Moderne amiche di penna

Fin da ragazzina, ho sempre avuto amici di penna. Solamente, questi non erano ragazzi mai visti che mi scrivevano da terre esotiche e lontane… Prima erano amiche conosciute in vacanza, con cui poi mi tenevo in contatto per anni (tanto da rivedere alcune di loro a 16 anni di distanza), e poi amici virtuali che incontravo su forum di scrittura è che facevo (a volte irresponsabilmente) entrare nella mia vita reale.

Non ho mai avuto problemi a parlare con sconosciuti, a raccontare di me e a interessarmi delle vite degli altri. E pensare che neanche mi interesso ai gossip dei VIP! In ogni modo, da quando scrivo il blog, mi sono dovuta per forza di cosa rapportare e confrontare con tante persone, soprattutto sconosciuti. Tramite le pagine del mio diario ho lasciato che persone mai viste entrassero nella mia vita, ho fatto vedere loro una parte di me e mi sono esposta alle loro lodi e alle loro critiche. E altre blogger hanno fatto lo stesso. Si sono messe in gioco in pubblico, si sono scoperte e si sono rese vulnerabili alle opinioni degli altri.

E così grazie alle mie amiche virtuali mi sono rilassata al club in Kuwait, ho visto i mille colori della Tailandia, ho preso il sole sulle spiagge della Florida e ammirato i colori dell’autunno in Canada. Ho raccolto le melanzane nel nord dell’Australia e nuotato con i delfini alle Bahamas, ho scoperto il mare stupendo del Brasile e il caldo deserto del Marocco. Quanti viaggi meravigliosi attraverso lo schermo di un computer. Quante persone conosciute attraverso le parole di un blog. Queste sono le mie moderne amiche di penna.

Ci leggiamo, ci commentiamo, ci consoliamo, ci consigliamo, ci scriviamo centinaia di messaggi ogni giorno…

Ma ogni tanto da virtuali, queste amiche diventano reali. Quando grazie a un articolo scritto conosco una ragazza che diventerà presto una delle mie piú care amiche quaggiú. Quando apro la mia casa a due giovani raccoglitori di melanzane, dopo un incredibile viaggio di più di 2.000 km… O quando mi perdo in chiacchiere tra un giapponese e un caffè con l’amica di Melbourne…. Quando un viaggio ad Adelaide si trasforma per un’occasione per conoscere una mia lettrice… O quando mi trasformo in guida turistica per i quartieri della mia città per bloggers in visita…

E questo è solo l’inizio… chissà quanti altri bellissimi incontri mi aspetteranno grazie a questo bellissimo mondo delle blogger!

Preparatevi amiche, un giorno verrò a trovare ognuna di voi!

http://pixabay.com/
http://pixabay.com/
L’amicizia è l’unico cemento capace di tenere assieme il mondo.
– Woodrow Wilson

20 thoughts on “Moderne amiche di penna

  1. Ciao, bellissimo blog, che piacere essere capitata qui. Quant’è vero questo post! Mi son permessa di coniare il termine perché non si poteva trovarne uno più opportuno. Grazie!! 😉

  2. Per me la cosa interessante e’ che alla fine le mie amicizie di penna si sono consumate tutte perché eravamo persone molto differenti… mi sembra invece che tra expat ci sia un fil rouge innegabile 😉

    1. concordo con te…le amiche di penna del passato a un certo punto sono sparite dalla mia vita, chi per un motivo chi per l’altro… ma con le expat è diverso! finchè saremo expat (e anche quando non lo saremo più), ci sarà sempre qualcuno con cui confrontarsi!

    1. Sono pienamente d’accordo… Se da un lato vivere all’estero significa essere lontani dalle nostre famiglie, vuol dire anche conoscere tante persone nuove!

    1. e’ vero, tu sei sicuramente la piu’ vicina, e la Tailandia e’ in cima alla lista dei paesi che vorrei visitare…. quindi aspettami che prima o poi vengo!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *