(Non) sentirsi a casa

A giugno saranno 6 anni da quando mi sono trasferita in Australia permanentemente, e quasi 9 da quando ci ho messo piede per la prima volta. Prima Adelaide era casa, poi lo é diventata Sydney, da ormai 4 anni e mezzo. In Australia abbiamo metà famiglia, qui a Sydney abbiamo comprato casa e quaggiù abbiamo l’Avvocato ha avviato una carriera di successo. L’Australia e Sydney dovrebbero essere decisamente casa, e per molti versi lo sono… ma perché a volte allora proprio non mi sento a casa qui?  Continue reading “(Non) sentirsi a casa”

Il peso della distanza

Se vivete all’estero, o state pensando di farlo, il tema della distanza sarà sicuramente ricorrente nella maggior parte di blog, chat, forum e conversazioni varie. Arriva sempre, per tutti noi, il momento in cui ti chiedi: “ma chi me l’ha fatto fare?”. O, meno tragicamente, arriva il momento in cui vorresti tanto essere . Io non mi sono mai lamentata più di tanto, non ho mai voluto muovere a pietà nessuno nè avere la compassione di qualcuno, dato che io questa vita me la sono scelta. La vita è fatta di scelte e di decisioni, e ognuna comporta determinate conseguenze. Fa parte dell’essere adulti saperle accettare. E credo fermamente che, una volta deciso di vivere all’estero, l’unica domanda che ci debba porre è: “tutto questo, ne vale la pena?”. Finchè la mia risposta sarà sì, resterò qui.

Ma detto questo, è inevitabile che ci siano dei momenti difficili. Soprattutto vivendo così lontano dall’Italia, con i voli così costosi e il viaggio così lungo, tornare “a casa” non è così semplice. Ogni viaggio va pianificato per tempo, sia dal punto di vista di soldi che di tempo, e un viaggio all’ultimo momento non è facilmente fattibile. Il che significa che quando qualcosa di brutto succede, che sia una malattia, intervento, infortunio, o morte di un affetto, e tutto quello che vorremmo fare è catapultarci a casa per stargli vicino, realisticamente non riusciamo a salire su quell’aereo. E allo stesso tempo anche quando arrivano occasioni felici, come matrimoni, nascite, lauree, e compleanni, non riusciamo a essere lì a festeggiare come vorremmo. Continue reading “Il peso della distanza”