Of life and love: verso il nostro matrimonio

Premessa 1: io sono cattolica, l’Avvocato è protestante. Io ho fatto tutti i sacramenti, lui è stato solo battezzato. Io sono credente, lui è ateo (il battesimo era stato fatto solo per far felici i nonni). La mia famiglia è credente e più o meno praticante, la sua famiglia mette piede in chiesa solo da turista.

Premessa 2: l’anno prossimo ci sposeremo in chiesa. Nonostante abbia avuto in passato divergenze con la chiesa e ancora adesso ci sono alcune cose che non accetto e ho una visione della fede tutta mia, per me è importante sposarmi in chiesa. L’Avvocato ha accettato per rispetto nei miei confronti.

shoes-187931_1280
pizabay.com

E così eccoci qui, alla fine di questo weekend di preparazione per il nostro matrimonio. Si sa che il corso pre-matrimoniale è un requisito ESSENZIALE per il matrimonio religioso. Così come lo è in Italia, lo è anche qui in Australia. La differenza è che qui la maggior parte dei corsi si tengono nell’arco di un weekend o nel corso di 2/3 incontri serali. Io e l’Avvocato abbiamo preferito fare il weekend (che stranamente costava di meno che fare gli incontri serali), e siamo molto contenti di questa scelta.

Non so esattamente cosa mi aspettassi, ma devo dire di essere rimasta sorpresa di vedere una sala piena di coppie di ogni età e soprattutto ogni nazionalità. E in una nazione e un tempo in cui il numero di matrimoni è ai minimi storici, è bellissimo vedere così tante coppie pronte ad assumersi quest’impegno. Eravamo 30 coppie divise su 10 tavoli. Noi siamo capitati al tavolo con due coppie filippine e devo dire che non potevamo capitare a un tavolo migliore! Entrambi i giorni abbiamo approfittato delle numerose pause per chiaccherate e confrontarci con questi giovani che abbiamo scoperto essere davvero belle persone, e che speriamo di poter frequentare ancora in futuro.

pixabay.com
pixabay.com

Il programma per il weekend prevedeva numerosi incontri su diversi temi, come la bellezza del matrimonio cattolico, il matrimonio come “contratto” per la vita, , l’arrivo dei figli, la comunicazione di coppia, il sesso, e i soldi. Insomma, ogni aspetto del matrimonio (e di qualsiasi relazione seria) è stato discusso. Non sono sicura di come funzioni in Italia, ma qui tutti gli incontri erano gestiti da esperti, e solo il primo è stato fatto dal prete…. e che prete!!!!! Troppo avanti!!!

Non essendo l’Avvocato religioso, era molto prevenuto e preoccupato su questo weekend. Pensava di dover passare due giorni ad ascoltare un vecchio prete predicare sull’importanza di Dio, dell’astinenza prima del matrimonio e del sesso non protetto dopo il matrimonio. Per fortuna non è stato così. Ovviamente tutti questi concetti sono stati presentati, ma non predicati. Sia il prete che i vari esperti hanno riconosciuto la difficoltà del tempo in cui viviamo, gli stimoli a cui siamo sottoposti e le tentazioni a cui dobbiamo resistere. Tutto il corso è stato molto moderno, molto “leggero” ma allo stesso tempo profondo.

Ci hanno davvero tanto su cui pensare, tanti consigli incredibilmente utili, e tante trappole da cui stare lontano. Io ho assorbito tutto quello che mi è stato detto come una spugna, sapendo che prima o poi, nel corso di quello che spero sarà un lungo matrimonio, queste informazioni mi saranno utili. Ma soprattutto, in questo weekend ci hanno raccontato tante STORIE. Tante storie felici e qualche storia triste; storie di amore e storie di ossessione; storie di tradimenti e storie di perdono; storie di povertà e storie di ricchezza. Tutte storie che valeva la pena di raccontare e di ascoltare. Storie su cui rifletterò a lungo e storie che spero di ricordare a lungo. Storie a cui penserò quando i giochi si faranno duri e storie che racconterò quando qualcuno avrà bisogno di sentirle.

couple-309494_1280
pizabay.com

Non so quel che ne sarà di noi. Non so quello che la vita ci riserverà. Non so quanto durerà il nostro matrimonio. Non so se avremo figli nè quanti. Non so come invecchieremo. Ma quello che so, quello che voglio promettere oggi all’uomo che fra meno di 9 mesi diventerà mio marito, è che io mi impegnerò. Mi impegnerò ad amarti e rispettarti ogni giorno della nostra vita insieme. Mi impegnerò a voler essere tua moglie ogni giorno della nostra vita insieme. Mi impegnerò a sceglierti come mio sposo ogni giorno della nostra vita insieme. E sono convinta che se anche tu farai lo stesso, il nostro matrimonio non finirà mai.

Giuro ti prometto che io mi impegnerò. Io farò di tutto però se il mondo col suo delirio riuscirà ad entrare e far danni, ti prego dimmi che combatterai insieme a me. Nella buona sorte e nelle avversità, nelle gioie e nelle difficoltà, se tu ci sarai io ci sarò.

9 thoughts on “Of life and love: verso il nostro matrimonio

  1. Anche io ero in una situazione simile, con marito non ateo ma quasi…e devo dire che e’ andata bene, non e’ stato un corso troppo pesante o troppo centrato sulla religione!

  2. Tanti auguri! Altra coppia mista a rapporto, io cattolica e mio marito ebreo. Non abbiamo fatto il corso ma siamo sposati da quasi 20 anni e per ora…continuiamo il nostro percorso insieme!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *