Consigli pratici #6: adottare un gatto in Australia

Nel gennaio 2014 mio marito ed io abbiamo adottato un gattino alla Cat Protection Society di Sydney. Io sono cresciuta con un gatto che mi ha tenuta compagnia per quasi 20 anni e non vedevo l’ora di poter avere un’altra palla di pelo a farmi compagnia. Ma finchè eravamo in affitto, la cosa non è stata possibile. Sono in fatti pochissimi gli appartamenti che permettono di tenere un animale e così abbiamo dovuto aspettare di comprare casa prima di poter prendere (legalmente) un gatto. Continue reading “Consigli pratici #6: adottare un gatto in Australia”

Consigli pratici #5: come iscriversi a un PhD

L’Australia è l’Eldorado del nuovo millennio, la nuova America per tanti aspiranti emigranti… Ma l’Australia del 2015 non è né l’Australia né l’America del dopo guerra, quando chiunque era bene accetto e si poteva emigrare relativamente facilmente, a patto di potersi permettere il lungo viaggio. L’Australia del 2015 è molto selettiva e rigida per quanto riguarda l’immigrazione: non tutti sono i benvenuti, e anche quelli che lo sono devono comunque passare un lungo e complesso procedimento per passare da residenti temporanei a permanenti. I giovani e meno giovani italiani e stranieri che sognano di mettere radici Down Under sono tantissimi e per farlo sono disposti davvero a tutto. uno dei metodi più comuni per “comprarsi del tempo” e trovare nel frattempo un modo per rimanere, è quello di seguire un corso scolastico e ottenere dunque il visto studentesco. Solitamente però si tratta di corsi brevi, quasi professionali e che raramente risolvono il problema di come rimanere in Australia, però di solito durano solo un anno. Solo pochi i giovani e meno giovani che pensano a un percorso di studi più duraturo (e necessariamente più complesso), e dalle prospettive future molto più promettenti: sto parlando di Master e PhD. Oggi è proprio di quest’ultimo che voglio parlarvi.

Continuate a leggere qui.

Consigli pratici #4: acquistare una casa – considerazioni generali

Arrivando dall’Europa il settore immobiliare australiano sembra molto più dinamico di quelli europei. La frequenza dell’acquisto e della vendita casa è un qualcosa che sorprende chi è appena arrivato in Australia. Il mercato mobiliare è visto alla stregua del mercato azionistico. L’investimento nella proprietà è uno dei passatempi maggiori degli australiani che vedono il possesso di un gran numero di case come passaporto verso una vita di rendita.

Nonostante questo l’acquisto di una casa è probabilmente l’investimento più grande e importante che una persona possa fare, e quindi va valutato attentamente. I prezzi degli immobili qui a Sydney sono letteralmente alle stelle rispetto a quelli italiani, e quindi l’impegno finanziario è sicuramente la prima cosa da tenere in considerazione. Prima di decidere cosa e dove comprare, è bene mettersi in contatto con delle banche per capire quanto si può prendere a prestito. Per farvi un esempio, un bilocale a Glebe (il quartiere a ovest più vicino al centro di Sydney) parte dai 500.000$. Per una casetta con due camere da letto e un bagno nello stesso quartiere si parte dagli 800.000$. Chiaramente più ci si allontana dal centro città e più i prezzi scendono (a meno che non ci si avvicini alla spiaggia).

Al momento il mercato immobiliare di Sydney è molto attivo, per cui le case vengono messe in vendita e acquistate nel giro di  una settimana massimo. Avete capito bene! Una proprietà viene messa in vendita e l’annuncio appare sui principali siti internet immobiliari. Nell’annuncio viene indicato il giorno in cui la casa sarà aperta per l’ispezione al pubblico, ma è possibile contattare l’agente e richiedere una visita in un altro giorno. Durante la visita il proprietario non sarà presente, mentre ci sarà uno o più agenti immobiliari. La visita dura solo 30 minuti, e di solito ci saranno molte persone a ispezionare la proprietà. Solitamente (per case a un prezzo nella media) già dopo la prima visita ci sarà chi farà un’offerta sulla casa e il proprietario può decidere di vendere immediatamente. Se nessun acquirente si fa avanti o nessun accordo viene raggiunto dopo la prima ispezione, una seconda verrà programmata e così via, finchè un nuovo acquirente non viene trovato. Continue reading “Consigli pratici #4: acquistare una casa – considerazioni generali”

