“Danzare è come parlare in silenzio. E’ dire molte cose, senza dire una parola.” (Yuri Buenaventura)

Ed ecco a voi un magnifico video dei miei insegnanti di salsa, Chelsea e Kevin. Sono spettacolari e dal vivo è incredbile quanto siano in sintonia. Non mi stancherei mai di guardarli ballare e ogni settimana aspetto con ansia il giovedì sera per poter andare al corso di salsa e per il dopo corso. Ormai io e Sam abbiamo stretto amicizia con gli altri ragazzi del corso e con i vari insegnanti e ci fermiamo sempre dopo la lezione a bere qualcosa e a guardare gli altri ballare… ma da qualche setttimana a questa parte ci siamo lanciati in pista per almeno un paio di canzoni a sera. Di certo non brilliamo, ma quel poco che sappiamo fare lo mettiamo in pratica. Io adoro fare pratica soprattutto con gli insegnanti, in particolare con David, che sicuramente sanno cosa fanno più di Sam o degli altri ragazzi del corso… ma i nostri ce la mettono tutta e fanno quello che possono!

A parte questo, dal lavoro mi sono arrivate soddisfazioni ultimamente: ieri Trudie (una dei manager, che lavora con me 4 giorni su 5) mi ha comunicato che vorrebbe promuovermi a manager, e ricoprire lo stesso ruolo che copre lei… sempre che io sia interessata a rimanere alla Bakery in futuro… panico e imbarazzo si sono impossessati di me: innanzitutto avevo già avuto indiscrezioni di questa possibilità, secondo la mia intenzione non è quella di rimanere alla Bakery per molto tempo, e terzo il mio visto mi permette di lavorare con lo stesso datore di lavoro per soli 6 mesi, che per me scadranno a metà gennaio… ma ovviamente questo loro non lo sanno: diciamo che quando sono stata assunta ho evitato di menzionare il problema, anche se gli ho dovuto fornire una copia del visto in cui è sottolineato questo requisito… ma evidentemente non l’hanno letta…. Per fortuna ho potuto prendere del tempo dicendo a Trudie che sto aspettando di vedere le offerte di lavoro che trova Sam, perchè in caso trovasse lavoro a Sydney o Melbourne, ci trasferiremmo sicuramente li. Diciamo che ho mentito per omissione, che, a detta di Sam, non è contro l’etica… e quindi mi salva! No, a parte tutto mi spiace non poter essere stata del tutto sincera, ma d’altronde la mia speranza è che Sam trovi un lavoro in un altro stato dove, di conseguenza, anch’io posso trovare lavoro nel mio campo..
E intanto, se volete dare un’occhiata da vicino a dove lavoro, eccovi un altro video: è un servizio che hanno fatto sulla Bakery e sulle nostre pies…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *