Le mie 10 migliori esperienze di viaggio

Che io ami viaggiare non è un segreto per nessuno. Purtroppo vorrei viaggiare di più di quello che riesco a fare e la mia lista di posti che vorrei vedere si allunga ogni giorno di più. Negli anni però ci sono certe esperienze che mi hanno lasciato particolarmente a bocca aperta, momenti a cui penso e ripenso nonostante siano passati tanti anni. Questo è quello che più mi è  rimasto nel cuore dei viaggi che ho fatto.

1. La giornata passata nel deseerto del Sahara con il mio papà. Correva l’anno 2004, ero di rientro dall’anno in America e con la mia famiglia siamo tornati per la terza volta in Tunisia. Questa volta, dopo essere stati ad Hammamet e poi a Monastir, eravamo a Djerba. Da lì era più semplice raggiungere il deserto, e così io e il mio papà avevamo organizzato una gita nel Sahara. Ricorderò sempre la prima volta che ho visto quelle dune immense, la fatica dello scalarle, quel bagno nell’oasi e la puzza di zolfo che ti si appiccica addosso, la scomodità di cavalcare un cammello e quel thè caldo bevuto nella tenda dei beduini in mezzo a una tempesta di sabbia. Continue reading “Le mie 10 migliori esperienze di viaggio”

10 ricordi di Marrakesh

Al rientro da un viaggio adoro imprimere qui sul blog le mie impressioni, i posti visti e le persone incontrate. È un modo non solo per condividere con altri le mie avventure, ma anche per forgiare in modo indelebile (più o meno) i miei ricordi, prima che il tempo se li porti via. Purtroppo questo blog esiste solo da 3 anni, e sono tanti i viaggi che ho fatto prima e i ricordi che non ho raccontato da nessuna parte. Ma questo è un Diario dal Mondo, non solo dall’Australia, e così ho pensato di aprire la rubrica “Trip down memory lane” per raccontare le 10 cose che mi sono rimaste nella memoria dei viaggi più belli degli ultimi anni. Continue reading “10 ricordi di Marrakesh”

Il mio viaggio da sogno

Qual’è il vostro viaggio da sogno? Questa è la risposta lanciata da Elisa e Luca sul loro blog, a cui rispondo molto volentieri. Se il loro viaggio ideale è la Papua Nuova Guinea, il mio è…. un safari africano!

pixabay.com
pixabay.com

Chi mi conosce (ma anche chi non mi conosce e la sfortuna di vedere le foto che pubblico su FB, blog e instagram) di certo non si stupirà di questa scelta. Il mio amore per natura e gli animali è pari (forse!) solo a quello per i bambini. Neanche per il mio Avvocato mi scoglio come per il mio Bailey, e neanche alla sua proposta di matrimonio ho reagito come quando ho visto per la prima volta un panda dal vivo! Triste? Patetico? Forse, ma io sono fatta così, e certi amori e passioni non si possono controllare.

pixabay.com
pixabay.com

Detto questo potete facilmente immaginare come l’idea di trovarmi in mezzo a tanti animali selvatici che finora ho visto solo dietro le sbarre di uno zoo, sia semplicamente esilarante per me! Il sogno di trovarmi nelle pianure africane, a bordo di qualche jeep e di seguire le tracce di un gattone mi fa venire i brividi! Nel mio ideale vorrei tanto riuscire a vedere tutti i big 5, e in particolar modo il timido giaguaro, che è tra i miei animali preferiti.

pixabay.com
pixabay.com

La metà ideale per il safari? Non ho preferenze particolari, anche se mi sono sempre immaginata nelle pianure del Kenya o della Tanzania. Ma partirei ad occhi chiusi anche per il Sud Africa o il Botswana. Dove gli animali chiamano, io rispondo!

unsplash.com
unsplash.com

E poi già che ci siamo vorrei poter realizzare un altro mio desiderio (e toglierlo dalla mia bucket list): fare un giro in mongolfiera. So che ce ne sono in tutto il mondo, ma l’idea di sorvolare le distese africane e riuscire a scorgere dall’alto mandrie di animali, mi dà un non-so-che di divino.

pixabay.com
pixabay.com

Che ne dite, prima o poi ce la farò a fare questo viaggio? E voi? Qual’è il vostro viaggio dei sogni?