I pericoli della terra #1

Se dico Australia, voi cosa dite? C’è chi dirà mare, chi dirà canguri, chi koala, chi squali, e chi ragni e serpenti. E’ infatti ben noto che i pericoli in Australia si annidino (letteralmente) in ogni dove. Vi avevo già raccontato qui di alcuni dei pericoli che si possono trovare nei mari australiani. Vediamo oggi quali altre creature vi aspettano Down Under.

Cominciamo dai pericoli più piccoli. Nonostante (alcuni) siano minuscoli, i ragni australiani sono infatti tra i più velenosi al mondo. Il più conosciuto (e riconoscibile) in Australia è il Redback: con la sua clessidra rossa sulla schiena, questo ragno è inconfondibile. Ahimè, questo ragno vive solitamente vicino o all’interno delle case, prediligendo posti scuri, protetti e tranquilli. Proprio per questo il redback è il responsabile per il maggior numero di morsi agli uomini, con cifre che vanno dai 2.000 ai 10.000. Nella maggior parte dei casi però, il morso di questo ragno non necessita di trattamento medico nè di antidoto. A Sydney si trova il funnelweb spider, uno dei ragni più pericolosi del mondo. Oltre che all’aperto, è stato rinvenuto vicino (e anche dentro) alle piscine, all’interno delle abitazioni, sotto vestiti lasciati sul pavimento, dentro agli armadi e all’interno delle scatole da scarpe. Il suo comportamento è peculiare, e quando si sente in pericolo solleva le zampe anteriori e attacca, e il suo pungiglione è in grado di penetrare anche la suola delle scarpe. Il veleno agisce sul sistema nervoso, e senza l’antidoto stronca un uomo adulto in 40 minuti. E infine abbiamo il white tailed spider, dotato di una piccola macchia bianca sulla schiena. Anche questo ragno predilige vivere vicino o dentro le abitazioni, ed è stato rinvenuto anche tra le lenzuola dei letti (vedi il caso della mia coinquilina di anni fa). Per fortuna non è mortale. Provoca solo ulcere necrotiche, ma tranquilli, si sopravvive. Il mio consiglio? In Australia non mettete mai le mani dove non vedete. Se fate giardinaggio, indossate sempre i guanti. Se siete in mezzo alla natura, evitate di toccare cespugli o alberi a mani nude.

download (1)Veniamo ora a qualcosa di più grosso ma per fortuna meno comune dei ragni: i serpenti. Tra i serpenti australiani ci sono alcuni degli esemplari più velenosi del mondo, come il brown snake (in alto a destra e in basso a sinistra nella foto), probabilmente il serpente più comune in Australia e considerato una delle sue creature più letati. Presente praticamente in tutta l’Australia, questo serpente vive soprattutto in aree popolate ed agricole, dove abbondano i topi. Aggressivo ed irritabile, con il secondo veleno più letale al mondo, il brown snake è responsabile del più alto numero di morti in Australia ogni anno. Nella zona sud-est (Sydney-Melbourne-Adelaide) si trova il tiger snake (in basso a destra nella foto), che è uno dei serpenti più velenosi al mondo e il responsabile del secondo numero più alto di vittime. Nelle zone più interne si trova il taipan, che ogni anno fa un discreto numero di vittime. Si trova soprattutto nelle coltivazioni di canna da zucchero (quindi soprattutto nel nord dell’Australia), dove caccia topi e altri roditori. E poi ce ne sono tanti altri, come il common death adder, sempre tra i più velenosi al mondo; il red-bellied black snake (in alto a sinistra nella foto), che per fortuna non è letale; il copperhead; e varie specie di pitoni. Insomma, in Australia abbondano serpenti veramente pericolosi, e quindi il mio consiglio rimane di fare molta attenzione. Soprattutto quando si cammina in boschi e sterpaglie, fare sempre molto rumore e molta attenzione a dove si mettono i piedi.

Ribbet collageQuesti sono gli animali famosi per essere letali, ma forse non tutti sanno che in Australia anche l’animale più carino e dolce può essere pericoloso. Ad esempio il maschio del buffo ornitorinco è velenoso; essendo un animale timido e riservato, è comunque difficile venirci a contatto e quindi il rischio di essere punto è minimo. I simpatici e saltellanti canguri possono arrivare a due metri d’altezza e costituiscono un vero problema per i guidatori. Soprattutto all’alba e al tramonto infatti, chi guida nelle zone rurali deve prestare particolare attenzione, perchè i canguri sono noti saltare davanti alle macchine in corsa. Considerata la stazza di questi animali, uno scontro può essere davvero pericoloso (ma lo è ancora di più cercare di evitarli, perchè può portare fuori strada o a scontrarsi contro un altro veicolo). Per evitare danni al motore in Australia vendono la roo bar, da posizionare sulla parte anteriore delle vetture, per evitare danni. Nell’outback si trovano i dingo, una specie di cane selvatico, noto per aver aggredito (e in un caso aver ucciso una neonata) l’uomo in più di un’occasione.

foto prese dal web

Nei 3 anni che ho vissuto in Australia per fortuna non ho mai avuto brutte esperienze con la fauna australiana, nonostante abbia visto varie volte dei redback in giardino e sia stata fatta uscire dall’acqua la prima volta che andavo in spiaggia per la presenza di uno squalo martello a pochi metri dalla riva. Per il resto, una mia coinquilina era stata morsa da un white tail mentre dormiva, ed è ancora viva.  Ma non vi scoraggiate. Bisogna stare tranquilli, il panico non serve. Specialmente dopo aver letto che, statisticamente, sembra che i veri killer australiani siano mucche e pecore, che causano frequentemente incidenti stradali, di cui alcuni mortali.

7 thoughts on “I pericoli della terra #1

  1. Haha e queste sono solo alcune delle ragioni per cui non mi piace la spiaggia!
    Qua nel centro di Melbourne sono per il momento solo stata morsa da un Huntsman spider, non velenoso ma comunque grosso e peloso. Il morso non e' stato doloroso, forse perche' amministrato attraverso i jeans (!!!!), ma ha comunque lasciato un bubbone grosso come un uovo per quasi una settimana! A casa mia nessuna pieta' per i (pochi) ragni che riescono ad intrufolarsi!

  2. No, davvero? Ho sempre sentito che gli huntsman sono innoqui. Certo, fanno una paura, grandi come sono! Anche da noi non c'è pietà, vengono tutti eliminati, anche perchè il mio fidanzato ha la fobia dei ragni. Comunque per fortuna io ancora non sono stata morsa o punta da niente. Speriamo continui così!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *