“The Book of Mormon”, il Musical. Quando saper ridere della religione fa bene

Da ex ballerina e da amante della danza in tutte le sue forme, i musical sono da sempre una delle mie passioni. Negli anni sono riuscita a vedere quasi tutti gli spettacoli di questo genere che sono passati da Milano – e scegliere quello che mi è piaciuto più di tutti è un’impresa impossibile –, oltre ad avere avuto la fortuna di andare a vedere un paio di musical a Broadway durante il mio primo viaggio a New York. Purtroppo invece l’Avvocato – anche se, o forse proprio per questo, viene da una famiglia di musicisti – proprio non ama questa forma d’arte e quindi a Sydney di musical non ne abbiamo mai visti. Fino ad ora. Continue reading ““The Book of Mormon”, il Musical. Quando saper ridere della religione fa bene”

7 anni in Australia: una relazione in crisi?

Come oggi, 7 anni fa, atterravo in Australia per la terza volta, quella che sarebbe stata la volta definitiva. Ma ovviamente questo non lo sapevo. Non ho infatti mai deciso di trasferirmi in Australia per sempre. Ho semplicemente scelto di dare una chance concreta alla mia storia d’amore con quel ragazzo australiano con cui da 3 anni ci inseguivamo in giro per il mondo. Non sapevo, all’epoca, che quella storia d’amore con il mio bell’australiano sarebbe poi diventata anche una storia d’amore con questo splendido paese.

Continue reading “7 anni in Australia: una relazione in crisi?”

Guida al Grampians National Park

Il Grampians National Park è una destinazione perfetta per una gita o un weekend fuori porta da Melbourne, oppure come tappa intermedia in un viaggio on the road verso Adelaide, passando dalla imperdibile Great Ocean Road. In questo caso, il luogo perfetto dove passare la notte è Halls Gap, nel cuore dei Grampians: non solo questo è un luogo molto pittoresco dove passare la serata e la notte, ma è anche il luogo perfetto dove avvistare canguri della tenue luce del tramonto e dell’alba. Da qui poi potrete proseguire alla scoperta del Grampians National Park, una catena montuosa antica tanto quanto il Dreamtime. Continue reading “Guida al Grampians National Park”

Giugno e il carico emotivo che porta con sé

Per i primi 18 anni della mia vita l’arrivo di giugno ha sempre portato con sé grande gioia e un enorme sospiro di sollievo, con l’inizio dell’estate, con la fine della scuola/università e l’arrivo delle tante agognate vacanze. Significava la fine della stagione degli obblighi e l’inizio di quella spensierata – anche se durante gli anni di università la sessione di luglio ritardava l’arrivo dell’estate –, quella fatta di viaggi, di scoperte, di divertimento. Poi sono arrivati i miei 17 anni e giugno ha portato con sé la fine del mio anno di scambio in America, un ritorno traumatico in Italia, l’arrivederci a persone a cui avevo dato il mio cuore da un lato dell’oceano e l’addio alla mia nonna dall’altro. E infine ecco i miei 18 anni e giugno ha perso per sempre quella sensazione di gioia e sollievo. Perché è proprio come oggi infatti che 13 anni fa mio papà è mancato. Continue reading “Giugno e il carico emotivo che porta con sé”

Breve guida a Cairns, Queensland

Cairns è il ponte verso la Barriera Corallina e la foresta pluviale e per questo è una cittadina estremamente vibrante e popolare. Noterete subito che la stragrande maggioranza dei visitatori di Cairns sono giovani backpackers di passaggio, mentre la maggior parte dei locali sono pensionati. Splendide spiagge, un entroterra spettacolare, prodotti locali e biologici, caffè e bar alla moda, vivaci mercati nonché gente rilassata e amichevole fanno di Cairns una meta ambita. Rilassati nella piscina di un resort o passa le giornate in esplorazione di questa città tropicale. In questa breve guida a Cairns vi aiuterò a prepararvi al meglio per la vostra prossima visita in città! Continue reading “Breve guida a Cairns, Queensland”

Checking in: Pacific Hotel di Cairns

Nella turistica e sempre affollata Cairns, la scelta di hotel, ostelli o appartamenti è davvero enorme e scegliere la soluzione adatta può essere difficile. Premesso che la zona lungo l’Esplanade è sicuramente l’area migliore dove alloggiare, a Cairns ci sono davvero alloggi per ogni tasca e preferenza. Durante il mio recente soggiorno in città ho alloggiato presso un paio di alberghi, ma oggi voglio parlarvi del Pacific Hotel di Cairns. Continue reading “Checking in: Pacific Hotel di Cairns”

Da Airlie Beach a Cape Tribulation: una settimana nel Queensland del Nord

Il Queensland del nord è un luogo come nessun altro al mondo. Il Queensland settentrionale e tropicale è infatti l’unico posto sulla terra a vantare due aree patrimonio UNESCO, l’una accanto all’altra. È qui che il blu della Grande Barriera Corallina incontra il verde della foresta pluviale dei tropici.

Continue reading “Da Airlie Beach a Cape Tribulation: una settimana nel Queensland del Nord”

Un libro in valigia: “Tre tazze di tè” di Greg Mortenson

Devo ringraziare Liz, una delle volontarie di Medici Senza Frontiere, per avermi fatto scoprire alcuni tra i libri più belli che abbia letto ultimamente. Tra questi c’era Disgrace” di Coetzee, e “Tre tazze di tè” di Greg Mortenson e David Relin, di cui vi voglio parlare oggi. Un libro alla scoperta di un angolo di mondo lontano, remoto e ignorato dai più, in un momento storico di assoluta importanza. Un libro alla scoperta della generosità umana e dell’amore per il prossimo più genuino e altruista che ci sia. Continue reading “Un libro in valigia: “Tre tazze di tè” di Greg Mortenson”

Il sito di Teotihucàn a Città del Messico

In questi giorni Facebook mi sta continuamente ricordando che due anni fa come in queste settimane ci trovavamo in Messico per la nostra tanto agognata luna di miele. Tre settimane alla scoperta del meglio che questo splendido paese potesse regalarci, in quello che si è davvero rivelato essere il viaggio perfetto. Del nostro viaggio di nozze nella terra dei Maya vi ho davvero parlato in moltissimi post, ma mi sono resa conto recentemente di una terribile omissione da parte mia: non vi ho infatti mai parlato del sito di Teotihuacàn a Città del Messico!

Continue reading “Il sito di Teotihucàn a Città del Messico”

Soddisfatti al 100% del proprio lavoro: un sogno?

Dopo l’estenuante ricerca del lavoro full-time e a tempo indeterminato che ha caratterizzato i sei mesi post-consegna della mia tesi di dottorato, quando ormai avevo perso le speranze e mi ero rassegnata a continuare con il mio part-time presso AFS, ecco arrivare l’àncora di salvezza da parte di MSF. L’impiego presso Medici senza Frontiere è arrivato all’improvviso e in modo del tutto inaspettato: avevo infatti fatto domanda per fare volontariato in ufficio – che non si sa mai, e intanto mi fa entrare nell’organizzazione – ma nel frattempo si era aperta una posizione per cui avevo fatto domanda forse un anno prima senza successo e potevo fare un colloquio se lo volevo. Continue reading “Soddisfatti al 100% del proprio lavoro: un sogno?”