Sydney Winter Festival, un piccolo angolo di inverno nordico in Australia

Se vi dico inverno, cosa vi viene in mento? Freddo, neve, lucine e cioccolata calda? Anche a me. L’inverno a Sydney però non regala solitamente niente di tutto questo. Le giornate sono abbastanza miti, alla peggio piove, di lucine non se ne vede l’ombra (perchè non è Natale!) e la cioccolata è meglio lasciarla perdere (avete presente latte e Nesquik? Ecco quella è la cioccolata bevono qui). Eppure per un mese anche qui è possibile vivere l’ebbrezza  dell’inverno nordico che tanto mi manca.

Nella bellissima cornice di Darling Harbour si tiene infatti in queste settimane il Darling Harbour’s Cool Yule Festival, a quanto pare il più grande e il più bello festival invernale organizzato finora in Australia. Non posso parlare per esperienza su quelli passati, ma posso senz’altro dire che questo festival è stato organizzato proprio bene e offre qualcosa per tutte le età.

L’attrazione preferita è sicuramente la pista di pattinaggio sul ghiaccio. Ecco, se non avete mai visto gli australiani sul ghiaccio non avete idea di come siano buffi! Diciamo che gli sport invernali non sono proprio il loro forte! Meglio che continuino a dedicarsi al surf, al nuoto e al cricket, perchè il ghiaccio proprio non fa per loro! Infatti per evitare di passare tutto il tempo col culo per terra cadere in continuazione, usano questi dolcissimi pinguini per tenersi in piedi. Immagino che originariamente fossero stati pensati per i bambini, ma qui li usano anche i grandi… e a volte non riescono a stare in piedi neanche con questi affari!!!! ???????????????????????????????

???????????????????????????????

???????????????????????????????

E se preferite evitare di fare figuracce rimanere spettatori, ci sono un sacco di eventi anche per voi. Potete scegliere tra ridere degli altri esibizioni di pattinaggio artistico, incontri sul ghiaccio con le mascotte dell’acquario, zoo e museo di Madame Tussauds, o esibizioni di hockey sul ghiaccio.

Photo courtesy of thewinterfestival.com.au
Photo courtesy of thewinterfestival.com.au

Oltre alla pista poi c’è anche uno scivolo gonfiabile alto 24 metri per ricreare l’ebbrezza delle discese alpine.

Photo courtesy of thewinterfestival.com.au
Photo courtesy of thewinterfestival.com.au

Tra le attrazioni decisamente bizzarre poi, potete scegliere se entrare in una gigante palla di neve omaggio di Air New Zeland, oppure rotolarvi in una palla galleggiante omaggio della Lindt.

Photo courtesy of thewinterfestival.com.au
Photo courtesy of thewinterfestival.com.au

Nel weekend poi potete assistere ai fuochi d’artificio a tema e a un’esibizione di sculture del ghiaccio, che io purtroppo ho perso, ma eccovi il risultato finale.

???????????????????????????????

Inoltre, se vi sentite particolarmente nostalgici della neve e dei pini innevati, il Winter Festival di offre questo piccolo scorcio di paradiso nordico (con tanto di neve finta che ogni tanto viene sparata dal soffitto).

??????????????????????????????? ???????????????????????????????

E per riposarvi dopo tutte queste attività avete solo l’imbarazzo della scelta, con tutti i chioschi del Winter Village (tra cui quello della Lindt è il mio preferito… la cioccolata calda è fantastica!) o l’Après Skate Lounge and Beer Garden, che dovrebbe ricreare l’atmosfera di un rifugio di montagna.

???????????????????????????????

Ecco a voi il Sydney Winter Festival, un piccolo angolo di inverno nordico in Australia!

13 thoughts on “Sydney Winter Festival, un piccolo angolo di inverno nordico in Australia

  1. Carino! Qui ad Adelaide invece l’inverno mi sembra che ce l’abbiano vero, soprattutto nel nostro gelido cottage…mannaggia!

      1. Ci siamo trasferiti da Sydney a febbraio. Adelaide e’ una scommessa che ho voluto fortemente io ma a volte mi chiedo se ho fatto bene! Qualita’ di vita alta e bellissima citta’ ma cosi lenta, sono un po’ addormentati speriamo si rendano conto presto di vivere in una delle citta’ migliori del pianeta .

  2. Sicuramente è un altro stile di vita. Sydney a volte sa essere frenetica come Milano o Londra. Adelaide al confronto è una cittadina di campagna. A me piaceva molto il ritmo più rilassato, gli spazi grandi, l’assenza di traffico. Ma capisco che può stufare! Per quanto rimarrete?

  3. Bella domanda! In teoria io avrei scelto di restare qui per crearci una base dopo anni di Londra e poi Sydney ma sinceramente ancora non so. Siamo un po’ nomadi e dipendera’ da come si sviluppa il lavoro ma per adesso Adelaide e’ l’unica citta’ australiana dove penso di poter vivere perche’ la trovo elegante e piu’ mediterranea, ancora da scoprire ma certo non perfetta. Il lavoro e’ a Sydney, la qualita’ ad Adelaide e lo stile di vita a Melbourne! Ci vorrebbe un mix delle tre per fare la mia citta’ ideale! Tu ti trovi bene a Sydney? Posso chiederti dove abiti? Io stavo a Mosman, un po’ tranquillo la sera ma molto bello.

    1. comunque io abito ad Ashfield, dopo aver fatto un anno ad Annandale. Adoravo Annandale, ma quando abbiamo deciso di comprare, quel quartiere era assolutamente proibitivo. Ashfield non e’ esattamente il quartiere piu’ bello, ma ci ha permesso di comprare casa, c’e’ il treno ed e’ vicino a tutti I quartieri italiani 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *