffè/ristorante sull’acqua è davvero il posto giusto dove rigenerarvi con dell’ottimo cibo a prezzi onesti (anche se non è sicuramente economico): che sia un’insalata veloce, un hamburger o un piatto di frutti di mare, sono sicura che la Boathouse offre piatti per ogni gusto. Circondati dall’acqua e dal verde del giardino del ristorante, vi sembrerà di essere a mille chilometri dalla caos di Sydney, credetemi!

giornata a Palm Beach
Il pontile sul retro della Boathouse, accessibile a tutti

A questo punto direi che è giunto il momento di esplorare le due spiagge di Palm Beach. Dal lato dell’oceano troverete la lunga spiaggia di Palm Beach che si estende per 2.3km, dalla Little Head alla Barrenjoey Head. Per gli amanti del surf questa è un’ottima spiagga, soprattutto nella parte settentrionale, mentre nella zona meridionale si trova un’area protetta dove poter nuotare. Dal lato della baia di Pittwater invece troverete acque molto più tranquille, adatte ai più piccoli e a varie attività acquatiche, come la canoa, il kayak o la barca a vela. Tra le due spiagge si trova il Governor Phillip park, un ottimo luogo dove rilassarvi con un buon libro!

giornata a Palm Beach

E se tutto questo ancora non è abbastanza, potete cimentarvi in una partita di golf al Palm Beach Golf Course oppure prendere lo storico traghetto verso Ettalong, nella Central Coast. Qui troverete spiagge bianche e una baia perfetta per far nuotare i più piccoli, oltre al famoso mercato che anima la cittadina nel weekend.

Ed eccovi una perfetta giornata a Palm Beach, che offre davvero quanto di meglio possiate desiderare! Che state aspettando allora?

 

6 thoughts on “Una giornata a Palm Beach

    1. Grazie mille! In effetti ora la vegetazione si è ripresa, ma qualche anno fa era davvero tutto bruciato dall’incendio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.