Consigli pratici #3: affittare una casa o una camera

In base alle statistiche più recenti, l’Australia è ancora la nazione più cara al mondo: Sydney si trova al 3° posto nella classifica della città più costose, seguita da Melbourne al 5° posto. Ovviamente l’Australia non è un paese dove andare con due lire in tasca, sperando di trovare una casa decente in una zona centrale. L’Australia ha le case meno accessibili finanziariamente del mondo anglosassone, secondo un articolo nel quotidiano The Age, che suggerisce che la ‘bolla’ immobiliare stia per scoppiare. Un confronto tra il prezzo medio di una casa ed il reddito medio di una famiglia in Australia, Canada, Irlanda, Nuova Zelanda, Gran Bretagna e Stati Uniti rivela che l’Australia ha il maggior numero di città nella fascia “meno accessibile”, nella quale i prezzi delle case sono cinque volte più grandi dei redditi.

La Sunshine Coast in Queensland è l’area meno accessibile, seguita dalla Gold Coast, terza; Sydney, quinta, e Melbourne dodicesima. Tutte queste città sono considerate meno accessibili di New York, Londra, Dublino e Miami. Lo studio sul quale l’articolo è basato, pubblicato da Demographia, rivela che l’accessibilità della casa in Australia sta peggiorando relativamente alla Gran Bretagna, Irlanda e Nuova Zelanda, dove i prezzi sono crollati di recente. l’Australia dovrebbe essere la prossima a soffrire dal collasso dei prezzi delle case.

Secondo un altro articolo, pubblicato da un blog dell’Economist, in base ad un sondaggio condotto da ECA International, sul costo medio degli affitti nelle principali città del mondo, in Australia gli affitti continuano a salire. Sydney è salita di due posti in classifica piazzandosi al 15º posto globalmente seguita da Melbourne è avanzata di 12 posizioni per salire al 29º posto. Il dollaro australiano è il fattore principale che ha causato questi cambiamenti. In valuta locale gli affitti a Sydney sono cresciuti “solo” del 5,5% ma ciò corrisponde ad un aumento in dollari statunitensi del 24%. Brisbane ha visto il maggior aumento degli affitti in Australia (10,5% in valuta locale).

Continue reading “Consigli pratici #3: affittare una casa o una camera”

Consigli pratici #2: assistenza sanitaria con Medicare

Per fortuna non ho avuto molto bisogno di fare visite e vedere dottori da quando vivo in Australia. In parte perché non mi ammalo, e in parte perché ho preferito fare le visite specialistiche in Italia. Ma qualche esperienza di base l’ho avuta e di questo voglio parlarvi oggi.

In Australia il sistema sanitario è misto. Come in Italia esiste un’assistenza sanitaria pubblica tramite Medicare con copertura finanziaria per le spese sanitarie di prima necessità, oltre ad assicurazioni private. Io ancora non ho l’assicurazione privata, quindi quello che vi dirò oggi riguarda visite ed esami con Medicare. Continue reading “Consigli pratici #2: assistenza sanitaria con Medicare”

Consigli pratici #1: comprare un’auto usata

Con questo post voglio iniziare una rubrica di consigli pratici per la vita di tutti giorni qui in Australia. Premetto che questi post saranno basati sulla mia esperienza personale nello stato del NSW, e quindi non saranno applicabili alla lettera in tutte le situazioni.

Vi avevo raccontato qui come l’Avvocato ed io vivessimo a Sydney da 2 anni e mezzo senza macchina. Di sicuro non sono stati anni facili, ci siamo fatti tanti sbattimenti, abbiamo rinunciato a tante cose e di sicuro non ci siamo goduti la città e i dintorni come avremmo potuto. Ma non ci potevamo permettere una macchina, avevamo altre priorità, e siamo sopravvissuti lo stesso. Ma adesso che ci siamo lasciati il matrimonio e tutte le spese connesse alle spalle, abbiamo finalmente deciso di dotarci di una quattro ruote e un paio di settimane fa siamo diventati proprietari della nostra prima macchina: una carinissima i20 rossa della Hyundai di un anno e mezzo. Benvenuta in famiglia, ranga!

foto presa dal web
foto presa dal web

Essendo la prima volta che compravamo una macchina, ci siamo sentiti leggermente persi in tutta quella che è la burocrazia legata all’acquisto di una nuova macchina. Proprio per questo oggi voglio raccontarvi la procedura che abbiamo dovuto svolgere, sperando che possa essere di aiuto anche a voi. Continue reading “Consigli pratici #1: comprare un’auto usata”