(Ap)provati per voi: l’Osteria de Mesa di Adelaide

Non è sempre vero che è impossibile trovare buon cibo italiano al di fuori dell’Italia. Certo, è molto più difficile, bisogna conoscere i posti giusti dove andare e non si può scegliere un posto a caso. In Italia si può entrare in qualsiasi pizzeria o ristorante e, generalmente, il cibo è buono. All’estero, se si facesse così, si resterebbe delusi nel 90% dei casi.

Ma ieri sera sono rimasta piacevolmente sorpresa dal ristorante Osteria de Mesa, qui ad Adelaide. Una delle mie studentessa del centro è la fidanzata del proprietario dell’Osteria (e di altri 19 ristoranti in città), e un paio di settimane fa mi aveva chiesto se fossi interessata a cenare lì come “mistery diner”. Avrei ricevuto un buono da 80$ e in cambio avrei dovuto compilare un questionario sulla qualità e sui tempi del servizio. Chiaramente ho accettato e ieri sera ci sono andata con l’Avvocato. La prima molto piacevole sorpresa è stata quella di realizzare che conoscevamo lo chef: Mario Barchiesi è il papà del nostro amico Matteo, che avevamo già incontrato varie volte e sapevamo che è un ottimo cuoco. Ottimo inizio! Chiaramente siamo andati subito a salutarlo, giusto per assicurarci i piatti migliori! 

L’osteria offre un’ampia gamma di cibo italiano al ristorante, e spagnolo in stile tapas all’adiacente bar Jamon Bar. Il menu del ristorante è abbondante e presenta cibi freschi e vari. Offre sia pizze che piatti tipici da ristorante. Tra gli antipasti si possono trovare taglieri di carni, calamari fritti, patè di anatra e tanti altri piatti. Quelli che abbiamo scelto noi erano i funghi arrosto con pancetta e fontina e la schiacciata con bocconcini, patate, pancetta, cipolle e rosmarino. I funghi erano buoni, ma la schiacciata era divina. Oltre al fatto di essere enorme! Praticamente era grande come una pizza e come antipasto per 2 è decisamente troppo! 

Per i primi c’è tantissima scelta. Innanzitutto bisogna scegliere se prendere la pasta all’uovo (preparata giornalmente da Mario), quella secca o la pasta al forno. Quest’ultima include la pasta in padella – rigatoni con salsa napoletana, con aggiunta di mozzarella e pecorino e servita nella padella stessa; i cannelloni con ricotta e spinaci; o gli spaghetti al cartoccio, serviti direttamente in una busta di carta. Tra le paste secche ci sono i classici: bucatini all’amatriciana, orecchiette con salsiccia e gli spaghetti alla carbonara. Chiaramente il punto di forza del ristorante è la pasta all’uovo: Mario prepara gli gnocchi alla napoletana, le fettuccine ai funghi, gli spiraletti con pollo e le pappardelle al ragù di coniglio. Io ho scelto le fettuccine, mentre l’Avvocato le pappardelle. Le mie erano semplicemente fantastiche, oltre che a essere un piatto enorme; anche all’Avvocato è piaciuto molto il suo piatto, anche se io non ero particolarmente entusiasta del ragù di coniglio (che poi non era ragù, ma pezzi di carne con la salsa). Eravamo talmente pieni dopo gli antipasti che siamo riusciti a mangiare solo metà delle nostre porzioni, e il resto l’abbiamo portato a casa. 

Eravamo più che pieni con i primi, e non abbiamo neanche preso in considerazione i secondi. Comunque, tra i piatti disponibili ci sono la cotoletta alla milanese, i saltimbocca, le scaloppine ai funghi, la bistecca e il pesce del giorno. Il tutto può essere accompagnato da patate al forno, verdure grigliate o un ampio assortimento di insalate.

In teoria non avevamo neanche intenzione di prendere il dolce, ma Mario ci ha fatto mettere da parte il suo tiramisù, che chiaramente non potevamo rifiutare. Fatto con la ricotta invece che con il mascarpone, era forse un po’ asciutto, ma per il resto buonissimo (e le porzioni erano enormi)! A parte il tiramisù, altri dolci disponibili erano la torta al cioccolato, la panna cotta, il manchego (una specie di tartufo al miele) e il gelato.

Detto tutto questo, abbiamo passato una serata bellissima, intervallata da conversazioni con Mario sui suoi piatti deliziosi: lo staff è stato molto gentile e disponibile, l’atmosfera era molto rilassata e il cibo semplicemente divino. Raramente ho mangiato meglio di così, sia in Italia che all’estero. E’ proprio un mito sfatato che si mangia bene solo in Italia. Basta trovare un buon chef italiano all’estero e il gioco è fatto!


Osteria de Mesa
205 Glen Osmond Rd, Frewville SA 5063, Australia
(08) 8379 5004
www.mesaosteria.com

0 thoughts on “(Ap)provati per voi: l’Osteria de Mesa di Adelaide

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *